Il fascino del passato ad Automotoretrò

| Torna nel week end al Lingotto di Torino la rassegna motoristica dedicata al collezionismo. Fitto il programma degli eventi, dalle celebrazioni alle “visite guidate” fra le leggende accompagnati da ex campioni

+ Miei preferiti
Week end dedicato al motorismo vintage con “Automotoretrò”, attesissimo appuntamento che torna a prendere possesso del Lingotto Fiere dall’1 al 4 febbraio.

Giunto alla 36a edizione, anche quest’anno sarà accompagnato da “Automotoracing”, kermesse collaterale ospitata all’Oval e dedicata al mondo delle corse e delle alte prestazioni.

Gli organizzatori hanno presentato oggi al pubblico la manifestazione che si pone l'obiettivo di migliorare il record di visitatori stabilito lo scorso anno, quando 65.000 persone visitarono la manifestazione, estendendo la durata fino a quattro giorni.

Riconfermata la regola che vuole i 100.000 mq del centro fieristico, dedicato all’esposizione di auto d’epoca, ma anche un’occasione per appassionati e collezionisti di trovare ricambi e accessori, modellismo ed editoria specializzata.

Un’occasione in più è rappresentata dalle celebrazioni dei 70 anni della leggendaria “Citroën 2CV”, alla quale verrà dedicata una mostra celebrativa per ricordare una delle icona di stile francesi più tipiche per i colori e le forme sinuose.

Altra novità dell’edizione numero 36 è l'iniziativa “101 Cars”: un’esperienza alla scoperta delle vetture che hanno  segnato l’evoluzione dell’industria automobilistica e del mondo delle corse, accompagnati da tre grandi piloti del passato come Marco Lucchinelli, Alex Caffi ed il rallysta Piero Liatti.

Non mancherà l’area dedicata alle esibizioni, con una zona esterna completamente rinnovata, dove si esibiranno molti campioni del rallysmo nazionale, da Perico al vice campione italiano Simone Campedelli, più alcuni piloti di drifting tra i quali Graziano Rossi.

Un’altra area espositiva sarà dedicata a “Expo Tuning Torino”, la vetrina delle novità stilistiche e delle elaborazioni sportive ed estetiche. Tra i vari appuntamenti, da segnalare quello con “Renault Sport” che presenterà i Campionati di Rally 2018, e la “Land Rover Experience”, un’area appositamente allestita con ostacoli, ponti e dossi sui quali sarà simulata la guida fuoristradistica a bordo dei più recenti modelli della gloriosa casa automobilistica britannica.

 

Info pratiche

Automotoretrò

Lingotto Fiere

via Nizza 294 – 10126 Torino

Orari

Giovedì: 15:00 - 20:00

Ven/Sab/Dom: 09:00 – 19:00

Ingressi

Intero € 13,00

Intero online € 14,00

Ridotto (ragazzi 10-12, invalidi) € 10,00

Abbonamento 2 giorni: € 22,00

Contatti

Tel. 011.350936

info@automotoretro.it

www.automotoretro.it

Galleria fotografica
Il fascino del passato ad Automotoretrò - immagine 1
Motor Shows
Il Motor Show cambia nome e indirizzo
Il Motor Show cambia nome e indirizzo
Da Bologna, sede storica, a Modena, dove il distretto automotive italiano ha la sua culla più prestigiosa. Cambio anche della data: da dicembre a maggio
California dreamin'
California dreamin
Una carrellata di alcune fra le più scenografiche novità presentate sulla sacra erba di Pebble Beach, il regno californiano dove l’esclusivo è normale
Il Salone di Torino chiude con 600mila presenze
Il Salone di Torino chiude con 600mila presenze
La quarta edizione va in archivio confermando cifre record. Come ogni anno, la rievocazione storica del Gran Premio Valentino di chiusura conquista la città: oltre 200 bolidi di ogni tempo in un'atmosfera da grande festa
Parco Valentino: l’automobile
torna a casa
Parco Valentino: l’automobile<br>torna a casa
Torino ha perso da tempo il primato di capitale italiana dell’auto, ma “Parco Valentino”, quarta edizione del salone in riva al Po, ogni anno celebra un affetto reciproco. Quest’anno poche novità, ma tanti eventi collaterali
Ginevra: tutto quello che fa wow!
Ginevra: tutto quello che fa wow!
Un salone da emozioni forti, grazie alla presenza di alcune vere opere d’arte su ruote, straordinariamente belle, mostruosamente veloci e riservate a pochi
Addio al Motor Show di Bologna
Addio al Motor Show di Bologna
Per la terza volta nella sua storia, la celebre kermesse di donne, motori e sport ospitata a Bologna Fiere chiude i battenti. Ma questa volta sembra una fine definitiva
Ginevra, il lusso e l'elettrico
Ginevra, il lusso e l
Apre con la stampa l’88esima edizione del Salone elvetico dell'auto. E svela le sue carte: 110 anteprime, di cui 89 mondiali, tra sogno e futuro
Salone di Detroit: l’anno può iniziare
Salone di Detroit: l’anno può iniziare
Calendario alla mano, è da sempre il primo appuntamento fieristico del mondo dell’auto. Tante le novità, molte destinate al ricco mercato americano, anche se alcune arriveranno di rimbalzo sulle sponde della vecchia Europa
E' ancora e sempre Motor Show
E
In quella che sarà ricordata come l'edizione della crisi, si salvano i capisaldi della più colorata, celebre (e unica) kermesse automobilistica italiana, passata attraverso anni bui e tempestosi
Sema Show 2017: you drive me crazy
Sema Show 2017: you drive me crazy
Il più esagerato, colorato e vitaminizzato dei saloni automobilistici si è appena concluso: uno sguardo d'insieme sulla sana follia americana verso tutto ciò che si muove su ruote ruote