Nord Corea, gigantesca parata militare

| La data è l'8 febbraio, quando si celebra il 70 della fondazione dell'esercito del Popolo. Osservatori preoccupati alla vigilia delle Olimpiadi invernali in cui i Nord e Sud dovrebbero presentarsi uniti

+ Miei preferiti

La Corea del Nord e la Corea del Sud, attorno alle Olimpiadi, hanno aperto un nuovo dialogo, ponendo fine a un biennio d’incomunicabilità. Questo ha portato a un accordo sulla partecipazione di Pyongyang ai Giochi attraverso la presenza di atleti e artisti. 

Tuttavia, il calendario ha creato una contraddizione. L’8 febbraio, infatti, si celebra il 70mo anniversario della fondazione dell’Esercito del popolo coreano. Sono sempre più concreti i segnali secondo i quali la Corea del Nord, alla vigilia dell’inaugurazione delle Olimpiadi invernali “della pace” di PyeongChang, possa tenere una parata militare per celebrare la fondazione del suo esercito. Così da diversi giorni filtrano notizie secondo le quali in quella data si dovrebbe tenere una parata militare. 

Le foto via satellite hanno mostrato truppe e mezzi militari raggruppati in un campo di volo vicino a Pyongyang per un evento. Un funzionario del governo sudcoreano ha detto all’agenzia di stampa Yonhap che il loro numero è in crescita. “Al campo di Mirim 13mila soldati e qualcosa come 200 veicoli sono stati visti mentre preparano la prata”, ha detto un funzionario del Sud. 

L’evento, in ogni caso, non sembra grande come la parata che è stata tenuta ad aprile nel 105mo anniversario della nascita del fondatore Kim Il Sung, nonno dell’attuale leader Kim Jong Un.

Mondo
Maduro, la cena di lusso della vergogna
Maduro, la cena di lusso della vergogna
Il presidente del Venezuela assomiglia sempre di più a Maria Antonietta. Il popolo muore di fame e lui va in uno dei ristoranti più cari di Istanbul. L'opposizione si scatena: "Lui e la first lady si fanno beffe dei venezuelani"
Jaquieline Davis, professione bodyguard
Jaquieline Davis, professione bodyguard
Ha partecipato ad azioni di salvataggio e protezione in tutto il mondo: ora i suoi trent’anni di carriera stanno per diventare un film
#MeToo McDonald's: non siamo nel menu
#MeToo McDonald
I lavoratori Usa del gigante della ristorazione in sciopero gli abusi sessuali. "Non denunciamo perché abbiamo paura di perdere il posto", raccontano i dipendenti. Ma le molestie "accadono ogni giorno"
Medico e fidanzata stupratori seriali
Medico e fidanzata stupratori seriali
Noto medico e la sua complice agganciavano le vittime, forse decine, in bar o feste. Le ubriacavano e poi somministravano droghe e psicofarmaci. Le violenze nel lussuoso alloggio del chirurgo, apparso anche in tv
Ogni cinque secondi muore un bambino
Ogni cinque secondi muore un bambino
Le stime Unicef: nel 2017 morti 6 milioni e 300 mila bambini, la maggior parte nei primi cinque anni di vita. Le percentuali più alte in Africa e nell'area sub-sahariana. Mortalità record in Somalia e Ciad
Abusi, la Chiesa paga 27 milioni di dollari
Abusi, la Chiesa paga 27 milioni di dollari
Risarcimento record a New York per gli abusi subiti da quattro vittime da parte di un insegnante laico di religione, uno dei più ingenti di sempre
Nonno arzillo mette in fuga tre rapinatori
Nonno arzillo mette in fuga tre rapinatori
Accade in Irlanda, un 83enne ha affrontato tre rapinatori in una sala scommesse costringendoli alla fuga, i giovani invece erano fuggiti per la paura
I bimbi dimenticati in obitorio
I bimbi dimenticati in obitorio
La vicenda è avvenuta a Catherine, in Australia: molte famiglie non hanno i soldi per pagare i funerali
Helene Pastor, l'odio l'ha uccisa
Helene Pastor, l
Prima udienza in Tribunale per i dieci accusati del delitto. Sentenza il 19 ottobre. I figli della miliardaria, Gildo e Sylvia, parte civile contro l'ex console polacco. Scambi di accuse tra gli imputati
Ecco la Marijuana Cola
Ecco la Marijuana Cola
La multinazionale pronta a produrre una bevanda con un componente della droga più famosa dai tempi degli hippie. Cambio di filosofia, che ora punta al benessere dei consumatori