Ortopedia, la Cina scopre il know-how torinese

| Cinque medici provenienti da diverse da oggi ospiti della Officina Ortopedica del Maria Adelaide

+ Miei preferiti
Rimarranno in città fino a giovedì 2 novembre cinque tecnici ortopedici cinesi provenienti da differenti aziende del Paese. Ciò che ha spinto Nan Xiaofeng e colleghi a volare nel capoluogo piemontese è un particolare software per l'ortopedia, il Rodin4D, in grado di progettare corsetti e protesi su misura senza ricorrere al calco in gesso, procedura invasiva e a volte difficile da attuare sui pazienti con disabilità più gravi. Questo software, invece, permette di trasformare una webcam collegata a un tablet in uno scanner che digitalizza le misure del corpo, riducendo notevolmente tempo, costi ed errori. 

Rodin4D, una volta messo in commercio, è stato adottato fin da subito da Alessio e Roberto Ariagno, tecnici dell'Officina Ortopedica Maria Adelaide, che hanno visto il grande potenziale dello strumento. Questa lungimiranza ha permesso all'azienda di maturare nel corso degli anni un know how d'eccellenza, ricercato anche fuori dal Continente. L'approfondita conoscenza del software e del suo funzionamento, possibile anche grazie al dialogo con l'azienda sviluppatrice, la Group Lagarrigue, e con il medico che ha contribuito alla realizzazione del programma, il Dott. Chêneau, da cui arrivano le direttive per l'utilizzo, mette adesso Alessio e Roberto nelle condizioni di utilizzarlo con massimi risultati. 

È stato proprio il Dott. Chêneau oltre un anno fa a mettere in contatto la Xiaofeng's Spinal Orthotics Workshop con Roberto e Alessio. Il dottore francese, pioniere dell'ortopedia digitalizzata, ha indicato l'Officina Maria Adelaide come una delle migliori aziende al mondo nell'utilizzo di Rodin4D per la realizzazione del suo corsetto su misura. Così la delegazione di ortopedici orientali ha deciso di volare a Torino per imparare dal team dell'Officina l'utilizzo del software, il più diffuso al mondo per la realizzazione di questo genere di protesi, ponendo le basi per una fruttuosa sinergia fra le due realtà.

www.officine-ortopediche.it 

Officina Ortopedica Maria Adelaide nasce intorno agli anni '50 come officina ortopedica dell'ospedale chirurgico ortopedico Regina Maria Adelaide di Torino e comincia la sua attività di costruzione di tutori per pazienti affetti da Poliomielite.

Tra gli anni '70-‘80 l'Azienda amplia il suo campo operativo e comincia a dedicarsi alla cura della scoliosi e del dorso curvo con corsetti ortopedici, collaborando con i più importanti centri italiani e introducendo in Italia nuovi prodotti nel campo della protesica. 

Negli anni '90 entra anche nel mercato degli ausili (carrozzine manuali ed elettroniche) offrendo un servizio completo con la disponibilità di diversi modelli e marche negli showroom.

Nel 1995 è la prima Azienda che sceglie di sperimentare l'innovativo sistema CAD CAM specifico per il settore ortopedico, tecnologia che ha introdotto una serie di rilevanti vantaggi nella realizzazione degli apparecchi orto protesici, riducendone tempi e costi di fabbricazione grazie anche all'utilizzo di stampanti 3D. Dal 1998 Officina Ortopedica Maria Adelaide è certificata da Det Norske Veritas per la produzione e vendita di protesi e ortesi ortopediche.


Salute
Vorrei la pelle bianca
Vorrei la pelle bianca
In Africa l'uso smodato di creme sbiancanti sta creando nuove patologie, coinvolte migliaia di persone, anche bambini. Una moda pericolosa e incontrollabile, nei farmaci non testati sostanze tossiche
Legionella, emergenza finita? Forse
Legionella, emergenza finita? Forse
Secondo l'Ats di Milano l'epidemia con decine di casi e alcune vittime provocata dal temporale del 6 luglio che ha "attivato" il batterio annidato nelle torri di raffreddamento
Evola virus, in Congo casi in aumento
Evola virus, in Congo casi in aumento
Parte campagna di vaccinazioni nell'area della cittā di Beni, colpito anche il Nord Kivu. L'intervento dell'ONU
Una leccata del cane, arti e naso amputati
Una leccata del cane, arti e naso amputati
Un americano di 48 ha contratto una grave infezione a casa di un batterio nella saliva del cane di famiglia, con cui era solito dormire. Non č un caso rarissimo
Ministro M5s: "I bambini devono essere vaccinati"
Ministro M5s: "I bambini devono essere vaccinati"
Intervento chiarificatore del ministro alla Sanitā Giulia Grillo con un lungo post su Facebook. Fibrillazioni anche nella maggioranza, una senatrice M5S vota contro il governo
West Nile uccide pensionato
West Nile uccide pensionato
La febbre trasmessa dalle punture delle zanzare provoca la prima vittima a Verona, 19 i casi giā accertati. La Regione. "Prevenzione anche da parte dei cittadini"
Arrestato il dr. BumBum
morta una paziente
Arrestato il dr. BumBum<br>morta una paziente
Denis Furtado, 45 anni, star della chirurgia plastica brasiliana, specialista del lato B, con milioni di follower, avrebbe causato la morte di una donna operata nella sua villa. Tra le pazienti, artisti internazionali
Cannabis in farmacia, il ministro insiste
Cannabis in farmacia, il ministro insiste
Il neo ministro grillino Giulia Grillo promette di intervenire per aumentare le scorte di stupefacente nelle farmacie: "Disservizi e ritardi nelle consegne, in arrivo 450 chili di cannabis dall'Olanda"
Lo scanner medico del futuro
Lo scanner medico del futuro
Immagini 3d a colori elaborato da due scienziati neozelandesi, padre e figlio. Tecnologia Medipix. Alta risoluzione e impressionante visualizzazione di ogni dettaglio utile per le diagnosi
Infezioni ospedaliere, 7 mila morti l'anno
Infezioni ospedaliere, 7 mila morti l
Quasi il doppio dei morti sulle strade, colpa delle decontaminazioni non corrette e dell'uso eccessivo di antibiotici. I dati dal forum promosso dal Centro Studi Mediterranea Europa di Napoli