Muore Rozov, la stella del base jumping mondiale

| Si allunga la catena di vittime in uno degli sport più pericolosi di sempre. L'atleta russo era il più longevo ha perso il controllo della tuta alare sull'Himalaya, nel corso del terrificante tour con lanci dalle sette vette più alte del mondo

+ Miei preferiti
"Se per l'uomo fosse stato possibile nascere con le ali, quell'uomo sarebbe Valery Rozov. L'atleta russo, infatti, può essere considerato a ragione una leggenda del B.A.S.E. jumping e del paracadutismo. Due volte campione del mondo di sky jumping (1999, 2003), campione europeo e vincitore della Coppa del Mondo (2002), campione agli X Games di skysurfing (1998), campione russo di alpinismo (2002 e 2004), detentore del record mondiale di sky jumping (400 acrobazie in gruppo e 100 lanci in tuta alare). Valery è organizzatore e realizzatore di molti progetti di B.A.S.E. jumping unici su svariate montagne in tutti i continenti. Nel 2009 Valery ha conquistato fama internazionale con una nuova impresa: indossata una una tuta alare, è stato il primo uomo nella storia a compiere uno skydive nel cratere del vulcano attivo Mutnovsky, sulla penisola di Kamčatka, in Russia. Non contento di riposare sugli allori, nel 2010 Valery ha guidato una spedizione in Antartide e ha saltato da una delle montagne più belle", così nel sito del suo sponsor, la Red Bull.
Ma "L'uomo con le ali", 52 anni, ha compiuto l'ultimo volo durante una spedizione sull'Himalaya. E' morto il base jumper russo Valery Rozov, il suo corpo lo stanno ancora cercando le squadre di soccorso conm gli elicotteri. I componenti del suo staff hanno visto la tuta alare avvitarsi pochi istanti dopo il lancio e precipitare in un immenso canalone, invisibile il momento dell'impatto. Rozov era divientato famosoaSE JUMPING nel 2003 per aver saltato dalla facciata Nord dell'Everest, l'atleta estremo stava partecipando all'impresa "Sette vette", un tour adrenalico del pianeta che prevedeva il lancio dalle montagne più alte di ogni continente. Atleta Red Bull, sul sito del team viene definito: "La leggenda del cielo. Se per l'uomo fosse stato possibile nascere con le ali, quell'uomo sarebbe Valery Rozov".
Mondo
La storia di Mamma Leonessa
La storia di Mamma Leonessa
Una donna ha salvato la figlia sequestrata da tre balordi che volevano abusarne. Uno è morto, gli altri due sono finiti in galera per trent’anni
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Il mare avrebbe restituito il cadavere di una bimba di nove mesi, probabilmente un sacrificio umano. Arrestati i genitori, due homeless che vivevano su un furgone. Poche ore dopo un nuovo caso, questa volta di violenza domestica
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attacco suicida in una riunione religiosa, morte 43 persone e 80 feriti. L'esplosione nel Consiglio degli Ulema. Nessuna rivendicazione
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
Una condanna esemplare per l’autrice di un romanzo omosessuale: scatta la reprimenda delle autorità, mentre i social protestano
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Elon Musk potrà inviare nello spazio 7518 mini satelliti, anche di pochi centimetri, per diffondere la banda larga in tutto il pianeta. Collegati tra loro, consentiranno una copertura globale e non condizionata dal meteo
Afghanistan, strage di poliziotti
Afghanistan, strage di poliziotti
Morti 30 agenti uccisi in un attacco talebano a Farah. L'assedio è durato quattro ore, caduti anche molti miliziani. E' l'ennesima azione dei terroristi contro il governo. Decine di morti in pochi mesi