Lusail City, la città che non c’è ancora

| Tutto dev’essere pronto per il 2022, quando il nuovo stadio ospiterà la cerimonia d’apertura dei Mondiali di Calcio. Ma la metropoli in costruzione sarà molto di più: una smart city sostenibile a impatto zero

+ Miei preferiti
Al momento è soltanto un enorme cantiere a circa 15 km da Doha, capitale del Qatar, ma a “Lusail City” i lavori fervono, perché nel 2022 è già stato deciso che ospiterà la cerimonia d’apertura dei Mondiali di Calcio nel nuovissimo “Losail Iconic Stadium”, nome che spiega solo in parte l’enormità del nuovo impianto realizzato espressamente per l’evento.

Occasione meravigliosa, quella dei Mondiali, per lanciare in mondovisione non un semplice quartiere o il solito villaggio turistico “all inclusive”, ma una vera e propria città sorta dal nulla tra mare, sabbia e petrolio.

Lusail City è un faraonico progetto largo 38 km quadrati, riempiti ad arte di aree verdi e una skyline da cartolina, costellata da grattacieli a specchio dalle forme avveniristiche per riflettere l’azzurro del Golfo Persico, ma con un cuore così “green” da trasformarla nella metropoli più eco-rispettosa del pianeta Terra.

“A city with a vision”, come recita lo slogan che ha accompagnato l’avvio dei lavori, ovvero l’ammissione di aver voluto un progetto visionario che fra i capisaldi ha sempre avuto la sostenibilità e l’impatto zero, malgrado i 41 miliardi di euro di investimento che non hanno per nulla spaventato la “Qatari Diar Real Estate Investment Company” e la “Parsons Corporation”, due società controllate dallo Stato.

Ma il futuro per Lusail City si prospetta luminoso assai: oltre al già citato stadio di calcio - che farà il paio con il “Losail International Circuit” che attualmente ospita il Motomondiale, il Mondiale Superbike e il GP2 Asia Series - la città che ancora non esiste potrà ospitare 400mila persone in 19 distretti diversi, con due immensi campi da golf, una laguna e un parco a tema a disposizione. Lusso a profusione nei quartieri residenziali, negli oltre venti hotel previsti e nel colossale “Place Vendôme”, un mall così grande da far impallidire il semplice concetto di centro commerciale.

La città sarà dotata di un sofisticato sistema di razionalizzazione dell’acqua creato per non disperderne neanche una goccia e di una sorta di barriera artificiale contro i potenti venti del nord, formata da palazzi e strutture particolari realizzati su una lunghezza totale di 27 km. Fondamentale il pieno rispetto della biodiversità, con specie anche molto rare di piante e alghe marine, che saranno tutelate come un vero patrimonio.

Mondo
MORTE IN SUDAMERICA
uccisi 8 manager italiani, tre dispersi
MORTE IN SUDAMERICA<br>uccisi 8 manager italiani, tre dispersi
INCHIESTA. In pochi mesi catena di delitti in Colombia, Messico, Panama e Costa Rica. Agguato mafioso in Colombia. Uccisi impresario edile e la moglie. Poi manager, imprenditori, un chirurgo e un broker. Tre i dispersi
ALDO E ANTONIO LA SPERANZA VIVE
dispersi in Atlantico dal 2 maggio
ALDO E ANTONIO LA SPERANZA VIVE<br>dispersi in Atlantico dal 2 maggio
La disperata battaglia della moglie Rosa Cilano per non dimenticare lo skipper e il marinaio della vela Bright, sparita alle Azzorre. "Hanno azionato manualmente l'Epirb, sono sulla zattera"
Bimbi sequestrati, Melania contro Donald
Bimbi sequestrati, Melania contro Donald
L'audio registrato da un avvocato che si occupa della tutela dei migranti con il pianto dei bimbi strappati ai genitori affidato a un quotidiano on-line. Melania contesta il marito: "Odio vedere i bimbi separati"
I festival, porto franco della violenza
I festival, porto franco della violenza
Ad ogni edizione dei più grandi raduni musicali, le vittime di stupri e violenze aumentano. Ma c’è la certezza che siano molte di più, perché in tanti preferiscono non denunciare
Shin Bet, sventata catena di attentati
Shin Bet, sventata catena di attentati
I servizi di sicurezza israeliani bloccano una cellula di Hamas, kamikaze pronti a farsi esplodere a Tel Aviv. Venti arresti
Il terremoto di gioia dei messicani
Il terremoto di gioia dei messicani
Negli istanti della rete di Lozano alla Germania, i sismografi di Città del Messico hanno registrato due movimenti sismici dovuti all’esultanza incontenibile dei tifosi
Il ponte dei cani suicidi
Il ponte dei cani suicidi
In Scozia, nei dintorni di Glasgow, esiste un ponte dal quale si sono “suicidati” gettandosi nel vuoto più di 600 cani. Tante le teorie: dalle superstizioni locali agli odori forti e i suoni fastidiosi. Ma non c'è ancora nessuna certezza
Cyber Summit Italia-Israele
Cyber Summit Italia-Israele
Innovazione e cooperazione nei programmi dei due Paese, prestigioso elenco di chi interverrà nelle due sezioni
A cinque anni distrugge un’opera d’arte
A cinque anni distrugge un’opera d’arte
Tenta di abbracciare un busto, ma questo rovina a terra: per l’assicurazione è un gesto volontario e se ne lava le mani, mentre l’artista chiede 132mila dollari di risarcimento
Talebani uccisi, morto il figlio del capo
Talebani uccisi, morto il figlio del capo
Mullah Fazullah, numero due del TTP, ucciso con un figlio e quattro comandanti. Lo rivelano fonti talebane. Colpo durissimo al vertice dell'esercito integralista