Bioness, l'arma segreta per battere il dolore

| Tecnica innovatica alla Clinica Sedes Sapientiae a cura del dottor Rodolfo Buccim specialista in anestesiologia

+ Miei preferiti
Si chiama Bioness l'innovativo dispositivo che la Clinica Sedes Sapientiae, prima in Piemonte, ha deciso di adottare per dichiarare guerra al dolore cronico benigno di origine periferica. Sviluppata dall'azienda statunitense Stim Router, la tecnologia riduce notevolmente l'invasività delle soluzioni tradizionali di neuromodulazione sottocutanea dei nervi periferici e offre ai pazienti un nuovo orizzonte terapeutico. Il Bioness è costituito da un piccolo e flessibile elettrocatetere di pochi centimetri che viene impiantato con una procedura minimamente invasiva, eseguita in anestesia locale, e da un trasmettitore esterno. Si tratta di un grande passo in avanti rispetto alla neuromodulazione tradizionale che prevedeva l'innesto di un elettrodo interno e di un trasmettitore sottocutaneo, con un intervento chirurgico maggiormente incisivo e tempi di recupero più lunghi.  I pazienti che si sottopongono all'impianto del Bioness potranno liberarsi del dolore semplicemente applicando sulla cute il dispositivo per qualche ora al giorno o secondo necessità. L'intervento, effettuato per la prima volta in Europa su una paziente affetta da mal di schiena cronico è stato eseguito presso la Clinica Sedes dal dottor Rodolfo Bucci, specialista in anestesiologia, terapia e cura del dolore oltre che responsabile del "The Barolat Institute", centro americano di riferimento mondiale per le patologie dolorose neuropatiche.  <Una incisione cutanea di pochi millimetri e il posizionamento di un microfilamento a ridosso o lungo la struttura nervosa che provoca il dolore è quanto serve ad eliminare dolori cronici di origine periferica come i dolori alla spalla e al ginocchio, le nevriti intercostali, la neuropatia del pudendo, la cefalea cervicogenica e alcune forme di dolore addominale – afferma il professor Bucci – grazie a questa nuova tecnologia siamo molto vicini alla possibilità di debellare il dolore neuropatico in tutte le sue manifestazioni>.
Salute
La “fitness routine” di Mark Wahlberg
La “fitness routine” di Mark Wahlberg
Si alza nel cuore della notte per iniziare gli allenamenti: gioca a golf, si sottopone a crioterapia, cena con la famiglia e va a dormire prima che faccia buio. Alla faccia della bella vita delle star
Legionella, 29enne è grave
Legionella, 29enne è grave
Oltre 140 casi in Lombardia, il batterio si nasconde nelle acque. Tra le misure precauzionali, la manutenzione degli impianti idrici casalinghi. Gli esperti
Si mangia le unghie, le amputano il dito
Si mangia le unghie, le amputano il dito
Courtney, 20 anni, è riuscita a infliggersi delle ferite così profonde al pollice da scatenare una forma aggressiva di tumore. I medici sono stati costretti a intervenire in modo drastico
La donna che non può più piangere
La donna che non può più piangere
50 anni, si sottopone ad un intervento per asportare un tumore al cervello, ma il medico le toglie la ghiandola lacrimale
Dopo il West Nile, ecco il Dengue
Dopo il West Nile, ecco il Dengue
Un caso della grave infezione nell'Udinese, una persona in ospedale dopo la puntura di una zanzara. Il Dengue è diffuso in India può generare febbri emorragiche. Ancora in cura i malati di West Nile in Sardegna
La dieta che uccide, pericolo sul web
La dieta che uccide, pericolo sul web
Ancora in vendita on line pillole dimagranti a base di Dnp, un veleno che converte l'energia solo in calore. In Inghilterra condannato per la prima volta un pusher. Storia di una sua vittima, aveva 21 anni
Cellule addestrate per battere i tumori
Cellule addestrate per battere i tumori
Anche in Europa la "Car T", il nuovo ciclo di terapie per battere leucemia e linfoma, sia pediatrici che per adulti. Progetti per estendere i protocolli ad altri tipi di tumore
Se aveste un figlio malato, fareste pagare meno i farmaci"
Se aveste un figlio malato, fareste pagare meno i farmaci"
Un bimbo di 8 anni, malato di fibrosi cistica, ha scritto una lettera alla Vertex Pharmaceuticals per chiedere all'azienda di abbassare i costi dei farmaci necessari a contrastarla: "Per favore vendetela anche in Inghilterra"
Vorrei la pelle bianca
Vorrei la pelle bianca
In Africa l'uso smodato di creme sbiancanti sta creando nuove patologie, coinvolte migliaia di persone, anche bambini. Una moda pericolosa e incontrollabile, nei farmaci non testati sostanze tossiche
Legionella, emergenza finita? Forse
Legionella, emergenza finita? Forse
Secondo l'Ats di Milano l'epidemia con decine di casi e alcune vittime provocata dal temporale del 6 luglio che ha "attivato" il batterio annidato nelle torri di raffreddamento