MAELYS SPARITA LA FRANCIA IN ANSIA

| Diretta da stanotte di ItaliaStar sulle ricerche della bimba di 9 anni scomparsa durante una festa di matrimonio. Ipotesi sequestro

+ Miei preferiti
Le ultime perquisizioni  di persone sospette, tra cui i familiari di alcuni amici della bimba sparita,  ancora in corso nella notte e ancora senza esito. Tutta la Francia segue con crescente angoscia le ricerche di Maeylis De Arauyo, una bambina di 9 anni scomparsa sabato sera nel durante una festa di matrimonio nell'Isere, Sud Est,  nel paese di Pont-de-Beauvoisin, 3.500 abitanti, nel cuore di una foresta.
PIANO DI MOBILITAZIONE GENERALE
Il procuratore ha detto che «nessuna pista» è scartata e che l'ipotesi di un rapimento, avvenuto nel parcheggio della sala dove gli adulti stavano trascorrendo la serata, prende sempre più consistenza, mentre il giudice Dietlind Baudoin, ha deciso la mobilitazione generale prevista in caso di rapimenti di bambini. Maeylis è stata vista per l'ultima volta in un soppalco dove i genitori avevano sistemato tutti i piccoli per farli riposare. Verso le 3, quando la madre si è resa conto che la piccola non era più con gli altri, ha dato l'allarme.
ULTIME TRACCE NEL PARCHEGGIO
II cani della polizia hanno fiutato le tracce di Maeylis sino al parcheggio, poi hanno iniziato a guaire. dunque, è plausibile che la bimba, alta 1,30, capelli castani, peso 28 chili, vestita di bianco, sia salita a bordo sull'auto di uno sconosciuto prima di scomparire nel nulla. Dopo l'allarme lanciato dalle 3 di sabato di notte nell'Isere, da ieri è stato esteso in tutto il Paese.
 Sono stati diramati avvisi di ricerca, e già sentiti i 186 invitati della festa. Mobilitata la polizia di frontiera e controllati porti e aeroporti.
INTERROGATi DECINE DI TESTIMONI


In queste ore la gendarmerie e la Police Nazional stanno inoltre valutando la posizione dei dipendenti del salone e di altre decine di persone che stavano partecipando ad eventi vicini al matrimonio.I cani addestrati hanno cominciato a guaire nella zona del parcheggio antistante il locale delle feste, poi hanno smesso. Durante la notte s'èRA conclusa una lunga perquisizione nella casa di uno dei proprietari del locale, ma senza esito.

Mondo
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Le autorità hanno fucilato Hassan Adan Isaq, 23 anni, esponente di al-Shabaab, uno dei responsabili dell"11 settembre somalo". Ma la gente è delusa: "Paga solo uno, e gli altri?"
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Se fosse accertato che dietro l’uccisione del giornalista ci fosse Riad, l’America è pronta a decidere “punizioni severe”. Imbarazzo dei leader mondiali: a breve Riad ospiterà il forum economico internazionale
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Rubati, attraverso le liste di amici, i token di accesso. Attacco non ha coinvolto Instagram e le chat
Il bianconero che la Juve non conosce
Il bianconero che la Juve non conosce
Per oltre un anno, Dionicio Farid Rodriguez Duran ha fatto credere di essere stato ingaggiato dalla società torinese. E in Messico era diventato un vero divo
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Zamira Hajiyeva ha speso 1,6 milioni di sterline in 10 anni: su di lei è scattata un’indagine del fisco inglese per capire come abbiano fatto lei e il marito (in galera) ad accumulare tanta ricchezza
Terrore a Barkan, uccisi due israeliani
Terrore a Barkan, uccisi due israeliani
Le forze di sicurezza cercano un palestinese di 23 anni che ha sparato contro i lavoratori di una fabbrica in Cisgiordania. Ferita grave anche una donna. il governo: "Atto terroristico"
Cina: alla fiera dei cuori solitari
Cina: alla fiera dei cuori solitari
Una curiosa deriva della società cinese: genitori che si incontrano nei parchi, scambiandosi notizie sui propri figli a scopo matrimonio
La misteriosa scomparsa di Jamal Khashoggi
La misteriosa scomparsa di Jamal Khashoggi
Scambio di accuse fra la Turchia e l’Arabia Saudita sulla sorte del giornalista, firma del Washington Post. Secondo una ricostruzione considerata attendibile, sarebbe stato ucciso all’interno del consolato saudita
Morire per un selfie
Morire per un selfie
Dal 2011 oltre 250 morti in tutto il mondo per catturare un'immagine spettacolare da postare sui social. In Russia e India il maggior numero di casi. Travolti dalle onde, precipitati nel vuoto, investiti da treni e auto. Fenomeno in aumento
Cattolici in ansia per Asia Bibi
Cattolici in ansia per Asia Bibi
La donna, cristiana, è stata condannata a morte per blasfemia. Aveva avuto un diverbio con alcune donne musulmane e insultato il Profeta. Il governatore che l'aveva difesa ucciso da una delle guardie del corpo