Cura osteoporosi, scoperta nuova molecola

| La Geriatria e Malattie Metaboliche della Città della Salute di Torino ha vinto il primo Premio del progetto Unicredit Start Lab

+ Miei preferiti
La scoperta di una nuova molecola con notevoli potenzialità terapeutiche nel trattamento dell'osteoporosi e delle metastasi ossee ha permesso al gruppo di ricerca afferente al reparto di Geriatria e Malattie Metaboliche dell'osso universitario della Città della Salute di Torino (diretto dal professor Giancarlo Isaia) di vincere il primo Premio ad un concorso indetto da Unicredit nell'ambito del progetto Unicredit Start Lab, volto a selezionare tra le Aziende di recente costituzione a livello nazionale quelle con le maggiori caratteristiche di innovazione, originalità e ricadute pratiche, a cui viene data la possibilità di partecipare ad un processo di accelerazione e ad un corso di formazione specifico. La professoressa Patrizia D'Amelio (Ricercatore della Geriatria torinese e del Dipartimento di Scienze Mediche dell'Università di Torino) ha presentato, a nome della società Novaicos S.r.L, a cui partecipa insieme ai ricercatori dell'Università del Piemonte Orientale (prof. Umberto Dianzani, dott. Luca Gigliotti e dott.ssa Elena Boggio), una nuova molecola (ICOS-Fc), della quale è stata depositata domanda di brevetto nazionale ed internazionale. Lo scorso anno è stato dimostrato dallo stesso gruppo di ricercatori, che hanno poi dato vita a Novaicos, che questa molecola è in grado di modulare il metabolismo scheletrico, in quanto capace di attivare un recettore espresso a livello degli osteoclasti (le cellule che distruggono l'osso). In particolare è stato evidenziato in vitro ed in vivo nel topo da esperimento che la somministrazione di ICOS-Fc, stimolando questo recettore, inibisce selettivamente il danneggiamento dello scheletro in modelli di osteoporosi da carenza estrogenica e da infiammazione cronica e riduce anche la formazione delle metastasi ossee, senza sopprimere le cellule deputate a tale compito, consentendo così la normale formazione di nuovo osso. 

Il progetto di sviluppo di ICOS-Fc è stato presentato dalla prof.ssa D'Amelio ad una qualificata commissione valutativa, composta da prestigiosi esponenti dell'industria nazionale nel settore biomedico, ed è risultato vincitore su oltre 700 Aziende partecipanti. Sono state apprezzate le notevoli potenzialità terapeutiche della nuova molecola identificata dai gruppi di ricerca delle Università Piemontesi nel trattamento dell'osteoporosi ed anche nel controllo delle lesioni ossee secondarie a tumori solidi o a mieloma multiplo.  

Questo importante riconoscimento premia un'attività scientifica di elevato livello che, promossa dal gruppo coordinato dal prof. Giancarlo Isaia, Ordinario di Geriatria dell'Università di Torino, si è sviluppata, anche attraverso adeguate cooperazioni nazionali ed internazionali, ad un livello di assoluta eccellenza, producendo benefici effetti non solo sulla salute e sulla qualità di vita dei pazienti, ma anche importanti ricadute occupazionali ed economiche a livello territoriale. 

 

Salute
Seconda condanna, la Bayer crolla in borsa
Seconda condanna, la Bayer crolla in borsa
Per la seconda volta, un tribunale si è pronunciato ritenendo l’erbicida Roundup causa del cancro che ha colpito un agricoltore californiano. In tutti gli Stati Uniti altre 11.200 denunce attendono una sentenza
Burioni al leghista Fedriga: 'Dovevi vaccinarti!'
Burioni al leghista Fedriga:
Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli è in ospedale con la varicella. Lui è contrario alle vaccinazioni obbligatorie. Il messaggio dello scienziato agli adulti: "Non vaccinarsi è un rischio, non solo per gli altri"
La verdura bio è davvero sana?
La verdura bio è davvero sana?
Prende sempre più piede la coltivazione biologica, da molti vista come la soluzione ai problemi di inquinamento, da altri semplicemente come un metodo meno efficace che non soddisferà i bisogni di cibo della popolazione del pianeta
"Ho la leucemia, la gara più difficile"
"Ho la leucemia, la gara più difficile"
La storia della campionessa di nuoto, la 18enne Rikako Ikee, ha commosso il Giappone. "E' più dura di quanto temevo". La solidarietà e la voglia di combattere. Gare sospese
Fumo, il nuovo mal d’Africa
Fumo, il nuovo mal d’Africa
Dalla Svizzera verde all’Africa nera, miliardi di sigarette dall’elevato contenuto di nicotina, catrame e monossido di carbonio. Secondo i produttori piacciono così, ma il dubbio è che ci sia l’intenzione di aumentare l’assuefazione
"Cercasi bimbo/a con orecchioni per ricerca"
"Cercasi bimbo/a con orecchioni per ricerca"
Medico No Vax censurato con durezza dal mondo scientifico e dalla ministra Grillo: "In Italia non ci sono spazi per stregoni che vogliono spaventare le famiglie". Il medico Fabio Franchi aveva lanciato un appello sui social
Lorenzo malato, raccolta web da 500mila euro
Lorenzo malato, raccolta web da 500mila euro
In pochi giorni il grande cuore della rete consentirà al medico di Ancona Lorenzo Farinelli, 34 anni di andare negli Usa per sottoporsi a una nuova terapia contro il cancro. "Se non ce la farò, soldi alla ricerca"
"Mio figlio è morto, aveva diritto di curarsi"
"Mio figlio è morto, aveva diritto di curarsi"
CANCRO 1/Drammatica denuncia del papà di un ragazzo morto di cancro a 15anni. Nel Sud strutture inadeguate per i malati oncologici. Il post di Luigi su Facebook è diventato virale. "Ora lotterò in tuo nome per gli altri"
Eleonora morì di leucemia, genitori a giudizio
Eleonora morì di leucemia, genitori a giudizio
CANCRO 2/La loro figlia 16enne morì di cancro nonostante avesse possibilità di guarire con la chemioterapia. Ma madre e padre la ricoverarono in una clinica dove fu curata con vitamine e cortisone secondo il metodo Hamer
No Vax, pericoloso inganno sulla meningite
No Vax, pericoloso inganno sulla meningite
Il governo giallo-verde non prevede fra le vaccinazioni obbligatorie quelle sulla meningite. "Molte morti sarebbero state evitate con una vaccinazione più incisiva", afferma la Simit. "Le raccomandazioni non bastano"