La mentuccia che allunga la vita

| È la città di Toyama, in Giappone, a guidare il "Global Perilla Network", un progetto globale che ha come protagonista una pianta superfood dai poteri anti-age

+ Miei preferiti

Da queste parti si chiama "Perilla", ma in Oriente - Cina, Giappone, Corea, Vietnam e India, dov'è coltivata in modo massiccio - la chiamano "Shiso" o "Egoma". Trattasi di pianta erbacea "glocal" della famiglia delle Lamiacee usata per scopi medici, ornamentali e da cui si estrae un olio utilizzato industrialmente come solvente, impregnante e idrorepellente. Una pianta che raggiunge circa gli 80 cm di altezza, ricca di acidi grassi omega-3 e alfa-linolenici, dall'aspetto molto simile al basilico e il sapore amarognolo, decisamente più vicino all'anice.

In Oriente, dove la "Perilla" è utilizzata come condimento e contorno per piatti di pesce, è considerata un "superfood", ma con fama di potente medicinale naturale e soprattutto di efficacissimo elisir di lunga vita. Da quelle parti la chiamano anche "Jyuuning", che al cambio attuale starebbe per "dieci anni": tanti sono quelli che porterebbe in dono un uso costante di Perilla.

È proprio questa la caratteristica che ha spinto la città di Toyama, capoluogo dell'omonima prefettura, un posticino da un milione e mezzo di abitanti, ma con una previsione piuttosto nefasta per i prossimi anni, che danno per certa una trasformazione radicale della società, con aumento esponenziale del numero di anziani. Motivo che ha messo in allarme Toyama, decisa ad arrivare alla scadenza attrezzata a dovere, coniando un programma decisamente interessante e utile per proporsi come una delle prime città "elderly-friendly" al mondo, riallacciandosi ad uno storico rapporto dell'intera zona con la medicina naturale. Si chiama "Perilla Global Network" ed è un progetto che mira a promuovere l'uso massiccio della Perilla nelle abitudini culinarie dei cittadini, certi delle proprietà benefiche e anti-age della pianta. Ma il "Perilla Global Network" ha anche un respiro internazionale, che questa volta punta alla diffusione dell'antica cultura giapponese, sempre più di tendenza soprattutto a tavola.

Il programma di "Global Perilla Network", che vuole creare uno sviluppo della pianta nella catena alimentare del mondo intero, è stato di recente presentato a Milano, accompagnato da un piatto a base di Perilla preparato dalla chef Cristina Bowerman e da un supporto scientifico che ha assicurato sulle proprietà antiallergiche, le capacità di inibire i batteri e l'utilità perfino come efficace insetticida naturale. A tutto questo, come sottolineato dagli studi realizzati dall'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, ateneo voluto da "Slow Food" coinvolto nel progetto, un potenziale ingrediente aromatico per la birra artigianale e come packaging naturale per cibi.

News
Bontà loro (e nostre)
Bontà loro (e nostre)
Domenica 26 è il Cake Day, la giornata della torta. Per celebrarla come si deve, un ideale percorso di gola attraverso l'Europa, alla ricerca di specialità che valgono il viaggio
Sinfonia per minestrone e vellutata
Sinfonia per minestrone e vellutata
La Long Island Vegetable Orchestra, diretta da un professore di musica tedesco, è uno degli ensemble più richiesti di New York. Ma l'idea di un'orchestra "all-green" nasce a Vienna parecchi anni fa
L'espresso del Maggiolino
L
L'idea di un giovane artista di Denver: allestire un minuscolo bar mobile all'interno di un Beetle Volkswagen d'epoca
Anche Berlino sta scadendo
Anche Berlino sta scadendo
È un successo clamoroso, il primo supermercato al mondo a vendere soltanto cibi oltre la data di scadenza. L'idea di un sognatore che ha imparato l'arte del riciclo sulla propria pelle così bene da voler cambiare il mondo
Dolce un po' salato
Dolce un po
Il gelato al cioccolato di Pupo non c'entra: Donut Burger è l'ultima mania di junk-food made in USA, l'incontro fra l'hamburger e le ciambelle dolci
Il beverone che vale una colazione
Il beverone che vale una colazione
Si chiama "Coffiest" ed è la bevanda sostituiva dei pasti che impazza nella Silicon Valley: nasce per chi non ha tempo o voglia di sedersi a tavola, ma le vitamine gli servono comunque
The coffee experience
The coffee experience
Non è solo una semplice tazza di caffé, ma una vera esperienza sensoriale per gli occhi e il palato: è il segreto di Esmeralda Geisha 601, la miscela più cara al mondo
Professione Idrosommelier
Professione Idrosommelier
Sta nascendo un nuovo mestiere, accompagnato dal fiorire del business dell'acqua: perché tutti imparino a scegliere quella giusta
Great Balls on Fire
Great Balls on Fire
Non è solo la terra ad essere rotonda, ci sono altre cosine, appartenenti a diversi animali, di cui in molte parti del pianeta la gente è golosa
Siamo alla frutta
Siamo alla frutta
Cavoli che non puzzano, kiwi grossi come olive, mele al sapore di pera: le nuove frontiere della biogenetica stanno per regalarci un cesto pieno di ibridi gustosi