La piccola dose di pepe quotidiana

| È dedicata alle epiche imprese di Colin Chapman la Lotus Evora GT410 Sport: leggera, potente e velocissima

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Sono passati settant’anni, da quando Colin Chapman, pilota, ingegnere e soprattutto infaticabile motore del “Team Lotus” della “Lotus Cars”, si è messo al lavoro per creare la “Mark 1”, la sua prima auto, progettata per partecipare alle gare Trial. Una ricorrenza che il marchio di Hethel ha deciso di celebrare svelando una variante inedita della Evora: la “GT410 Sport”.

Un mostriciattolo, parlando di misure catastali, ma un serissimo mostro se invece si parla di numeri: il ben conosciuto 3,5 litri a 6 cilindri sovralimentato di origine Toyota, con 410 CV e 420 Nm di coppia massima, 305 km/h e 4,1 secondi per toccare i 100 km/h partendo da fermi spiegano molto, ma non tutto. Perché sono molte, le frecce all’arco della sostituta della Evora GT Sport: più leggera di 28 kg (1.279 totali) grazie a impianto di scarico in titanio e ammortizzatori in alluminio, più un rapporto peso/potenza maggiore. Dalla sorellina che sostituisce eredita l’architettura biposto o 2+2 e buona parte dell’estetica, ad eccezione di alcuni elementi aerodinamici che massimizzano le prestazioni. Cambio manuale o automatico, entrambi a sei rapporti, e differenziale Torsen.

Essenziali anche gli interni, giocati fra alluminio, fibra di carbonio e Alcantara, con un sistema infotainment dotato di touch screen da 7”, bluetooth, navigatore satellitare e retrocamera, più gli optional racchiusi nel pacchetto di personalizzazione “Lotus Exclusive”.

Prezzi da 116.000 euro.

Galleria fotografica
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 1
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 2
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 3
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 4
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 5
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 6
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 7
La piccola dose di pepe quotidiana - immagine 8
Red Carpet
Il diavolo veste Dodge
Il diavolo veste Dodge
Debutta sul mercato americano l’infernale Challenger SRT Hellcat Redeye, un mostro da 797 CV che macina 327 km/h
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Edizione limitata 200 esemplari, caratterizzata da una speciale vernice nero micalizzata e finiture specifiche
Addio al Maggiolino Volkswagen
Addio al Maggiolino Volkswagen
La data ultima è luglio 2019: in attesa dell’uscita di scena, arrivano due limited edition
Mercedes GLE, dancing queen
Mercedes GLE, dancing queen
La regina dei Suv di taglia XXL vuole riprendersi lo scettro: elegante, muscolosa, tecnologicamente avanzatissima, ha il carattere della vera ammiraglia
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
Venti esemplari a 300mila euro ciascuno: è l’unico limite di un’idea della Automobili Amos, azienda che ha voluto ridare la passerella alla leggenda dei Rally
Bugatti Divo, il jet stradale
Bugatti Divo, il jet stradale
I 1.500 CV spremuti dal W16 quadriturbo da 8.000 cc permettono di toccare i 380 km/h. Peccato che per averla sarebbero serviti almeno cinque milioni di euro
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Presentato in queste ore al Mias di Mosca, fa parte dell’offensiva per conquistare il ghiotto mercato russo, ma è probabilmente destinato ad arrivare ovunque
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Dalle misure alle dotazioni, dal lusso alla tecnologia, l’urban suv della dinastia “Q” non ha più nulla da invidiare alle sorelle maggiori
Porsche Macan 2019: stay connected
Porsche Macan 2019: stay connected
Restyling pesante per il piccolo Suv made in Stoccarda, sempre più sofisticato, lussuoso, connesso e disposto ad assistere e aiutare chi guida
Master and commander
Master and commander
Il ritorno della BMW Serie 8, icona assoluta degli anni Novanta diventata una GT dai raffinati piaceri tecnologici