La Kostner trascina gli azzurri nel Team Event. Gli altri risultati della seconda giornata

| Quarto posto provvisorio nel pattinaggio di figura. Ottima prestazione anche di Cappellini-Lanotte e di Marchei-Hotarek. E, insperata, arriva anche la prima medaglia nel biathlon con Dominik Windisch

+ Miei preferiti
di Piero Abrate

Arriva la prima medaglia per gli italiani a PyeongChang. La conquista Dominik Windisch nella 10 km sprint di biathlon. L'azzurro, che partiva da outsider, è riuscito a mettere sulla neve la gara perfetta: un solo errore nello sparo, poi più veloce di tutti nello sci di fondo. Per il biathlon italiano si tratta della quinta medaglia nella storia delle Olimpiadi invernali. "Il bronzo mi ripaga di tante sconfitte" commenta l'atleta di Brunico.

Azzurri in grande spolvero anche sul ghiaccio. L’Italia è vicina alla conquista di una medaglia nel Team Event di pattinaggio di figura, grazie ad un’ottima prestazioni dei suoi pattinatori, a partire da Carolina Kostner. Nel programma corto femminile la bravissima pattinatrice altoatesina, già bronzo nell'individuale a Sochi 2014, ha debuttato alla grande, piazzandosi seconda con 75.10 punti (36.96 elementi tecnici e 38.14 per le componenti del programma). L’azzurra ha realizzato una prova praticamente perfetta, ad eccezione di un piccolo errore sul primo salto, precedendo la canadese Kaetlyn Osmond, la giapponese Satoko Miyahara e la statunitense Bradie Tennell. Gli azzurri si trovano al quarto posto della classifica provvisoria a un solo punto dagli Stati Uniti, quando alla fine mancano ancora tre prove. Ottima anche la prestazione di Cappellini-Lanotte e ancor più quella di Valentina Marchei e Ondrej Hotarek, che sulle note della colonna sonora di Amarcord di Nino Rota, hanno chiuso al secondo posto il libero coppie. Gli azzurri hanno totalizzato 138.44 punti (72.02, 67.42 con un punto di deduzione), realizzando anche il nuovo record italiano. Con il secondo posto dietro ai canadesi Duhamed-Radford, la coppia italiana trascina di fatto il team azzurro al quarto posto in solitario, a una sola lunghezza dagli Stati Uniti, terzi.

Decisive saranno le ultime tre prove di programmi liberi, previste per la notte tra domenica e lunedì. In classifica al termine della seconda giornata del Team Event il Canada comanda con 45 punti davanti all’Oar (russi senza bandiera) con 39, Usa con 36 e Italia con 35.  Salire sul podio sarà difficile ma non impossibile. «Non ho mai dato per scontato di esserci a questi Giochi - ha dichiarato Carolina Kostner intervistata in televisione -, ho dovuto lottare e per questo c'è tanta soddisfazione. Sono felice e grata alla federazione. Avere delle buonissime sensazioni, nel ritmo e nei salti fa molto piacere e anche se la combinazione iniziale dei salti non era perfetta la prendo con ironia, sono qui e sono contenta. Orgogliosa di rappresentare il mio Paese». 

Inytanto, nello skiathlon maschile (15 km a tecnica classica e 15 km a tecnica libera) medaglia d'oro per Krueger nello skiathlon maschile (), al primo posto di un podio tutto norvegese. Argento per Sundby e bronzo per Holund. Non bene gli azzurri: il primo degli italiani è De Fabiani, 20°. Giandomenico Salvadori 26°, Dietmar Noeckler 37° e Sergio Rigoni 48°.

Dopo una grande rimonta nella terza e quarta manche l'azzurro Dominik Fischnaller ha sfiorato di un soffio (due millesimi di ritardo) il podio nello slittino individuale. Oro a David Gleirscher davanti a Chris Mazdzer e Johannes Ludwig. Settimo il cugino di Kevin Fischnaller, che ha commesso un errore nell'ultimo round.

Stanotte è arrivato il primo oro per gli Stati Uniti, nello snowboard specialità slopestyle: lo ha conquistato al Phoenix Park il millennial Redmond Gerard, davanti alla coppia di canadesi Max Parrot, argento, e Mark McMorris, bronzo. 

In mattinata nello speed skating l’olandese Sven Kramer conquista il suo terzo oro olimpico, cosa mai riuscita a nessuno in questa specialità del pattinaggio. Medaglia d'argento per il canadese Ted-Jan Bloemen, bronzo al norvegese Sverre Lunde Pedersen. Gli italiani: 8° Tumolero, 19° Ghiotto, 20° Giovannini. 

 

OLIMPIADI 2018
Prima giornata, le pagelle azzurre: 8 ad Arianna Fontana
Prima giornata, le pagelle azzurre: 8 ad Arianna Fontana
Grazie ad una prestazione strepitosa, la ventisettenne pattinatrice lombarda trascina la staffetta di short track in finale. Ottima prova di Lisa Vittozzi nel biathlon, mentre delude Dorothea Wierer che fallisce due bersagli al poligono
Rinviata per il vento a giovedì 15 la libera maschile
Rinviata per il vento a giovedì 15 la libera maschile
Posticipata a giovedì 15 alla stessa ora (le 3 italiane) la discesa e, dunque, rinviato per Peter Fill e compagni l'esordio olimpico. Slitta di un giorno il SuperG maschile. A rischio anche la discesa femminile di lunedi
Olympic sex appeal
Olympic sex appeal
Qualcuna, fra le atlete in gara alle Olimpiadi sudcoreane, un premio l’ha già vinto comunque: entrare nell’elenco delle più belle del circo bianco. Ecco le più ammirate e seguite
Gli italiani in gara lunedì 12
Gli italiani in gara lunedì 12
Rinviato per il vento a giovedì il gigante femminile: in odore di medaglie Brignone e Goggia, ottime outsider Moelgg e Bassino. Sempre giovedì si disputerà la libera maschile. Tornano oggi nel biathlon Wierer e Vittozzi
Tutti gli uomini e le donne delle Olimpiadi
Tutti gli uomini e le donne delle Olimpiadi
Ecco i nomi dei più forti atleti presenti in Corea, dai quali ci si possono attendere nuovi record e spettacolo. Complessivamente, nelle 15 discipline previste, si confronteranno 2.925 concorrenti, 78 in più rispetto a Sochi
Le pagelle degli azzurri nella seconda giornata: un 9 a Dominik Windisch
Le pagelle degli azzurri nella seconda giornata: un 9 a Dominik Windisch
Partito come outsider l'atleta di Brunico conquista un sorprendente terzo posto nello sprint di biathlon. Il miracolo non riesce nello slittino a Dominik Fischnaller che rimonta un pesante svantaggio e giunge a 2 millesimo dal podio
Tutti i segreti delle 15 discipline olimpiche
Tutti i segreti delle 15 discipline olimpiche
Esaminiamo assieme gli aspetti salienti degli sport che coinvolgeranno 2.925 atleti in rappresentanza di 92 Paesi. Dal biathlon al bob, dallo sci alpino al curling, dallo snowboard allo sci di fondo
Giochi nel segno della pace: stretta di mano tra le due Coree
Giochi nel segno della pace: stretta di mano tra le due Coree
I due Paesi hanno sfilato assieme nello Stadium di PyeongChang. Alla cerimonia di inaugurazione a farla da padrone è stato soprattutto il freddo polare (-10° C). Era da Torino 2006 gli italiani non avevano una selezione così nutrita
Russi a casa, respinto il ricorso dal Tribunale arbitrale dello sport
Russi a casa, respinto il ricorso dal Tribunale arbitrale dello sport
La sessione speciale del Tribunale arbitrale dello sport ha respinto il ricorso presentato dai 45 atleti e 2 tecnici decisa in seguito allo scandalo doping della nazionale russa ai Giochi di Sochi del 2014
Giorno per giorno, sono tante le speranze azzurre
Giorno per giorno, sono tante le speranze azzurre
Le chances di salire sul podio sono decisamente superiori a quelle delle passate due edizioni dei Giochi: da Federica Brignone e Sofia Goggia a Federico Pellegrino, da Michela Moioli alla veterana Arianna Fontana