Spie? No, turisti fai da te

| È botta e risposta fra la Gran Bretagna e la Russia: gli inglesi dichiarano di aver individuato le due spie che hanno seminato Novichok ovunque, i russi replicano che si tratta di due turisti

+ Miei preferiti
Se non fosse un caso di spionaggio internazionale con tanto di morti ammazzati e tensioni fra diplomazie, ci sarebbe quasi da sorridere. Dopo mesi di indagini serrate, il governo britannico ha dichiarato di aver individuato in Aleksandr Petrov e Ruslan Boshirov le due spie russe che avrebbero portato nel Regno Unito il “Novichok” usato lo scorso marzo per avvelenare l’ex ufficiale dei servizi segreti Sergey Skripal e sua figlia Julia. La sostanza contaminante conosciuta come “A234” sarebbe poi costata inavvertitamente la vita a Dawn Sturgess, una donna convinta di aver avuto un colpo di fortuna trovando un flacone di profumo “Nina Ricci” ancora pieno, e Charlie Rowley, suo marito, tutt’oggi ricoverato in gravi condizioni.

Secondo la ricostruzione di Scotland Yard, Petrov e Borishov, identificati come agenti dei servizi segreti militari del “Gru”, sarebbero entrati in Gran Bretagna su volo in arrivo da Mosca il 2 marzo scorso. Dopo aver trascorso una notte al “City Stay Hotel” di Bow Road, nella zona est di Londra, i due si sarebbero spostati a Salisbury, nel sud, intercettando Sergey e Julia Skrypal.

Il risultato delle indagini, commentato dal premier Theresa May, si conclude con la richiesta formale alla Russia di consegnare i due uomini, ricercati per tentato omicidio plurimo, a causa della mancanza di trattati di estradizione con Mosca.

La prima smentita è arrivata da Vladimir Putin, che è sembrato voler prendere per i fondelli gli inglesi: quelli identificati da Londra sono due civili, “E in quello che hanno fatto non c’è nulla di criminale”.

Gli stessi Petrov e Borishow, intervistati da “Sputnik”, hanno mostrato incredulità: “Siamo andati in Gran Bretagna per turismo, volevamo visitare la meravigliosa città di Salisbury che ci era stata consigliata da amici. Magari siamo anche passati dalle parti della casa di Skrypal ma non ce ne siamo resi conto, perché semplicemente non sapevamo dove fosse”.

Mondo
I nordcoreani costretti a celebrare Kim Jong-il
I nordcoreani costretti a celebrare Kim Jong-il
Il 16 febbraio di ogni anno, il paese si ferma per ricordare la nascita del leader scomparso nel 2011, padre dell’attuale dittatore. Guai a mancare
Ombre scure sui mastini del S.A.S.
Ombre scure sui mastini del S.A.S.
I commandos inglesi dello Special Air Service, fra i più celebri al mondo, finiti al centro di una polemica: tornano dalle missioni con malattie veneree e scaricano la rabbia sulle famiglie
India, uccisa con i figli per stregoneria
India, uccisa con i figli per stregoneria
Una donna di un villaggio accusata di essere una strega: è stata gettata in un pozzo insieme ai suoi quattro bambini. Gli autori, denunciati dal marito, sono in galera: ma non va sempre così
Uccisa perché rifiuta di fare sesso col fotografo
Uccisa perché rifiuta di fare sesso col fotografo
Una modella indiana di 20 anni, attirata in uno studio fotografico per un servizio, è stata uccisa per aver rifiutato di fare sesso con lui. Il corpo nascosto in una valigia
Si uccide a 14 anni, vittima del bullismo
Si uccide a 14 anni, vittima del bullismo
Una studentessa australiana si è tolta la vita dopo mesi di angherie e violenze: pochi istanti prima di farla finita ha postato un messaggio straziante
L’ultima scalata di Bikini Climber
L’ultima scalata di Bikini Climber
È stata trovata morta per ipotermia la giovane taiwanese stella dei social che scavala le montagne in bikini
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Studentessa israeliana uccisa in Australia
Aiia Maasarwe, 21 anni, stava rientrando a casa parlando al telefono con la sorella quando è stata aggredita. Il suo corpo è stato ritrovato il mattino successivo: ondata di sdegno in tutto il paese
ONU, un sondaggio rivela le molestie
ONU, un sondaggio rivela le molestie
A renderlo noto è stato il segretario generale Antonio Gutierrez, che in una lettera ha svelato i risultati inquietanti e promesso tolleranza zero
La cena è insipida, uccide il marito
La cena è insipida, uccide il marito
In un’improvvisa esplosione di violenza, una donna ha ucciso nel sonno il marito che l’aveva umiliata davanti ai loro ospiti. Ma in Russia è polemica per una decisione della polizia
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Non sarebbe la prima vittima di un sistema di sicurezza che intrappola chi tenta di recuperare qualcosa per ripararsi dal freddo. Diverse vittime in Canada