Melania, ma quanto costi all'erario Usa

| Dopo i 24 milioni di dollari per sostituire i frigoriferi dell'Air Force One, il Wsj ha documentato spese per 675 mila dollari effettuate dalla First Lady per uso anche privato. Avrebbe accompagnato il figlio Barron a New York

+ Miei preferiti

I viaggi della first lady statunitense, Melania Trump, a bordo degli aerei dell’Air Force, effettuati tra Washington, New York e la Florida prima del suo trasferimento alla Casa Bianca, sarebbero costati ai contribuenti oltre 675.000 dollari in tre mesi. 

Il Wall Street Journal ha scritto che la first lady ha usato gli aerei dell’Air Force in 21 occasioni, mentre viveva a New York per permettere al figlio Barron di terminare l’anno scolastico. I dati si riferiscono alle informazioni consultabili tra il giuramento di Donald Trump nel gennaio 2017 all’aprile dello stesso anno; Melania Trump si è trasferita alla Casa Bianca a giugno.  Stephanie Grisham, portavoce di Melania Trump, ha detto che “non è un segreto” che la moglie del presidente vivesse a New York e “i viaggi sono un esempio del suo destreggiarsi tra due ruoli, con il figlio al primo posto mentre svolgeva anche i suoi doveri di first lady”.  Secondo il Wall Street Journal, durante gli otto anni alla Casa Bianca, i viaggi dell’ex first lady Michelle Obama sono costati oltre 2,8 milioni di dollari, ovvero circa 350.000 dollari all’anno. I nuovi frigoriferi dell'Air Force One, l'aereo del presidente degli Stati Uniti, costeranno 24 milioni di dollari.  L'amministrazione Trump avrebbe firmato a dicembre un contratto milionario con la Boeing per rimpiazzare il sistema delle celle frigorifere, che secondo indiscrezioni saranno talmente grandi da contenere tremila alimenti. Quanto basta per dar da mangiare al presidente e ai suoi fedelissimi durante le gite di lavoro e di piacere. "Le unità che saranno sostituite sono gli equipaggiamenti commerciali originali consegnati con l'aereo nel 1990", ha detto una portavoce dell'Air Force. 

La notizia sta rimbalzando su tutti i principali siti di informazione americani, anche perché sembra in netto contrasto con le prime dichiarazioni di Trump dopo le elezioni, quando aveva accusato il suo predecessore Barack Obama di spendere "cifre esorbitanti" per l'aereo presidenziale.

Mondo
Preso il killer delle fragole
Preso il killer delle fragole
Aveva scatenato la psicosi degli aghi nelle fragole: il colpevole, arrestato dopo una difficile caccia all’uomo, sarebbe un giovane che ha dichiarato di aver fatto “uno scherzo”
Maduro, la cena di lusso della vergogna
Maduro, la cena di lusso della vergogna
Il presidente del Venezuela assomiglia sempre di più a Maria Antonietta. Il popolo muore di fame e lui va in uno dei ristoranti più cari di Istanbul. L'opposizione si scatena: "Lui e la first lady si fanno beffe dei venezuelani"
Jaquieline Davis, professione bodyguard
Jaquieline Davis, professione bodyguard
Ha partecipato ad azioni di salvataggio e protezione in tutto il mondo: ora i suoi trent’anni di carriera stanno per diventare un film
#MeToo McDonald's: non siamo nel menu
#MeToo McDonald
I lavoratori Usa del gigante della ristorazione in sciopero gli abusi sessuali. "Non denunciamo perché abbiamo paura di perdere il posto", raccontano i dipendenti. Ma le molestie "accadono ogni giorno"
Medico e fidanzata stupratori seriali
Medico e fidanzata stupratori seriali
Noto medico e la sua complice agganciavano le vittime, forse decine, in bar o feste. Le ubriacavano e poi somministravano droghe e psicofarmaci. Le violenze nel lussuoso alloggio del chirurgo, apparso anche in tv
Ogni cinque secondi muore un bambino
Ogni cinque secondi muore un bambino
Le stime Unicef: nel 2017 morti 6 milioni e 300 mila bambini, la maggior parte nei primi cinque anni di vita. Le percentuali più alte in Africa e nell'area sub-sahariana. Mortalità record in Somalia e Ciad
Abusi, la Chiesa paga 27 milioni di dollari
Abusi, la Chiesa paga 27 milioni di dollari
Risarcimento record a New York per gli abusi subiti da quattro vittime da parte di un insegnante laico di religione, uno dei più ingenti di sempre
Nonno arzillo mette in fuga tre rapinatori
Nonno arzillo mette in fuga tre rapinatori
Accade in Irlanda, un 83enne ha affrontato tre rapinatori in una sala scommesse costringendoli alla fuga, i giovani invece erano fuggiti per la paura
I bimbi dimenticati in obitorio
I bimbi dimenticati in obitorio
La vicenda è avvenuta a Catherine, in Australia: molte famiglie non hanno i soldi per pagare i funerali
Helene Pastor, l'odio l'ha uccisa
Helene Pastor, l
Prima udienza in Tribunale per i dieci accusati del delitto. Sentenza il 19 ottobre. I figli della miliardaria, Gildo e Sylvia, parte civile contro l'ex console polacco. Scambi di accuse tra gli imputati