Una "scossa" al mondo dell'auto

| Mancano poche ore al via della produzione dei primi 30 esemplari della Model 3, piccola berlina full electric della Tesla. È l'inizio di una vera rivoluzione copernicana, con un solo grido di battaglia: l'elettrica per tutti

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Nikola Tesla, il geniale inventore di origini serbe, in qualche modo l'aveva detto: "La scienza non è nient'altro che una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità". A quasi ottant'anni dalla morte, la profezia sta per avverarsi attraverso il marchio automobilistico che porta il suo nome. Venerdì, con una precisione cronometrica, le porte degli stabilimenti Fremont, in California, si apriranno per far uscire il primo dei 30 esemplari della "Tesla Model 3", quelli che saranno consegnati il 28 luglio successivo.

Ma non è che l'assaggio, perché l'azienda guidata dal vulcanico Elon Musk, l'imprenditore sudafricano CEO del brand, ha tutte le più serie intenzioni di arrivare ad una produzione mensile di 20.000 esemplari entro la fine dell'anno, con una progressione che parla di uno step intermedio di 1500 esemplari e un obiettivo ambizioso fissato a 500.000 auto confezionate ogni dodici mesi. E da lì, partire alla conquista di un mondo che lui vuole più giusto, esattamente come sognava Nikola Tesla.

La Model 3

Per la berlina luxury full electric, la più piccola dell'intera gamma - passo necessario insieme al contenimento dei prezzi - Musk ha organizzato la primavera dello scorso anno un megaevento con 800 invitati di cui i giornali parlarono per settimane, ma che colse nel centro, viste le 400.000 prenotazioni fioccate una dopo l'altra.

Il prezzo, comprensivo della consegna delle chiavi direttamente dalle mani di Elon Musk (ovviamente per i primi trenta esemplari), è fissato in 35.000 euro, ma qualcuno mormora che per allettare i clienti europei (forse dopo gli echi della crisi), sia pronto un deciso ribasso che potrebbe assestare il conto finale sui 31.000 euro, sempre che non si mettano di mezzo dazi e tasse di importazione, altrimenti il conto salirebbe verso i 50.000, dando una sonora buonanotte ad ogni buona intenzione.

Da contratto, la Model 3 garantisce 345 km di autonomia e sistema di ricarica supercharged per la batteria da 75kWh, spazio interno per 5 adulti e accelerazione 0-100 in meno di 6 secondi.

Tutti gli dettagli, assicura sornione Elon Musk, saranno svelati a tempo debito.

Red Carpet
Il diavolo veste Dodge
Il diavolo veste Dodge
Debutta sul mercato americano l’infernale Challenger SRT Hellcat Redeye, un mostro da 797 CV che macina 327 km/h
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Maserati Ghibli Ribelle: black si back
Edizione limitata 200 esemplari, caratterizzata da una speciale vernice nero micalizzata e finiture specifiche
Addio al Maggiolino Volkswagen
Addio al Maggiolino Volkswagen
La data ultima è luglio 2019: in attesa dell’uscita di scena, arrivano due limited edition
Mercedes GLE, dancing queen
Mercedes GLE, dancing queen
La regina dei Suv di taglia XXL vuole riprendersi lo scettro: elegante, muscolosa, tecnologicamente avanzatissima, ha il carattere della vera ammiraglia
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
“Futurista”: the Lancia Delta reloaded
Venti esemplari a 300mila euro ciascuno: è l’unico limite di un’idea della Automobili Amos, azienda che ha voluto ridare la passerella alla leggenda dei Rally
Bugatti Divo, il jet stradale
Bugatti Divo, il jet stradale
I 1.500 CV spremuti dal W16 quadriturbo da 8.000 cc permettono di toccare i 380 km/h. Peccato che per averla sarebbero serviti almeno cinque milioni di euro
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Renault Arkana, il suv sposa il coupé
Presentato in queste ore al Mias di Mosca, fa parte dell’offensiva per conquistare il ghiotto mercato russo, ma è probabilmente destinato ad arrivare ovunque
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Audi Q3, la piccola è cresciuta
Dalle misure alle dotazioni, dal lusso alla tecnologia, l’urban suv della dinastia “Q” non ha più nulla da invidiare alle sorelle maggiori
Porsche Macan 2019: stay connected
Porsche Macan 2019: stay connected
Restyling pesante per il piccolo Suv made in Stoccarda, sempre più sofisticato, lussuoso, connesso e disposto ad assistere e aiutare chi guida
Master and commander
Master and commander
Il ritorno della BMW Serie 8, icona assoluta degli anni Novanta diventata una GT dai raffinati piaceri tecnologici