Trump: via i segreti su JFK

| Scadono il 26 ottobre i 25 anni di segretezza imposti da George Bush senjor sull'imponente documentazione messa insieme nel corso delle indagini sull'omicidio Kennedy

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Potrebbe essere l'unico provvedimento a garantirgli un posto nella storia degli Stati Uniti, o forse è soltanto il tentativo di riguadagnare fiducia e popolarità che ogni giorno si spingono verso i minimi storici. Sarà la storia a dirlo, fra qualche anno, quando anche Donald Trump sarà costretto a passare nelle file degli ex presidenti.

Ma il tweet diffuso in questi giorni, metodo caro al Tycoon, è di quelli che fanno rumore: "Pur essendo soggetto a dover attendere ulteriori informazioni, consentirò la divulgazione di documenti su JFK a lungo bloccati e classificati". Una mole immensa di carte e dossier custoditi negli archivi nazionali, composto da oltre 3.000 documenti segreti, frutto di anni di indagini sulla morte di John Kennedy, il presidente morto ammazzato nel novembre del 1963 a Dallas, un caso che ancora oggi resta una macchia scura e indecifrabile nella radiografia degli Stati Uniti d'America.

La scappatoia legale, immediatamente cavalcata da Trump, è il 26 ottobre, scadenza naturale del limite di segretezza fissato nel 1992 da una legge del Congresso americano controfirmata da George Bush padre, all'epoca necessaria per mettere un freno a illazioni complottistiche alimentate da pellicole come "JFK" di Oliver Stone, pellicola-denuncia dell'anno precedente che metteva in dubbio i risultati della Commissione Warren partendo dalle difficili indagini del procuratore distrettuale Jim Garrison. A Trump, in qualità di Presidente in carica, spetta la possibilità - concessa dalla Costituzione - di richiudere fino a data da destinarsi le porte della "Kennedy Assassination Records Collection Act", oppure di declassificare in modo parziale o totale la documentazione sull'omicidio del presidente.

Il dubbio a cui Trump accenna nel suo tweet - "l'essere soggetto a dover attendere ulteriori informazioni" - si riferisce alla parte più delicata dei file segreti, quelli messi insieme dalla CIA negli anni Novanta, anni troppo recenti per non provocare possibili imbarazzi ai vertici dell'agenzia.

Mondo
La cena è insipida, uccide il marito
La cena è insipida, uccide il marito
In un’improvvisa esplosione di violenza, una donna ha ucciso nel sonno il marito che l’aveva umiliata davanti ai loro ospiti. Ma in Russia è polemica per una decisione della polizia
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Senzatetto muore nel cassonetto degli abiti usati
Non sarebbe la prima vittima di un sistema di sicurezza che intrappola chi tenta di recuperare qualcosa per ripararsi dal freddo. Diverse vittime in Canada
Thailandia, la strage sulle strade
Thailandia, la strage sulle strade
Una vera pandemia: 30mila morti ogni anno, con picchi nella settimana più pericolosa, quella fra il 27 dicembre e il 2 gennaio, che quest’anno sono costate la vita a quasi 500 persone
La storia di Mamma Leonessa
La storia di Mamma Leonessa
Una donna ha salvato la figlia sequestrata da tre balordi che volevano abusarne. Uno è morto, gli altri due sono finiti in galera per trent’anni
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Il mare avrebbe restituito il cadavere di una bimba di nove mesi, probabilmente un sacrificio umano. Arrestati i genitori, due homeless che vivevano su un furgone. Poche ore dopo un nuovo caso, questa volta di violenza domestica
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attacco suicida in una riunione religiosa, morte 43 persone e 80 feriti. L'esplosione nel Consiglio degli Ulema. Nessuna rivendicazione