"Vi imploro, vaccinate i vostri bambini"

| Il drammatico appello di una coppia di medici Usa, il loro figlio di 4 anni è morto per un'influenza 10 giorni prima di ricevere il vaccino. Leon è uno dei 185 bimbi Usa uccisi dal virus. Dati in drammatico aumento

+ Miei preferiti

di MARIA LOPEZ

Il figlio di 4 anni di due medici, Laura e di Anthony Sidari, Leon, non haveva fatto il vaccino antinfluenzale l'anno scorso ed è morto, per complicazioni,  il giorno di Natale, meno di 48 ore dopo aver iniziato a sentirsi male. "Non sapevamo, non eravamo coscienti che una malattia cos’ banale potesse uccidere un bambino sano", ha detto Laura, una psichiatra. “E’ stato un periodo difficile per noi ma stiamo cercando di aiutare altre famiglie”. Leon è uno dei 185 bambini americani morti nella stagione influenzale 2017-18, secondo i Centers for Disease Control and Prevention - un record storico.

I genitori di Leon con gli altri due fratellini


Secondo il CDC, circa l'80% di questi bambini non aveva ricevuto il vaccino antinfluenzale.

Laura e Anthony, un reumatologo, aveva avrebbero voluto acquistare per Leon e il suo fratello di 2 anni le vaccinazioni antinfluenzali in una farmacia ma in Texas, la legge statale vieta ai farmacisti di vaccinare chiunque abbia meno di 7 anni. La coppia, che ha un terzo figlio neonato, Cameron, aveva deciso di fargli il  vaccino antinfluenzale quando dal pediatra nel giorno in cui Tristan, 2 anni, aveva appuntamento per la sua visita annuale, il 3 gennaio. Ma Leon è morto 10 giorni prima di quell'appuntamento.

"Non era per noi una priorità - ha detto Laura - non eravamo preoccupati o ansiosi“.

La storia dei Sidaris è “emblematica”, spiega la dottoressa Flor Muñoz, specialista di malattie infettive pediatriche presso il Texas Children's Hospital. Fa parte dell'American Academy of Pediatrics che tenta di aumentare il tasso di vaccinazione antinfluenzale per i bambini.  Solo il 47,8% dei bambini dai 6 mesi ai 17 anni hanno avuto un vaccino antinfluenzale l'anno precedente, secondo il CDC, che raccomanda che tutti quelli di età superiore ai 6 mesi siano vaccinati. Nella maggior parte degli stati Usa, ci sono limiti o divieti assoluti per i farmacisti di vendere le fiale, e gli ambulatori  nelle scuole sono l'eccezione piuttosto che la regola.

Solo 13 stati permettono ai farmacisti di vaccinare i bambini di qualsiasi età, secondo l'Associazione Nazionale delle Associazioni di Stato delle Associazioni di Farmacia.

"E' frustrante. Sembra che non impariamo da una realtà spesso tragica", ha detto Muñoz.

Non c'è nessuna ragione medica per cui i bambini non dovrebbero essere vaccinati contro l'influenza anche direttamente nelle farmacie, ha detto Muñoz, che è anche professore associato di pediatria al Baylor College of Medicine.

Alcuni stati stanno cambiando le loro leggi. New York ora consente farmacisti di i vendere le vaccinazioni antinfluenzali a chiunque abbia meno di 18 anni. Quest'anno, dopo la storica stagione influenzale, lo stato ha cambiato le sue leggi per permettere la vaccinazione per chiunque abbia almeno 2 anni.

“Bene per New York! - commenta  Muñoz - Si dovrebbe fare di più per far sì che questo accada in altri stati. Ci dovrebbe essere più impegno”. Il Dr. William Schaffner, specialista di malattie infettive al Vanderbilt University Medical Center, ha aggiunto che si dovrebbe fare di più anche per rendere più facile per i dipartimenti sanitari locali di offrire cliniche di vaccinazione antinfluenzale. In questo momento, ha detto, è difficile per quei dipartimenti di acquistare grandi quantità di vaccino e di fatturarli per le assicurazione.

I Sidaris stanno facendo la loro parte. Il mese scorso, hanno sponsorizzato un evento "Say Boo to the Flu" nella loro città natale, Albion, New York, dove 59 bambini sono stati vaccinati.  Andrebbero iniettati entro la fine di ottobre di ogni anno, è particolarmente importante ottenere la protezione ben prima delle vacanze, ha detto Muñoz. L'attività influenzale può raggiungere il picco in dicembre, e gli incontri festivi possono far sì che il virus si diffonda più rapidamente. Ci vogliono circa due settimane perché il farmaco diventi efficace.

"Leon è la mia ragione per cui ci battiamo per promuovere le vaccinazioni antinfluenzali nei temp giusti", ha scritto Laura Sidari sulla sua pagina Facebook. "La pianificazione delle vacanze e i festeggiamenti autunnali possono aspettare, ma il vaccino antinfluenzale no".

 
Galleria fotografica
"Vi imploro, vaccinate i vostri bambini" - immagine 1
Salute
Morto l'uomo più anziano del mondo
Morto l
Un giapponese di 113 anni, era lucido e apprezzava ancora lo sport e i dolci. La nipote: "Una grande perdita, ieri leggeva i giornali ed era di buon umore". La moglie morta nel 1992. Classe 1905, dirigeva uno stabilimento termale
Vaccinazioni in calo, 35 morti per il morbillo
Vaccinazioni in calo, 35 morti per il morbillo
Epidemia in corso in tutta Europa, 35 morti di cui 7 in Italia. Casi in continuo aumento, ora anche in Polonia e Portogallo. In Italia si sono ammalate 2.548 persone, di cui molti adulti
Si tinge i capelli, rischia di morire
Si tinge i capelli, rischia di morire
Estelle, una giovane francese, ha acquistato una confezione di colorante per capelli in un supermercato: la reazione del suo corpo è stata devastante. Totalmente sfigurata, ha rischiato di morire soffocata
Ebola, in Congo è già strage
Ebola, in Congo è già strage
Dal 1 agosto 421 morti, gli ultimi 19 nelle ultime ore. L'epidemia si av estendendo dalla parte orientale del Paese verso le regioni centrali. Allarme Onu
Usa, due nuovi farmaci anti-tumore
Usa, due nuovi farmaci anti-tumore
La FDA consente la vendita di Xospata e Vitravki, che attaccano la malattia partendo dai £segnalatori" tumorali. Possono essere impiegati quando sono sconsigliabili gli interventi chirurgici
"Ho creato i primi umani geneticamente modificati"
"Ho creato i primi umani geneticamente modificati"
Lo rivela uno scienziato cinese (con un collega Usa al fianco): sostiene di aver modificato il Dna di due gemelle per proteggerle in futuro da infezioni da HIV. Non ci sono conferme ufficiali. Gravi problemi etici
Coppie in crisi, la separazione è (sempre) un dramma
Coppie in crisi, la separazione è (sempre) un dramma
Gli esperti alle prese con coniugi prossimi a dividersi. La psicologa: "Trovare una sintesi tra soluzione e separazione ma prima l'analisi delle cause del conflitto"
Da 23 anni al fast-food
Da 23 anni al fast-food
Non è una condanna, ma la storia di una coppia di anziani inglesi che da oltre due decenni non ha mai perso la sosta quotidiana nel loro McDonald’s preferito
Trapianto possibile per il piccolo Alex
Trapianto possibile per il piccolo Alex
Il bimbo italo-inglese ricoverato a Londra per una rara malattia genetica. Trovato un profilo compatibile a Bologna. La Banca dei tessuti pronta a inviarlo in ospedale, "ma solo se i medici lo riterranno opportuno"
Monsanto, colpevole ma risarcimento ridotto
Monsanto, colpevole ma risarcimento ridotto
Il ricorso della multinazionale per l'uso del glifosato negli erbicidi respinto dal Tribunale californiano. Confermata la condanna ma da 289 si passa a 39 milioni di dollari. Bayer crolla in borsa