Molto più di una sola notte

| L’ex pornostar accusata di aver ricevuto 130mila dollari per mantenere il silenzio su una notte di sesso con Trump, ha vuotato il sacco, ammettendo un flirt lungo un anno

+ Miei preferiti
Accerchiata dai media, Stormy Daniels vuota il sacco: l’ex pornostar - al secolo Stephanie Clifford - pochi giorni fa chiamata in causa dal “Wall Street Journal” per aver ricevuto 130 mila dollari dall’avvocato di Trump pur di mantenere il silenzio su una notte bollente, ha scelto di parlare inguaiando ancora di più il presidente, appena uscito vittorioso dai test medici che ne hanno valutato le piene facoltà mentali.

In effetti, 130 mila dollari per un incontro, per quanto lungo possa essere, sembravano tantini, divisi in costo orario. E così, in effetti, non è: Stormy ha candidamente ammesso al sito “Slate” che con Donald non si trattò solo di nascondere una notte, ma un anno intero di relazione piuttosto intensa. Tutto sarebbe iniziato ad un torneo di golf per celebrità in Nevada nel 2006, a due anni appena dal matrimonio di Donald con Melania, terza moglie in ordine di apparizione. Ma da lì, i due si sarebbero rivisti in altre occasioni, a New York e Los Angeles, finendo sempre per arrotolarsi fra le lenzuola. L’ex pornostar ricorda addirittura un invito al party per il lancio della “Trump Vodka”, finita pochi mesi dopo in un clamoroso flop commerciale, e quello per l’elezione di “Miss USA”.

Una svolta in uno dei tanti pateracchi che stanno trascinando Trump davanti agli occhi dell’America intera, senza dimenticare le solite rivelazioni del volume “Fire and Fury”, in cui Steve Bannon racconta di oltre cento donne messe al silenzio dai legali di Trump a suon di assegni, per non turbare la campagna elettorale. Un nome, fra i cento, l’ha individuato il “Daily Beast”: Jessica Drake, pagata 10mila dollari per stare zitta.

Mondo
La cena è insipida, uccide il marito
La cena è insipida, uccide il marito
In un’improvvisa esplosione di violenza, una donna ha ucciso nel sonno il marito che l’aveva umiliata davanti ai loro ospiti. Ma in Russia è polemica per una decisione della polizia
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Non sarebbe la prima vittima di un sistema di sicurezza che intrappola chi tenta di recuperare qualcosa per ripararsi dal freddo. Diverse vittime in Canada
Thailandia, la strage sulle strade
Thailandia, la strage sulle strade
Una vera pandemia: 30mila morti ogni anno, con picchi nella settimana più pericolosa, quella fra il 27 dicembre e il 2 gennaio, che quest’anno sono costate la vita a quasi 500 persone
La storia di Mamma Leonessa
La storia di Mamma Leonessa
Una donna ha salvato la figlia sequestrata da tre balordi che volevano abusarne. Uno è morto, gli altri due sono finiti in galera per trent’anni
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Il mare avrebbe restituito il cadavere di una bimba di nove mesi, probabilmente un sacrificio umano. Arrestati i genitori, due homeless che vivevano su un furgone. Poche ore dopo un nuovo caso, questa volta di violenza domestica
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attacco suicida in una riunione religiosa, morte 43 persone e 80 feriti. L'esplosione nel Consiglio degli Ulema. Nessuna rivendicazione