George Michael & Johnny Hallyday: le furiose battaglie degli eredi

| Truppe di avvocati al lavoro per stabilire cosa spetta a chi, e più che altro perché. Le eredità di due grandi della musica si sono trasformate in pura e aspra matematica

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
“Non puoi dire di conoscere un uomo finché non hai diviso un’eredità con lui”. La sapeva lunga lo scrittore svizzero Johann Caspar Lavater, probabilmente provato dall’esperienza di dover fare a metà di qualcosa con qualcuno che non ne voleva sapere di dividere. Chiaro.

E se gli studi legali di tutto il mondo sono la raccolta più completa di famiglie finite per vie legali per stabilire a chi andava una semplice tettoia in plastica, peggio ancora vanno le cose quando il defunto è famoso e soprattutto, era molto ricco. Due “querelle” che proprio in queste settimane, infiammano Gran Bretagna e Francia.

Nel nome di George

Al di là della Manica, secondo quanto racconta il “Daily Mail”, a tenere banco è la questione ereditaria di George Michael, l’artista morto improvvisamente il giorno di Natale del 2016 per problemi al fegato e al cuore. In ballo ci sarebbero 105 milioni di sterline fra residenze, cottage, appartamenti e opere d’arte di grande valore, che secondo i bene informati George avrebbe diviso equamente tra Fadi Fawaz, il compagno, e Melanie e Yioda, le sue due sorelle.

Ma le due sorelline, di recente avrebbero dichiarato una guerra legale a Fawaz, reo di occupare illecitamente un appartamento di proprietà dell’artista a Regent Park, nel cuore di Londra, su cui avrebbero piacere di mettere le manine.

Johnny, mon dieu…

Ma se Londra piange, Parigi non ride, si potrebbe dire rimettendo mano ad un celebre proverbio che gironzola da tempo da queste parti. Il tribunale di Nanterre, nei dintorni di Parigi, in queste ore avrebbe deciso di congelare i beni di Johnny Hallyday, l’artista francese morto lo scorso 6 dicembre a causa di un tumore.

Anche questa volta, tutto nasce da una battaglia legale tra David e Laura Smet, figli del primo matrimonio, e Laeticia, l’ultima moglie di Hallyday. La causa sarebbe promossa dai due figli, totalmente ignorati nel testamento del papà, redatto in California nel 2014, che avrebbe lasciato tutti i suoi averi alla moglie e alle due figlie adottive, Jade e Joy.

La pronuncia del tribunale ha per ora dato ragione ai due figli, che rivendicano il diritto di legittimità sancito dalla legge francese. David e Laura hanno però perso un’altra causa presentata contro la “Warner Music France” per i diritti d’autore derivati dall’album uscito dopo la morte di Hallyday, e da mesi in cima alle classifiche.

Galleria fotografica
George Michael & Johnny Hallyday: le furiose battaglie degli eredi - immagine 1
George Michael & Johnny Hallyday: le furiose battaglie degli eredi - immagine 2
Musica News
I Ricchi e Poveri, in due per i 50 anni
I Ricchi e Poveri, in due per i 50 anni
Angela e Angelo, la brunetta e il bello, si preparano per celebrare il mezzo secolo di carriera davanti al loro pubblico, quello che li ha sempre amati
Bowie is, enorme successo della mostra-tour
Bowie is, enorme successo della mostra-tour
Dopo 10 tappe intorno al mondo, compresa quella italiana a Bologna, la mostra che raccoglie abiti e oggetti appartenuti al Duca Bianco si conclude a Brooklyn
Keith Richards, la faccia dura del rock
Keith Richards, la faccia dura del rock
A 74 anni si concede solo sigarette e caffè: nulla rispetto a quel che provato in vita sua. Una leggenda vivente e una storia personale fatta di stravizi e amori turbolenti
Quando Simon odiava Garfunkel
Quando Simon odiava Garfunkel
Un libro pubblicato a puntate rivela nuovi particolari inediti sul difficile rapporto fra i due più celebri musicisti folk di sempre
13 anni di GruVillage Festival
13 anni di GruVillage Festival
Uno dei calendari più ricchi dell’intero nord est si arricchisce di una collaborazione, non solo economica, di Radio 105, che diventa title sponsor della manifestazione
Roma Summer Fest 2018: la capitale come Woodstock
Roma Summer Fest 2018: la capitale come Woodstock
Oltre 40 fra concerti e spettacoli per un cartellone lungo due mesi: è la nuova scommessa della Capitale, che aspira a diventare uno degli appuntamenti imperdibili dell’estate musicale italiana
Brian Epstein, il Beatle dimenticato
Brian Epstein, il Beatle dimenticato
A oltre mezzo secolo dalla morte, una serie televisiva esplora per la prima volta l’esistenza del produttore che per primo ha creduto nei quattro ragazzi di Liverpool diventati leggenda
My Own Way, il provino di Amy Winehouse
My Own Way, il provino di Amy Winehouse
Sepolto fra migliaia di demo, un musicista ha ritrovato un brano inciso a 17 anni dall’artista scomparsa nel 2011. Dopo i dubbi su cosa farne, la scelta di regalarlo al mondo, per risentire ancora una volta quella voce incredibile
La figlia di Elvis in rovina
La figlia di Elvis in rovina
Secondo il suo ex manager, ha dilapidato i 100 milioni di dollari di eredità. Secondo lei, è stato lui a gestire malissimo i suoi capitali. Oggi, secondo i media americani, la figlia del re è sul lastrico
La lunga estate di Michael
La lunga estate di Michael
Il prossimo 29 agosto, The King of Pop avrebbe compito 60 anni: fra mostre d’arte, documentari e tributi planetari, il mondo vuole celebrare la ricorrenza