Sicurezza europea, vertice italo-francese

| Delegazione di alti ufficiali francesi ospiti della Scuola di Applicazione di Torino

+ Miei preferiti
Una delegazione guidata dal generale Jean-Yves Lauzier, Comandante degli Istituti di Formazione dell'Esercito francese, ha visitato oggi la Scuola di Applicazione di Torino. I colleghi d'oltralpe, fra i quali l'Addetto per la Difesa presso l'Ambasciata di Francia a Roma generale Jérôme Lokhart sono stati accolti a Palazzo Arsenale dal generale di corpo d'armata Claudio Berto, Comandante per la Formazione e Scuola di Applicazione dell'Esercito. Nel corso della visita gli ufficiali francesi hanno avuto l'opportunità di constatare il percorso didattico e addestrativo individuato dal nostro Esercito per preparare e aggiornare il personale appartenente ai diversi ruoli. A suscitare particolare interesse nella delegazione francese la consolidata collaborazione fra la Forza Armata, il mondo accademico, le istituzioni internazionali, scientifiche e imprenditoriali del territorio. La sinergia fra la Scuola di Applicazione e la Struttura Universitaria Interdipartimentale di Scienze Strategiche dell'Università degli Studi di Torino è stata giudicata dagli ospiti francesi innovativa ed efficace. Il percorso universitario comune ai giovani ufficiali dell'Esercito e agli studenti civili di Scienze Strategiche offre infatti interessanti opportunità per conseguire una formazione solida e al passo coi tempi, essenziale per chi, con o senza stellette, nel prossimo futuro sarà protagonista dei principali scenari di crisi internazionali. La visita si è rivelata proficua per il reciproco scambio di esperienze e per l'ampliamento dei progetti comuni, fra i quali lo scambio di studenti fra scuole militari e atenei italiani e francesi. Il generale Lauzier, al termine della visita, ha espresso il proprio apprezzamento nei confronti di una proposta formativa giudicata all'avanguardia, le cui chiavi di successo risiedono nel rispetto per le tradizioni e nella contestuale apertura verso i più ambiziosi orizzonti culturali.
Mondo
San Francisco, fogna a cielo aperto
San Francisco, fogna a cielo aperto
Il Comune istituisce il pronto intervento per ripulire le strade dalle deiezioni umane, record di chiamate. L'analisi del Guardian: centro invaso dagli homeless, ormai una piaga sociale
Melania: i dolori di una First Lady
Melania: i dolori di una First Lady
Un ritratto del New York Times, che ha raccolto le testimonianze di chi la conosce bene. Una donna in forte contrasto con il marito, che usa la moda per ferirlo
Si uccide per non deludere papà
Si uccide per non deludere papà
Una trentenne inglese, denunciata per guida in stato di ebbrezza, ha preferito togliersi la vita piuttosto che dare una delusione ai genitori
In metro come in aeroporto, body-scanner alle fermate
In metro come in aeroporto, body-scanner alle fermate
Testati con successo a New York e già in funzione sui mezzi di trasporto della Gran Bretagna, gli scanner portatili stanno per entrare in servizio nella metro di Los Angeles
Rhian, suicida per mobbing
Rhian, suicida per mobbing
Un’infermiera inglese di 30 anni si è tolta la vita perché vittima dei suoi colleghi. A mesi di distanza un tribunale sta cercando di individuare eventuali responsabilità
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Tensione in Venezuela alla vigilia di una rivoluzione economica che tenta di sottrarre al dollaro Usa il controllo dell'economia. Il Sovrano Bolivar riduce di 5 zeri l'attuale e si ancora alla cripto-moneta, il Petro
Londra violenta
Londra violenta
Un morto e diversi feriti nel giro di poche ore: la capitale inglese ancora teatro di violenti scontri fra gang
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Il violento alterco di una coppia inglese ha costretto il comandante ad un atterraggio di emergenza: un tribunale inglese sta per emettere una sentenza che si teme avrà pesanti conseguenze economiche
La fine di una cantante del talent
La fine di una cantante del talent
Aveva partecipato a “Britain’s Got Talent” insieme al suo coro, e sognava una carriera solista. È stata accoltellata a morte in casa
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Anche per le "città chiavi in mano" costruite dai cinesi in ogni dettaglio, dall'energia all'inserimento nei centri già esistenti. Sul tappeto anche le controversie territoriali e in relazione ai passaggi nel Mar Cinese del Sud