Ha un nome la Lady Shopping di Harrods

| Zamira Hajiyeva ha speso 1,6 milioni di sterline in 10 anni: su di lei è scattata un’indagine del fisco inglese per capire come abbiano fatto lei e il marito (in galera) ad accumulare tanta ricchezza

+ Miei preferiti
L’impresa di “Wife A”, come la stampa britannica l’aveva ribattezzata, ha fatto il giro del mondo: in dieci anni di onorato shopping, la misteriosa “sciura” è riuscita a spendere 1,6 milioni di sterline (4.000 al giorno) da “Harrods”, il più celebre e antico grande magazzino di Londra. Un vero talento, anche considerando i prezzi non proprio a buon mercato del department store londinese.

Una notizia che a molti aveva scatenato una forte dose di invidia, ma che soprattutto aveva acceso gli allarmi della “National Crime Agency”, agenzia britannica specializzata nei reati di natura fiscale ed economica. Pochi gli elementi dati in pasto ai media: si tratta di una signora, moglie di un potente ex papavero di una banca extraeuropea casualmente in carcere, condannato a 15 anni per frode e appropriazione indebita e costretto a risarcire la banca con 29 milioni di dollari. La signora, titolare di 35 carte di credito, viaggia solo su jet privati e tempo fa si era già meritata gli onori delle cronache per qualche sfizio di troppo: 150mila sterline per un gioiellino luccicante, con qualche brillantino sopra, e un carico di vini pregiati per rimpolpare la cantina, al costo di 1.800 sterline. Per finire in bellezza, la coppia sarebbe anche proprietaria di svariati immobili e campi da golf sul suolo anglosassone per un patrimonio totale di 22 milioni di sterline. Fra questi, un elegante appartamento a Walton Street, nel cuore di Knightsbridge, guarda caso a pochi passi da Harrods, acquistato attraverso una società con sede nelle Isole Vergini.

Insomma, uno svolazzo di banconote che ha catalizzato l’attenzione degli agenti della “NCA”, che sospettando manovre illecite e riciclaggio hanno deciso di vederci chiaro.

Invitata a presentare qualche foglio che dimostri da dove arriva il fiume di soldi, Lady Shopping ha scelto la linea dura, rivolgendosi all’Alta Corte Britannica per ottenere la dispensa dall’obbligo di fornire documenti. Ma in cambio ha ottenuto un secco no. Poche ore fa, i mastini dei tabloid britannici sono riusciti a scoprire l’identità della signora: Zamira Hajiyeva, 55 anni, originaria dell’Azerbaigian, moglie di Jahangir Hajiyev, ex presidente della banca internazionale dell’ex repubblica sovietica.

Il caso della signora è anche il primo dall’introduzione dell’UWO (Unexplained Wealth Orders), la recentissima legge anticorruzione varata nel Regno Unito che consente di confiscare beni la cui provenienza non è giustificata. Una legge che non a caso punta a colpire gli oligarchi russi e dare filo da torcere ad un sistema di riciclaggio che ha come sfondo il Regno Unito, valutato in 90 miliardi di sterline ogni anno.

Mondo
Ombre scure sui mastini del S.A.S.
Ombre scure sui mastini del S.A.S.
I commandos inglesi dello Special Air Service, fra i più celebri al mondo, finiti al centro di una polemica: tornano dalle missioni con malattie veneree e scaricano la rabbia sulle famiglie
India, uccisa con i figli per stregoneria
India, uccisa con i figli per stregoneria
Una donna di un villaggio accusata di essere una strega: è stata gettata in un pozzo insieme ai suoi quattro bambini. Gli autori, denunciati dal marito, sono in galera: ma non va sempre così
Uccisa perché rifiuta di fare sesso col fotografo
Uccisa perché rifiuta di fare sesso col fotografo
Una modella indiana di 20 anni, attirata in uno studio fotografico per un servizio, è stata uccisa per aver rifiutato di fare sesso con lui. Il corpo nascosto in una valigia
Si uccide a 14 anni, vittima del bullismo
Si uccide a 14 anni, vittima del bullismo
Una studentessa australiana si è tolta la vita dopo mesi di angherie e violenze: pochi istanti prima di farla finita ha postato un messaggio straziante
L’ultima scalata di Bikini Climber
L’ultima scalata di Bikini Climber
È stata trovata morta per ipotermia la giovane taiwanese stella dei social che scavala le montagne in bikini
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Aiia Maasarwe, 21 anni, stava rientrando a casa parlando al telefono con la sorella quando è stata aggredita. Il suo corpo è stato ritrovato il mattino successivo: ondata di sdegno in tutto il paese
ONU, un sondaggio rivela le molestie
ONU, un sondaggio rivela le molestie
A renderlo noto è stato il segretario generale Antonio Gutierrez, che in una lettera ha svelato i risultati inquietanti e promesso tolleranza zero
La cena è insipida, uccide il marito
La cena è insipida, uccide il marito
In un’improvvisa esplosione di violenza, una donna ha ucciso nel sonno il marito che l’aveva umiliata davanti ai loro ospiti. Ma in Russia è polemica per una decisione della polizia
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Non sarebbe la prima vittima di un sistema di sicurezza che intrappola chi tenta di recuperare qualcosa per ripararsi dal freddo. Diverse vittime in Canada
Thailandia, la strage sulle strade
Thailandia, la strage sulle strade
Una vera pandemia: 30mila morti ogni anno, con picchi nella settimana più pericolosa, quella fra il 27 dicembre e il 2 gennaio, che quest’anno sono costate la vita a quasi 500 persone