Ha un nome la Lady Shopping di Harrods

| Zamira Hajiyeva ha speso 1,6 milioni di sterline in 10 anni: su di lei è scattata un’indagine del fisco inglese per capire come abbiano fatto lei e il marito (in galera) ad accumulare tanta ricchezza

+ Miei preferiti
L’impresa di “Wife A”, come la stampa britannica l’aveva ribattezzata, ha fatto il giro del mondo: in dieci anni di onorato shopping, la misteriosa “sciura” è riuscita a spendere 1,6 milioni di sterline (4.000 al giorno) da “Harrods”, il più celebre e antico grande magazzino di Londra. Un vero talento, anche considerando i prezzi non proprio a buon mercato del department store londinese.

Una notizia che a molti aveva scatenato una forte dose di invidia, ma che soprattutto aveva acceso gli allarmi della “National Crime Agency”, agenzia britannica specializzata nei reati di natura fiscale ed economica. Pochi gli elementi dati in pasto ai media: si tratta di una signora, moglie di un potente ex papavero di una banca extraeuropea casualmente in carcere, condannato a 15 anni per frode e appropriazione indebita e costretto a risarcire la banca con 29 milioni di dollari. La signora, titolare di 35 carte di credito, viaggia solo su jet privati e tempo fa si era già meritata gli onori delle cronache per qualche sfizio di troppo: 150mila sterline per un gioiellino luccicante, con qualche brillantino sopra, e un carico di vini pregiati per rimpolpare la cantina, al costo di 1.800 sterline. Per finire in bellezza, la coppia sarebbe anche proprietaria di svariati immobili e campi da golf sul suolo anglosassone per un patrimonio totale di 22 milioni di sterline. Fra questi, un elegante appartamento a Walton Street, nel cuore di Knightsbridge, guarda caso a pochi passi da Harrods, acquistato attraverso una società con sede nelle Isole Vergini.

Insomma, uno svolazzo di banconote che ha catalizzato l’attenzione degli agenti della “NCA”, che sospettando manovre illecite e riciclaggio hanno deciso di vederci chiaro.

Invitata a presentare qualche foglio che dimostri da dove arriva il fiume di soldi, Lady Shopping ha scelto la linea dura, rivolgendosi all’Alta Corte Britannica per ottenere la dispensa dall’obbligo di fornire documenti. Ma in cambio ha ottenuto un secco no. Poche ore fa, i mastini dei tabloid britannici sono riusciti a scoprire l’identità della signora: Zamira Hajiyeva, 55 anni, originaria dell’Azerbaigian, moglie di Jahangir Hajiyev, ex presidente della banca internazionale dell’ex repubblica sovietica.

Il caso della signora è anche il primo dall’introduzione dell’UWO (Unexplained Wealth Orders), la recentissima legge anticorruzione varata nel Regno Unito che consente di confiscare beni la cui provenienza non è giustificata. Una legge che non a caso punta a colpire gli oligarchi russi e dare filo da torcere ad un sistema di riciclaggio che ha come sfondo il Regno Unito, valutato in 90 miliardi di sterline ogni anno.

Mondo
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Il mare avrebbe restituito il cadavere di una bimba di nove mesi, probabilmente un sacrificio umano. Arrestati i genitori, due homeless che vivevano su un furgone. Poche ore dopo un nuovo caso, questa volta di violenza domestica
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attacco suicida in una riunione religiosa, morte 43 persone e 80 feriti. L'esplosione nel Consiglio degli Ulema. Nessuna rivendicazione
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
Una condanna esemplare per l’autrice di un romanzo omosessuale: scatta la reprimenda delle autorità, mentre i social protestano
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Elon Musk potrà inviare nello spazio 7518 mini satelliti, anche di pochi centimetri, per diffondere la banda larga in tutto il pianeta. Collegati tra loro, consentiranno una copertura globale e non condizionata dal meteo
Afghanistan, strage di poliziotti
Afghanistan, strage di poliziotti
Morti 30 agenti uccisi in un attacco talebano a Farah. L'assedio è durato quattro ore, caduti anche molti miliziani. E' l'ennesima azione dei terroristi contro il governo. Decine di morti in pochi mesi
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Titolare del Pellegrini’s Café, locale amatissimo anche da Russel Crowe, Sisto Malaspina è stato accoltellato dal somalo che ha gettato nel panico la centralissima Bourke Street. Era emigrato in Australia a 18 anni