Morire di Pokémon Go

| Due ricercatori americani hanno incrociato i dati di alcuni incidenti stradali con le posizioni dei mostriciattoli del celebre videogioco, arrivando ad una conclusione inquietante

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

La pandemia, almeno da queste parti, sembra essersi smorzata leggermente. Ma fino allo scorso anno, non era difficile vedere gente con lo smartphone in mano, in mezzo alle rotonde o in altri posti improbabili e altamente pericolosi. Andavano tutti a caccia di Pikachu e dei suoi amici mostriciattoli, gli inafferrabili protagonisti di "Pokémon Go". All'apparenza un semplice videogioco su realtà aumentata nato dall'unione di tre colossi dei games e diventato un fenomeno mondiale, ma più che altro un business che ha fatto schizzare il valore del titolo "Nintendo" in borsa da 9 a 40 miliardi di dollari.

Qualcuno si è anche messo a calcolare i tempi di chi era stato colpito dalla mania: 33,5 minuti al giorno dedicata alla ricerca dei mostri e, per i più tenaci, una decina di km a piedi.

Ma fatalmente, la ricerca ossessiva di Pikachu, Bulbasaur, Charmander e Squirtle si trasformava anche in uno dei peggiori motivi di distrazione, tanto a piedi quanto alla guida. A metterlo nero su bianco arriva "Death by Pokémon Go", una ricerca realizzata negli Stati Uniti da due professori della "Krannert School of Management" della Purdue University di West Lafayette, nell'Indiana. I due hanno semplicemente incrociato i rapporti di polizia dei 12.000 incidenti stradali avvenuti nella loro contea con le posizioni dei "Pokéstop", i punti in cui il videogioco permette di raccogliere le ricompense. È bastato questo, per arrivare ad un dato inquietante: ben due morti sarebbero da attribuire alla febbre del videogioco, visto che in quei punti le probabilità di un incidente stradale si alzavano del 26,5%.

Dati che hanno messo la voglia ai due prof di alzare l'asticella, prendendo in esame l'immenso territorio degli Stati Uniti. Alla fine, dopo calcoli e misurazioni, è arrivato il responso: Pokémon Go potrebbe essere (il condizionale è d'obbligo) responsabile di 145.632 incidenti, ovvero di 29.300 feriti e 256 morti. Cifre che trasformate in denaro contante significano costi per la collettività compresi fra i 5 ed 25 miliardi di dollari.

Mondo
Il peso specifico degli Omarosa tapes
Il peso specifico degli Omarosa tapes
La nuova tegola sulla testa di Trump sono le rivelazioni dell’ex responsabile delle relazioni pubbliche della White House. A dare forza alle sue accusa alcune registrazioni segrete
I tacchi ripieni di suor cocaina
I tacchi ripieni di suor cocaina
Nascondeva nei tacchi delle scarpe un kg di cocaina, la suora fermata all’aeroporto di Sydney che ora rischia una pesante condanna
La stampa straniera sull’inferno di Genova
La stampa straniera sull’inferno di Genova
La tragedia del ponte Morandi che ha colpito al cuore il capoluogo ligure occupa le prime pagine dei siti delle maggiori testate del mondo
Taliban conquistano base miliare
Taliban conquistano base miliare
UccisI una quarantina di soldati governativi nel Nord Afghanistan, in 53 si sono arresi ai guerriglieri
Il flop dei suprematisti bianchi
Il flop dei suprematisti bianchi
Solo una trentina di attivisti di estrema destra alla marcia di Washington un anno dopo gli incidenti di Charlottesville. I contestatori erano piů di un migliaio. Un temporale ha poi disperso i seguaci di Jason Kessler
Belgio, picchiati perché gay
Belgio, picchiati perché gay
Grave episodio di omofobia, le vittime, il fumettista italiano Mauro Padovani e il compagno Tom Freeman postano le foto dopo l'aggressione subita dai vicini di casa. Indaga la polizia
Blitz egiziano, uccisi 12 seguaci Isis
Blitz egiziano, uccisi 12 seguaci Isis
Azione in una base terrorista nel Nord del Sinai, ad al-Arish. Trovate armi ed esplosivi
India, ucciso turista francese
India, ucciso turista francese
Nello Stato del Tamil-Nadu, un indiano di cui era ospite ha confessato l'oidio, ha tentato di bruciare il corpo, trovato poi in un canale
Un anno dopo neo-nazi Usa in corteo
Un anno dopo neo-nazi Usa in corteo
Gli attivisti di Unite the Right marciano a Washington in nome della supremazia bianca. Fronteggiati dagli anti-razzisti, si temono incidenti. Trump condanna il razzismo e invita gli americani ad essere uniti
Maduro, violenze contro oppositori
Maduro, violenze contro oppositori
La polizia segreta di Maduro si accanisce contro i parlamentari Requesens e Borges, arrestati dopo l'attentato. Diffuso un video in cui emergono condizioni di grave degrado. Le "ammissioni"