Mosca, cade aereo di linea 71 morti

| Precipita un Antonov-148 della Saratov Airlines, già molti gli incidenti con questo tipo di velivolo. Schianto dopo il decollo dall'aeroporto di Domededovo. Nessun superstite. Indagine del governo

+ Miei preferiti

Un aereo di linea russo con 71 persone a bordo si è schiantato nei pressi di Mosca poco dopo il decollo dall’aeroporto Domodedovo della capitale russa. Lo hanno indicato gli organi di informazione.

L’aereo Antonov An-148 della compagnia Saratov Airlines era decollato alla volta di Orsk, una città degli Urali. Si è chiantato nel distretto di Ramenski della regione di Mosca. A bordo, secondo le agenzie di stampa russe, si trovavano 65 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio. Tra i passeggeri presente almeno un bambino.L'An-148 aveva realizzato il suo primo volo nel 2004: questo velivolo per tratte brevi può trasportare fino a 80 passeggeri, su una distanza di 3.600 chilometri. La Saratov Airlines, con sede a Saratov, sul Volga, lavora essenzialmente con aerei russi Antonov e Yakovlev. Questa compagnia, che non è mai stata coinvolta in un incidente mortale dalla fine dell'Urss nel 1991, serve principalmente città russe di provincia, come pure le capitali del Caucaso. L'ultimo incidente mortale di un aereo sul territorio russo risale a dicembre del 2016: allora un aereo militare Tu-154, che trasportava il famoso Coro dell'Armata rossa, si schiantò dopo il decollo da Adler, vicino Sochi, e tutte le 92 persone a bordo morirono. L'aereo era diretto alla base aerea russa di Hmeimim, in Siria: il coro avrebbe dovuto tenere un concerto per i soldati russi in servizio in Siria e l'incidente fu attribuito all'errore umano. A marzo del 2016 tutti e 62 i passeggeri morirono nello schianto di un Boeing 737 della compagnia FlyDubai durante un tentativo fallito di atterraggio all'aeroporto di Rostov-on-Don, in condizioni meteo avverse.

Secondo le agenzie, testimoni hanno visto l’aereo in fiamme precipitare nel villaggio di Argounovo, a sudest di Mosca. I 71 tra passeggeri e membri dell’equipaggio “non hanno alcuna possibilità” di sopravvivere alla tragedia aerea, ha assicuratio all’agenzia di stampa Interfax una fonte in seno al Ministero delle Situazioni di emergenza.

La carlinga dell’aereo è disseminata su un largo perimetro intorno al luogo dello schianto, ha precisato Interfax. Aereo bireattore realizzato dal costruttore ucraino Antonov, l’An-148 ha effettuato il suo primo volo nel 2004. Può trasportare fino a 80 passeggeri su una distanza di 3.600 chilometri. Questo modello ha già avuto cinque incidenti che hanno coinvolto il carrello di atterraggio, l’impianto elettrico e il sistema di guida.

Il ministro dei Trasporti russo, Maxim Sokolov, è diretto sul luogo dello schianto dell’An-148 della Saratov Airlines nel distretto di Ramesnky, nella regione di Mosca. Un’altra fonte dei servizi di emergenza ha dichiarato a Ria Novosti che due elicotteri Mi-8 con a bordo soccorritori sono diretti verso il luogo dell’incidente.

Mondo
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Aiia Maasarwe, 21 anni, stava rientrando a casa parlando al telefono con la sorella quando è stata aggredita. Il suo corpo è stato ritrovato il mattino successivo: ondata di sdegno in tutto il paese
ONU, un sondaggio rivela le molestie
ONU, un sondaggio rivela le molestie
A renderlo noto è stato il segretario generale Antonio Gutierrez, che in una lettera ha svelato i risultati inquietanti e promesso tolleranza zero
La cena è insipida, uccide il marito
La cena è insipida, uccide il marito
In un’improvvisa esplosione di violenza, una donna ha ucciso nel sonno il marito che l’aveva umiliata davanti ai loro ospiti. Ma in Russia è polemica per una decisione della polizia
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Non sarebbe la prima vittima di un sistema di sicurezza che intrappola chi tenta di recuperare qualcosa per ripararsi dal freddo. Diverse vittime in Canada
Thailandia, la strage sulle strade
Thailandia, la strage sulle strade
Una vera pandemia: 30mila morti ogni anno, con picchi nella settimana più pericolosa, quella fra il 27 dicembre e il 2 gennaio, che quest’anno sono costate la vita a quasi 500 persone
La storia di Mamma Leonessa
La storia di Mamma Leonessa
Una donna ha salvato la figlia sequestrata da tre balordi che volevano abusarne. Uno è morto, gli altri due sono finiti in galera per trent’anni
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future