Preso il killer delle fragole

| Aveva scatenato la psicosi degli aghi nelle fragole: il colpevole, arrestato dopo una difficile caccia all’uomo, sarebbe un giovane che ha dichiarato di aver fatto “uno scherzo”

+ Miei preferiti
L’Australia tira un sospiro di sollievo: l’uomo che per due settimane ha seminato il panico inserendo aghi nelle fragole, è stato individuato e arrestato dalla polizia. La notizia del killer delle fragole aveva ormai fatto il giro del mondo, costringendo mercati e supermercati australiani a controllare minuziosamente i cestini delle fragole o a toglierli dalla vendita, con ripercussioni devastanti per un settore che dà lavoro a migliaia di persone. Ma ormai la psicosi era inarrestabile: troppe le vittime inconsapevoli che si erano ritrovate un ago in gola, costrette a ricorrere alle cure dei medici e in diversi casi addirittura a subire delicati interventi di asportazione.

Il responsabile del folle gesto sarebbe un giovane del New South Wales, fermato dalla polizia, come ha confermato il vicecommissario Stuart Smith commentando l’arresto: “Ha ammesso di aver fatto quello che lui definisce uno scherzo”. Scherzo che gli costerà piuttosto caro: 10 anni di galera, ma con la seria possibilità che arrivino fino a 15, visto che il governo ha annunciato di voler alzare la pena per reati simili.

Dopo i primi casi di fragole con aghi conficcati nella polpa registrati nel Queensland, le segnalazioni in tutto il paese erano state più di cento, estendendosi in un secondo tempo anche a pere e banane. Qualcuno, almeno inizialmente, aveva ipotizzato la vendetta di un ex dipendente del supermercato, ma altri casi simili nel Queensland, in Tasmania e in Victoria avevano fatto crollare la pista.

E mentre la polizia tentava disperatamente di trovare indizi che portassero all’identificazione del folle, il governo ha emesso una taglia di 100mila dollari australiani, 60mila euro circa, verso chiunque potesse dare informazioni utili, ed il ministero della sanità aveva consigliato i consumatori di tagliare la frutta in piccoli pezzi prima di ingerirla.

Galleria fotografica
Preso il killer delle fragole - immagine 1
Preso il killer delle fragole - immagine 2
Preso il killer delle fragole - immagine 3
Mondo
Gemma ha perso la sua battaglia
Gemma ha perso la sua battaglia
La storia di una ragazza inglese aveva commosso perfino Kate Winslet: aveva scelto di rinunciare alle cure per un tumore, preferendo mettere al mondo la piccola Penelope
L'Arabia ammette: Khashoggi è morto
L
Messo sotto pressione, il governo di Riyadh ha ammesso la morte del giornalista. Mentre i media turchi svelano, uno per uno, nomi e ruoli della squadra che si sarebbe occupata di eliminare il giornalista dissidente
Lucy, che voleva vivere
Lucy, che voleva vivere
Ha raccontato la sua battaglia contro un male che la divorava, chiedendo soldi per continuare le cure e salvarsi. Ma qualcuno si è accorto che qualcosa non andava…
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Aveva tentato di dare una mano ad un amico, ma è stata uccisa alla periferia di Città del Capo dopo ore di barbarie subite da un branco assetato di sangue
Condanna mite per il cannibale russo
Condanna mite per il cannibale russo
Dopo aver massacrato la fidanzata con 129 coltellate ha banchettato mangiandole cuore e polmoni
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Le autorità hanno fucilato Hassan Adan Isaq, 23 anni, esponente di al-Shabaab, uno dei responsabili dell"11 settembre somalo". Ma la gente è delusa: "Paga solo uno, e gli altri?"
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Se fosse accertato che dietro l’uccisione del giornalista ci fosse Riad, l’America è pronta a decidere “punizioni severe”. Imbarazzo dei leader mondiali: a breve Riad ospiterà il forum economico internazionale
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Rubati, attraverso le liste di amici, i token di accesso. Attacco non ha coinvolto Instagram e le chat
Il bianconero che la Juve non conosce
Il bianconero che la Juve non conosce
Per oltre un anno, Dionicio Farid Rodriguez Duran ha fatto credere di essere stato ingaggiato dalla società torinese. E in Messico era diventato un vero divo
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Zamira Hajiyeva ha speso 1,6 milioni di sterline in 10 anni: su di lei è scattata un’indagine del fisco inglese per capire come abbiano fatto lei e il marito (in galera) ad accumulare tanta ricchezza