Fiat Professional Fullback Cross: la classe operaia ritrova il paradiso

| La proposta del marchio torinese per la nuova generazione di un segmento un tempo riservato a veicoli spartani, diventati eleganti, sofisticati, ricchi di dotazioni, belli da vedere e facili da guidare

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta
Pick-up: l'ultima frontiera. Fosse un film si potrebbe intitolare proprio così, una pellicola che racconti il cambio di marcia dei pick-up nel vecchio continente. Da questa parte dell'oceano, dove le onde sono meno alte e i Beach Boys non si sentono quasi più, quella dei pick-up è sempre stata una categoria di veicoli da lavoro, e per questo considerati rudi, duri, robusti e spartani, senza nessuna concessione ai piaceri minimi di un'automobile. Mezzi da cantiere, da contadino un po' vezzoso, da vignaiolo in cerca di stile o da veterinario che deve correre per salvare un purosangue e subito dopo sorseggiare un amaro in santa pace, al tramonto.

Vista con un'altra ottica, la faccenda si riassume in una questione di puro opportunismo automobilistico: quello dei pick-up era uno degli pochi segmenti ancora per buona parte inesplorato. Ma per muoversi su un pianeta che nel giro di cinque anni ha fatto registrare una crescita del 60%, serviva una svolta decisa verso un nuovo sotto segmento: i premium pick up.

È proprio da questo punto che inizia l'avventura della famiglia Fullback, gamma pick-up affidata alle cure di Fiat Professional, divisione dei mezzi da lavoro gravoso, che di tanto in tanto non disdegna divagazioni di stile. Il Cross a doppia cabina, che al momento completa la gamma Fullkback, rappresenta il top di gamma, il pezzo che strizza l'occhio al Lifestyle, quello a cui spetta in dote un design curato fin nei più piccoli dettagli: climatizzatore bizona, fari Bi-Xenon, navigatore con touch screen da 7" e rivestimenti in pelle.

Lanciato dallo slogan "Buil to escape", costruito per fuggire, Fullback è imparentato con il Mitsubishi L 200, una delle proposte che fino a pochi anni fa si divideva amabilmente il piccolo mercato dei pick-up. Dal cugino orientale, Fullback riceve parte della meccanica con telaio a longheroni, sospensioni rinforzate per sopportare carichi impegnativi e traini pesanti, differenziale Torsen con ripartizione della coppia sui due assi e, in caso di necessità, bloccaggio con ripartizione fissa e ridotte. Ma per tenere a bada 5,30 metri di lunghezza e 3 di passo, a cui si aggiunge l'euforia del 2.4 litri con 180 CV e 430 Nm di coppia, e del cambio automatico a sei rapporti, arrivano in soccorso diversi sistemi di assistenza alla guida come quello per la partenza in salita, il mantenimento della corsia e quello che previene i beccheggi del traino. Il prezzo? 27.700 euro, tasse escluse.

Red Carpet
Il diavolo veste Dodge
Il diavolo veste Dodge
Debutta sul mercato americano l’infernale Challenger SRT Hellcat Redeye, un mostro da 797 CV che macina 327 km/h
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Edizione limitata 200 esemplari, caratterizzata da una speciale vernice nero micalizzata e finiture specifiche
Addio al Maggiolino Volkswagen
Addio al Maggiolino Volkswagen
La data ultima è luglio 2019: in attesa dell’uscita di scena, arrivano due limited edition
Mercedes GLE, dancing queen
Mercedes GLE, dancing queen
La regina dei Suv di taglia XXL vuole riprendersi lo scettro: elegante, muscolosa, tecnologicamente avanzatissima, ha il carattere della vera ammiraglia
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
Venti esemplari a 300mila euro ciascuno: è l’unico limite di un’idea della Automobili Amos, azienda che ha voluto ridare la passerella alla leggenda dei Rally
Bugatti Divo, il jet stradale
Bugatti Divo, il jet stradale
I 1.500 CV spremuti dal W16 quadriturbo da 8.000 cc permettono di toccare i 380 km/h. Peccato che per averla sarebbero serviti almeno cinque milioni di euro
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Presentato in queste ore al Mias di Mosca, fa parte dell’offensiva per conquistare il ghiotto mercato russo, ma è probabilmente destinato ad arrivare ovunque
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Dalle misure alle dotazioni, dal lusso alla tecnologia, l’urban suv della dinastia “Q” non ha più nulla da invidiare alle sorelle maggiori
Porsche Macan 2019: stay connected
Porsche Macan 2019: stay connected
Restyling pesante per il piccolo Suv made in Stoccarda, sempre più sofisticato, lussuoso, connesso e disposto ad assistere e aiutare chi guida
Master and commander
Master and commander
Il ritorno della BMW Serie 8, icona assoluta degli anni Novanta diventata una GT dai raffinati piaceri tecnologici