Pedofilia in Spagna, 40 arresti "eccellenti"

| In carcere insegnanti, professionisti e manager. Usavano un software per nascondere le immagini che si scambiavano sulla rete. Chat segrete. Video e foto girati con bambini, ancora in corso le perquisizioni

+ Miei preferiti

Pedofilia in Spagna: i sospetti, tra i quali figurano insegnanti, ingegneri, funzionari e pensionati, sono stati tratti in arresto in 17 province spagnole: dieci persone sono state fermate a Madrid, cinque ad Alicante. Alla fine, quaranta uomini sono stati arrestati in tutta la Spagna per avere fatto circolare su internet del materiale pedopornografico “di estrema gravità”: lo ha annunciato la polizia.

In totale, 42 domicili sono stati perquisiti e numerosi computer sono stati sequestrati.

Le persone arrestate sono sospettate di avere scambiato foto e video che mostrano bambini su uan piattaforma internet di scambi diretti, ha precisato la polizia in un comunicato, affermando che si tratta di “materiale di estrema gravità”.

La maggior parte di loro “utilizzava un software speciale per cancellare il contenuto pedofilo dagli archivi”. Uno dei sospetti arrestati ad Alicante è anche accusato di aver costretto dei minori a posare per immagini a sfondo sessuale che poi ha diffuso sul web. Sono state identificate quattro ragazze vittime di queste pratiche.

 
Mondo
MORTE IN SUDAMERICA
uccisi 8 manager italiani, tre dispersi
MORTE IN SUDAMERICA<br>uccisi 8 manager italiani, tre dispersi
INCHIESTA. In pochi mesi catena di delitti in Colombia, Messico, Panama e Costa Rica. Agguato mafioso in Colombia. Uccisi impresario edile e la moglie. Poi manager, imprenditori, un chirurgo e un broker. Tre i dispersi
ALDO E ANTONIO LA SPERANZA VIVE
dispersi in Atlantico dal 2 maggio
ALDO E ANTONIO LA SPERANZA VIVE<br>dispersi in Atlantico dal 2 maggio
La disperata battaglia della moglie Rosa Cilano per non dimenticare lo skipper e il marinaio della vela Bright, sparita alle Azzorre. "Hanno azionato manualmente l'Epirb, sono sulla zattera"
Bimbi sequestrati, Melania contro Donald
Bimbi sequestrati, Melania contro Donald
L'audio registrato da un avvocato che si occupa della tutela dei migranti con il pianto dei bimbi strappati ai genitori affidato a un quotidiano on-line. Melania contesta il marito: "Odio vedere i bimbi separati"
I festival, porto franco della violenza
I festival, porto franco della violenza
Ad ogni edizione dei più grandi raduni musicali, le vittime di stupri e violenze aumentano. Ma c’è la certezza che siano molte di più, perché in tanti preferiscono non denunciare
Shin Bet, sventata catena di attentati
Shin Bet, sventata catena di attentati
I servizi di sicurezza israeliani bloccano una cellula di Hamas, kamikaze pronti a farsi esplodere a Tel Aviv. Venti arresti
Il terremoto di gioia dei messicani
Il terremoto di gioia dei messicani
Negli istanti della rete di Lozano alla Germania, i sismografi di Città del Messico hanno registrato due movimenti sismici dovuti all’esultanza incontenibile dei tifosi
Il ponte dei cani suicidi
Il ponte dei cani suicidi
In Scozia, nei dintorni di Glasgow, esiste un ponte dal quale si sono “suicidati” gettandosi nel vuoto più di 600 cani. Tante le teorie: dalle superstizioni locali agli odori forti e i suoni fastidiosi. Ma non c'è ancora nessuna certezza
Cyber Summit Italia-Israele
Cyber Summit Italia-Israele
Innovazione e cooperazione nei programmi dei due Paese, prestigioso elenco di chi interverrà nelle due sezioni
A cinque anni distrugge un’opera d’arte
A cinque anni distrugge un’opera d’arte
Tenta di abbracciare un busto, ma questo rovina a terra: per l’assicurazione è un gesto volontario e se ne lava le mani, mentre l’artista chiede 132mila dollari di risarcimento
Talebani uccisi, morto il figlio del capo
Talebani uccisi, morto il figlio del capo
Mullah Fazullah, numero due del TTP, ucciso con un figlio e quattro comandanti. Lo rivelano fonti talebane. Colpo durissimo al vertice dell'esercito integralista