Nicaragua, il sanguinoso tramonto di Ortega

| Ancora scontri a Managua, morto un 16enne e feriti gravi a causa di colpi d'arma da fuoco. In strada squadre di paramilitari. Da gennaio decine di morti. Il regime sandinista in preda alla crisi economica

+ Miei preferiti

La crisi dei regimi marxisti in Sudamerica non risparmia il Nicaragua dei Sandinisti, guidati dall’eterno guerrigliero Daniel Ortega (nella foto ai tempi della guerriglia e oggi), un 73enne che vive di nostalgie del passato. Sono già centinaia i morti negli scontri degli ultimi mesi, finiti sotto l’attenzione dell’Onu. Squadre di paramilitari si infiltrano nelle manifestazioni per attaccare la gente che protesta contro disoccupazione e miseria. Ieri è morto un adolescente e oltre sei persone sono state ferite a colpi d'arma da fuoco: è il bilancio di disordini scoppiati durante una manifestazione dell'opposizione ieri a Managua, in Nicaragua, denominata 'Siamo la voce dei prigionieri politici'. Lo riferisce il quotidiano El Nuevo Diario. Dimostranti hanno dichiarato di essere stati attaccati dalla polizia nazionale e da elementi paramilitari con gas lacrimogeni e proiettili di gomma nel quartiere 'America 3' della capitale. La vittima è Matt Andrés Romero di 16 anni, residente del quartiere di Larreynaga a Managua. Il suo decesso nell'ospedale tedesco-nicaraguense è stato causato da gravi ferite da arma da fuoco. La polizia nazionale ha diffuso un comunicato in cui ha asserito che l'adolescente è morto dopo essere rimasto intrappolato in una sparatoria fra agenti e dimostranti. Un particolare però respinto dalla famiglia della vittima. In un comunicato, l'ufficio dell'Alto Commissariato dell'Onu per i Diritti umani ha manifestato "preoccupazione" per quanto accaduto a Managua. In un tweet l'organismo ha indicato di aver "ricevuto informazioni su un morto e vari feriti in una marcia di protesta a Managua. Secondo queste fonti la marcia sarebbe stata attaccata, anche con armi da fuoco, dalla polizia e da elementi armati pro-governativi".

   

Mondo
Gemma ha perso la sua battaglia
Gemma ha perso la sua battaglia
La storia di una ragazza inglese aveva commosso perfino Kate Winslet: aveva scelto di rinunciare alle cure per un tumore, preferendo mettere al mondo la piccola Penelope
L'Arabia ammette: Khashoggi è morto
L
Messo sotto pressione, il governo di Riyadh ha ammesso la morte del giornalista. Mentre i media turchi svelano, uno per uno, nomi e ruoli della squadra che si sarebbe occupata di eliminare il giornalista dissidente
Lucy, che voleva vivere
Lucy, che voleva vivere
Ha raccontato la sua battaglia contro un male che la divorava, chiedendo soldi per continuare le cure e salvarsi. Ma qualcuno si è accorto che qualcosa non andava…
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Aveva tentato di dare una mano ad un amico, ma è stata uccisa alla periferia di Città del Capo dopo ore di barbarie subite da un branco assetato di sangue
Condanna mite per il cannibale russo
Condanna mite per il cannibale russo
Dopo aver massacrato la fidanzata con 129 coltellate ha banchettato mangiandole cuore e polmoni
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Le autorità hanno fucilato Hassan Adan Isaq, 23 anni, esponente di al-Shabaab, uno dei responsabili dell"11 settembre somalo". Ma la gente è delusa: "Paga solo uno, e gli altri?"
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Se fosse accertato che dietro l’uccisione del giornalista ci fosse Riad, l’America è pronta a decidere “punizioni severe”. Imbarazzo dei leader mondiali: a breve Riad ospiterà il forum economico internazionale
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Rubati, attraverso le liste di amici, i token di accesso. Attacco non ha coinvolto Instagram e le chat
Il bianconero che la Juve non conosce
Il bianconero che la Juve non conosce
Per oltre un anno, Dionicio Farid Rodriguez Duran ha fatto credere di essere stato ingaggiato dalla società torinese. E in Messico era diventato un vero divo
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Zamira Hajiyeva ha speso 1,6 milioni di sterline in 10 anni: su di lei è scattata un’indagine del fisco inglese per capire come abbiano fatto lei e il marito (in galera) ad accumulare tanta ricchezza