Maduro euforico, opposizione in carcere

| L'Assemblea Nazionale chiede notizie su Juan Requesens, il parlamentare arrestato dalla Sebin nella notte di sabato. Condanna unanime e solidarietà da molte nazioni per la repressione in corso

+ Miei preferiti

Il presidente Nicolas Maduro è in preda a una strana euforia. Questa volta l’attentato, quello di sabato con i droni esplosivi, uno vero finalmente, dopo mille false allarmi, l’ha subito. Certo, non è stato granchè, sotto il profilo logistico. La gente non ce la fa a tirare avanti, con l’inflazione si crepa di fame, e questa è la vera emergenza nazionale, ma tanto è bastato per scatenerà un’offensiva di violenza mai vista contro l’opposizione. E un parlamentare, Juan Requesens, è stato arrestato dalla polizia segreta ed è letteralmente sparito nel nulla. Intanto l ’Assemblea Nazionale (NA) ha approvato in sessione straordinaria un accordo per respingere "le azioni arbitrarie ordinate dal Presidente Nicolás Maduro contro i deputati Juan Requesens e Julio Borges". I mandati d'arresto, ha denunciato l’AN, "prevalgono sull'immunità parlamentare degli interessati" (di cui all'articolo 200 della Costituzione), e "violano" le istituzioni del legislatore. 

Durante la sessione, il secondo vicepresidente dell'Assemblea nazionale, Enrique Márquez, ha denunciato che più di 36 ore dopo la "scomparsa forzata" dei parlamentari, né i parenti né gli avvocati sono stati autorizzati a conoscere le condizioni di detenzione del deputato. 

L'arresto del parlamentare di Primero Justicia è una risposta ad un'azione premeditata del governo, dato che, secondo lui, "pochi minuti dopo il discorso di Maduro" -dove ha accusato entrambi i deputati di essere coinvolti in quello che l'esecutivo ha chiamato assassinio, ”la cattura del parlamentare è stata effettuata". 

La sorella Rafaela Requesens, presidente della Federazione dei Centri Universitari dell'Università Centrale del Venezuela (FCU-UCV), ha condannato l'arresto di suo fratello, “un giovane che si batte per tutti i venezuelani”. A nome del fratello, Requesens ha chiesto all’opposizione e di continuare a combattere "perché stanno per cadere. Il destino del Venezuela è la libertà", ha detto. 

Da parte sua, Juan Andrés Mejía, deputato dello stato di Miranda, ha condannato l'uso di risorse pubbliche da parte del governo di Nicolás Maduro "per promuovere una campagna per screditare i parlamentare". Egli ha sottolineato che anche in Venezuela "migliaia di persone sono state arrestate senza giustificazione e sono ancora dietro le sbarre.... solo sotto la dittatura sono queste cose possibili".   I rappresentanti diplomatici dell'Unione europea, dei paesi dell'America latina, dell'America settentrionale e dell'Asia erano presenti alla sessione straordinaria di giovedì.

Angel Medina, deputato dell'Assemblea Nazionale (AN), ha annunciato di aver inviato un documento al Consiglio del Parlamento Latinoamericano, a Panama, per denunciare la “detenzione arbitraria" di Requesens. “Arrivano espressioni di solidarietà da tutto il mondo. Quello che è successo è grave", ha detto Medina durante una conferenza stampa prima dell'inizio della sessione straordinaria della NA. 

Mondo
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
I parenti di Brenton Tarrant sotto shock
La nonna e lo zio, che vivono a Grafton, in Australia, non si danno pace: “Era cambiato dopo un lungo viaggio in Europa”. L’ultima volta l’avevano visto un anno per un compleanno, “era normale, come sempre”
Strage moschee, sale il numero dei morti
Strage moschee, sale il numero dei morti
Uno dei 36 feriti tutt’ora ricoverati non ce l’ha fatta. Il punto sulle indagini della polizia e del premier Jacinta Arden
L’eroe di Christchurch
L’eroe di Christchurch
Si è lanciato contro l’attentatore, impedendogli di ripetere la strage che aveva appena compiuto nella prima moschea. Rifugiato afghano, racconta di aver agito d’impulso, sperando di salvare più persone possibili
Kalashnikov è diventato un drone
Kalashnikov è diventato un drone
L’azienda che porta il nome dell’inventore dell’AK-47 ha appena presentato un drone militare: può portare 3 kg di esplosivo a 130 km/h. Per gli esperti sono le prime avvisaglie della guerra tecnologica 3.0
Rom, apolidi e incontrollabili
Rom, apolidi e incontrollabili
Secondo il Cir, il nuovo decreto sicurezza allunga i tempi per ottenere la cittadinanza italiana sino a 4 anni. I Rom bloccati in un limbo
Manager Huawei fa causa al Canada
Manager Huawei fa causa al Canada
Gli Usa pronti a chiederne l'estradizione. La rabbia dei cinesi: "Grave incidente diplomatico". Meng Whanzou accusata di avere violato le sanzioni all'Iran
Vola per vent’anni senza brevetto
Vola per vent’anni senza brevetto
Non riuscendo a completare gli studi per diventare pilota di linea, si è inventato la documentazione fino ad essere assunto come copilota. È stato beccato per aver fatto strane manovre in volo
Come ti violento la bisnonna
Come ti violento la bisnonna
Una donna sudafricana di 96 anni ripetutamente abusata da due nipoti minorenni: scoperti una prima volta e perdonati, i fratelli hanno continuato a fare sesso con l’anziana parente fino all’arresto
Violentata sotto anestesia
Violentata sotto anestesia
Una giovane donna russa si è risvegliata dopo l’intervento mentre il medico la stava violentando. L’ha denunciato e trascinato in tribunale, rinunciando anche al diritto di anonimato
George Pell in carcere
George Pell in carcere
Revocata la libertà su cauzione, l’alto prelato attenderà in un carcere di Melbourne la sentenza con la pena da scontare. Rischia fino a 50 anni di galera