Sfida a chi trattiene il fiato finisce in tragedia

| Una ragazzata fra amici, è costata la vita ad un giovane di 23 anni, rimasto sott’acqua per cause ancora tutte da chiarire

+ Miei preferiti
Robert Zachary Bunsa, per tutti “Zack”, 23 anni da Basling Ridge, New Jersey: gran fisico e amatissimo da tutti, uno che ad una festa lo devi invitare per forza, se vuoi che riesca. Qualche sera fa, insieme ad una ventina di amici, fra cui suo fratello, Zack si sposta sul lago Sinclair per un addio al celibato. A qualcuno viene in mente la solita sfida cretina che non può mancare mai: tuffiamoci in piscina e vediamo chi trattiene più a lungo il fiato. Zack è fra i primi a buttarsi, ma quanto tutti escono dalla piscina e si spostano perché il gioco è finito, nessuno si accorge che Zack era ancora sotto due metri d’acqua. Passano alcuni minuti, lo cercano in ogni angolo della casa e finalmente qualcuno guarda in piscina: Zack è sott’acqua da ormai più di 7 minuti.

Mentre si attende l’arrivo dell’ambulanza gli amici tentano di rianimarlo in ogni modo, e così fanno i paramedici per altri 15 interminabili minuti, ma per Zack non c’è più niente da fare. È passato troppo tempo. Sarà l’autopsia a chiarire cosa sia successo sott’acqua.

Laureato alla “Koinonia Academy” di Plainfield, nel New Jersey, dove giocava nella squadra di basket, Zack Bunsa lavorava anche all'Urban Table Restaurant di Basking Ridge.

Galleria fotografica
Sfida a chi trattiene il fiato finisce in tragedia - immagine 1
Mondo
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Il mare avrebbe restituito il cadavere di una bimba di nove mesi, probabilmente un sacrificio umano. Arrestati i genitori, due homeless che vivevano su un furgone. Poche ore dopo un nuovo caso, questa volta di violenza domestica
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attacco suicida in una riunione religiosa, morte 43 persone e 80 feriti. L'esplosione nel Consiglio degli Ulema. Nessuna rivendicazione
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
Una condanna esemplare per l’autrice di un romanzo omosessuale: scatta la reprimenda delle autorità, mentre i social protestano
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Elon Musk potrà inviare nello spazio 7518 mini satelliti, anche di pochi centimetri, per diffondere la banda larga in tutto il pianeta. Collegati tra loro, consentiranno una copertura globale e non condizionata dal meteo
Afghanistan, strage di poliziotti
Afghanistan, strage di poliziotti
Morti 30 agenti uccisi in un attacco talebano a Farah. L'assedio è durato quattro ore, caduti anche molti miliziani. E' l'ennesima azione dei terroristi contro il governo. Decine di morti in pochi mesi
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Titolare del Pellegrini’s Café, locale amatissimo anche da Russel Crowe, Sisto Malaspina è stato accoltellato dal somalo che ha gettato nel panico la centralissima Bourke Street. Era emigrato in Australia a 18 anni