Morire per un selfie

| Dal 2011 oltre 250 morti in tutto il mondo per catturare un'immagine spettacolare da postare sui social. In Russia e India il maggior numero di casi. Travolti dalle onde, precipitati nel vuoto, investiti da treni e auto. Fenomeno in aumento

+ Miei preferiti

Secondo uno studio pubblicato sul "Journal of Family Medicine and Primary Care", circa 259 persone in tutto il mondo sono morte mentre cercavano di scattare selfie spettacolari. I ricercatori dell'All India Institute of Medical Sciences, un gruppo di istituti medici pubblici di Nuova Delhi, hanno analizzato le notizie sulle morti per autolesionismo che si sono verificate da ottobre 2011 a novembre 2017.

Hanno scoperto che la maggior parte delle morti per autolesionismo si è verificata in India, seguita da Russia, Stati Uniti e Pakistan. Per massima parte, le vittime erano uomini (circa il 72%) e sotto i 30 anni. L'India  rappresenta più della metà del totale, ben 159 vittime dal 2011. I ricercatori hanno attribuito il numero elevato come diretta proporzione dell'enorme popolazione del paese di persone sotto i 30 anni, la più grande del mondo, con gli uomini più propensi a correre rischi spesso inutili. 

L'annegamento è la principale causa di morte, che di solito coinvolge persone spazzate via dalle onde sulle spiagge o che cadono da una barca. La seconda causa parla di morti fra persone che cercavano di scattare una foto davanti a un treno in movimento, in mezzo al traffico o in altre circostanze simili. Infine incendi e cadute nel vuoto. Otto coloro che hanno perso la vita mentre cercavano di farsi una foto con animali feroci.

Un capitolo a parte spetta ai selfie in auto, spesso classificati come semplici incidenti stradali. Un capitolo che fa segnare vittime in forte aumento: nel 2011 erano 3, nel 2016 sono salite a 98.

"I giovani vogliono stupire pubblicando foto sui social, a caccia di like e commenti favorevoli”, osservano gli studiosi che propongono di istituire zone turistiche riservate ai selfie. Ll’India lo ha già fatto, ovviamente in punti non pericolosi.

Mondo
Ombre scure sui mastini del S.A.S.
Ombre scure sui mastini del S.A.S.
I commandos inglesi dello Special Air Service, fra i più celebri al mondo, finiti al centro di una polemica: tornano dalle missioni con malattie veneree e scaricano la rabbia sulle famiglie
India, uccisa con i figli per stregoneria
India, uccisa con i figli per stregoneria
Una donna di un villaggio accusata di essere una strega: è stata gettata in un pozzo insieme ai suoi quattro bambini. Gli autori, denunciati dal marito, sono in galera: ma non va sempre così
Uccisa perché rifiuta di fare sesso col fotografo
Uccisa perché rifiuta di fare sesso col fotografo
Una modella indiana di 20 anni, attirata in uno studio fotografico per un servizio, è stata uccisa per aver rifiutato di fare sesso con lui. Il corpo nascosto in una valigia
Si uccide a 14 anni, vittima del bullismo
Si uccide a 14 anni, vittima del bullismo
Una studentessa australiana si è tolta la vita dopo mesi di angherie e violenze: pochi istanti prima di farla finita ha postato un messaggio straziante
L’ultima scalata di Bikini Climber
L’ultima scalata di Bikini Climber
È stata trovata morta per ipotermia la giovane taiwanese stella dei social che scavala le montagne in bikini
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Aiia Maasarwe, 21 anni, stava rientrando a casa parlando al telefono con la sorella quando è stata aggredita. Il suo corpo è stato ritrovato il mattino successivo: ondata di sdegno in tutto il paese
ONU, un sondaggio rivela le molestie
ONU, un sondaggio rivela le molestie
A renderlo noto è stato il segretario generale Antonio Gutierrez, che in una lettera ha svelato i risultati inquietanti e promesso tolleranza zero
La cena è insipida, uccide il marito
La cena è insipida, uccide il marito
In un’improvvisa esplosione di violenza, una donna ha ucciso nel sonno il marito che l’aveva umiliata davanti ai loro ospiti. Ma in Russia è polemica per una decisione della polizia
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Non sarebbe la prima vittima di un sistema di sicurezza che intrappola chi tenta di recuperare qualcosa per ripararsi dal freddo. Diverse vittime in Canada
Thailandia, la strage sulle strade
Thailandia, la strage sulle strade
Una vera pandemia: 30mila morti ogni anno, con picchi nella settimana più pericolosa, quella fra il 27 dicembre e il 2 gennaio, che quest’anno sono costate la vita a quasi 500 persone