"Trump cane rabbioso"

| Il dittatore nordcoreano si scaglia contro il presidente Usa per il tweet sul "bottone nucleare più grande suo". Poi: "Spasmo di un lunatico, stato mentale disperato". Infine: "Ha paura di noi"

+ Miei preferiti

Il dittatore nordcoreano, quasi a sorpresa, si scaglia con violenza contro il presidente Usa. Kim nel suo discorso di inizio anno ha avvertito gli Usa di avere il “bottone nucleare” sulla sua scrivania, ottenendo un tweet di risposta da parte di Trump che recitava: “Qualcuno di quel regime immiserito e affamato per favore l’informi che anche io ho un Bottone Nucleare, ma è molto più grande e più potente del suo. E soprattutto il mio Bottone funziona!”  Finora il tweet trumpiano era rimasto senza risposta e molti pensavano che la riapertura di un dialogo intercoreano avesse mandato in secondo piano la polemica. Kin però è tornato sull’argomento dicendo che s’è trattato dello “spasmo di un lunatico” impaurito dalla potenza nordcoreana e del “latrato di un cane rabbioso”. E ha continuato: “(Il tweet) riflette lo stato mentale disperato di un perdente” che è affetto da “un disturbo della personalità e da schizofrenia”.

 
Mondo
Il kamikaze che voleva sterminare la famiglia
Il kamikaze che voleva sterminare la famiglia
Un pilota professionista dello Utah ruba un aereo da turismo e decide di farla finita trascinando con sé anche la moglie e il figlio. Ma non è andata come prevedeva…
Il peso specifico degli Omarosa tapes
Il peso specifico degli Omarosa tapes
La nuova tegola sulla testa di Trump sono le rivelazioni dell’ex responsabile delle relazioni pubbliche della White House. A dare forza alle sue accusa alcune registrazioni segrete
I tacchi ripieni di suor cocaina
I tacchi ripieni di suor cocaina
Nascondeva nei tacchi delle scarpe un kg di cocaina, la suora fermata all’aeroporto di Sydney che ora rischia una pesante condanna
La stampa straniera sull’inferno di Genova
La stampa straniera sull’inferno di Genova
La tragedia del ponte Morandi che ha colpito al cuore il capoluogo ligure occupa le prime pagine dei siti delle maggiori testate del mondo
Taliban conquistano base miliare
Taliban conquistano base miliare
UccisI una quarantina di soldati governativi nel Nord Afghanistan, in 53 si sono arresi ai guerriglieri
Il flop dei suprematisti bianchi
Il flop dei suprematisti bianchi
Solo una trentina di attivisti di estrema destra alla marcia di Washington un anno dopo gli incidenti di Charlottesville. I contestatori erano più di un migliaio. Un temporale ha poi disperso i seguaci di Jason Kessler
Belgio, picchiati perché gay
Belgio, picchiati perché gay
Grave episodio di omofobia, le vittime, il fumettista italiano Mauro Padovani e il compagno Tom Freeman postano le foto dopo l'aggressione subita dai vicini di casa. Indaga la polizia
Blitz egiziano, uccisi 12 seguaci Isis
Blitz egiziano, uccisi 12 seguaci Isis
Azione in una base terrorista nel Nord del Sinai, ad al-Arish. Trovate armi ed esplosivi
India, ucciso turista francese
India, ucciso turista francese
Nello Stato del Tamil-Nadu, un indiano di cui era ospite ha confessato l'oidio, ha tentato di bruciare il corpo, trovato poi in un canale
Un anno dopo neo-nazi Usa in corteo
Un anno dopo neo-nazi Usa in corteo
Gli attivisti di Unite the Right marciano a Washington in nome della supremazia bianca. Fronteggiati dagli anti-razzisti, si temono incidenti. Trump condanna il razzismo e invita gli americani ad essere uniti