Nigella e la carbonara al vermouth

| La più celebre delle celebrity-chef inglesi è inciampata sul piatto tipico della cucina romana, in cui secondo lei non possono mancare panna e vino

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Nigella è bella, ma ogni tanto vacilla. La rima è casuale, ma ci sta tutta, e perfino comoda: miss Lawson, figlia di sir Nigel e dell'ereditiera vanessa Salomon, è sempre stata un'anima inquieta. Qualche anno dopo la laurea ad Oxford, sulla spinta di una passione per i fornelli e di una collaborazione con il Sunday Times come critico gastronomico, scrive un libro, "How to eat: plaesures and principles of good food" che vende un inaspettato sproposito, 30.000 copie. E con il volume successivo, nientemeno, si porta a casa il "British Book Award" come autrice dell'anno. È "Channel Four" a fiutare il successo offrendole l'opportunità di esordire sul piccolo schermo con un'idea pennellata sulla di lei persona: il "Nigella Bites". Tralasciando le storie di cuore (due i matrimoni, al momento), miss Lawson si trasforma in una celebrità di primo piano e dimostra a papino e mammina che buon sangue non mente: oggi guida un impero che fattura 15 milioni di dollari ogni anno.

Questo, in breve, per farsi un'idea della protagonista di una ricetta che proprio in questi giorni sta scatenando il putiferio ovunque. Anzi, ovunque ci sia un italiano. Sì, perché è proprio sulla cucina italiana che Nigella ha costruito il suo impero, a volte stravolgendola per rendere i piatti italici più vicina ai nobilissimi palati inglesi. Ma questa volta, la rete e social non sentono ragioni: Nigella ha osato profanare uno dei piatti più iconici della tavola italiana: la carbonara.

La ricetta

L'imputata Nigella Lawson, ha da poco divulgato via Facebook la propria versione della carbonara: noce moscata, pancetta, uova, panna e vermouth. Apriti cielo: a tempestarla di proteste sono stati in migliaia, lesti a ricordarle che in Italia la cucina è un'arte, e non un modo di dire. Scendendo nel dettaglio, secondo la signora della televisione inglese gli ingredienti per due persone - di appetito robusto - sono: spaghetti (500 gr), pancetta (275 gr), due cucchiai d'olio, 60 ml di vermouth o vino bianco, 4 uova, 50 gr di Parmigiano, pepe e 60 ml di panna.

Peccato che vino, vermouth e panna, in Italia lo sanno perfino i monumenti, nella carbonara non si siano mai visti.

A gettare alcol sul fuoco ci ha pensato anche il "Telegraph", lesto a riesumare dai propri archivi un altro tentativo di Nigella di interpretare la carbonara, questa volta utilizzando una crema spalmabile a base di estratto di lievito.

Per adesso, dall'entourage di miss Lawson nessun commento. Ma ci si aspetta da un momento all'altro comparire il sorriso da detartrase di Nigella, accompagnato da un filosofico "sorry". Che non vuol dire a tua sorella, ma chiedo scusa.

News
Bontà loro (e nostre)
Bontà loro (e nostre)
Domenica 26 è il Cake Day, la giornata della torta. Per celebrarla come si deve, un ideale percorso di gola attraverso l'Europa, alla ricerca di specialità che valgono il viaggio
Sinfonia per minestrone e vellutata
Sinfonia per minestrone e vellutata
La Long Island Vegetable Orchestra, diretta da un professore di musica tedesco, è uno degli ensemble più richiesti di New York. Ma l'idea di un'orchestra "all-green" nasce a Vienna parecchi anni fa
L'espresso del Maggiolino
L
L'idea di un giovane artista di Denver: allestire un minuscolo bar mobile all'interno di un Beetle Volkswagen d'epoca
Anche Berlino sta scadendo
Anche Berlino sta scadendo
È un successo clamoroso, il primo supermercato al mondo a vendere soltanto cibi oltre la data di scadenza. L'idea di un sognatore che ha imparato l'arte del riciclo sulla propria pelle così bene da voler cambiare il mondo
Dolce un po' salato
Dolce un po
Il gelato al cioccolato di Pupo non c'entra: Donut Burger è l'ultima mania di junk-food made in USA, l'incontro fra l'hamburger e le ciambelle dolci
Il beverone che vale una colazione
Il beverone che vale una colazione
Si chiama "Coffiest" ed è la bevanda sostituiva dei pasti che impazza nella Silicon Valley: nasce per chi non ha tempo o voglia di sedersi a tavola, ma le vitamine gli servono comunque
The coffee experience
The coffee experience
Non è solo una semplice tazza di caffé, ma una vera esperienza sensoriale per gli occhi e il palato: è il segreto di Esmeralda Geisha 601, la miscela più cara al mondo
Professione Idrosommelier
Professione Idrosommelier
Sta nascendo un nuovo mestiere, accompagnato dal fiorire del business dell'acqua: perché tutti imparino a scegliere quella giusta
La mentuccia che allunga la vita
La mentuccia che allunga la vita
È la città di Toyama, in Giappone, a guidare il "Global Perilla Network", un progetto globale che ha come protagonista una pianta superfood dai poteri anti-age
Great Balls on Fire
Great Balls on Fire
Non è solo la terra ad essere rotonda, ci sono altre cosine, appartenenti a diversi animali, di cui in molte parti del pianeta la gente è golosa