“Questo piccolo grande Festival”

| Baglioni l’ha voluto senza perdenti, al massimo si arriva quarti. I bookmaker scatenati buttano lì i tre vincitori, mentre tutto è pronto per le cinque giornate di Sanremo

+ Miei preferiti
dall'inviato GERMANO LONGO

Dall’altra parte dell’oceano, Paul Simon si ritira. Peggio per lui, non sa che si perde a Sanremo, Liguria coast, dove ormai tutto è pronto per il fischio d’inizio della 68esima edizione del Festival.

Un’attesa così non si vedeva da anni. Baglioni ha svelato pian piano le sue carte, che sono tante, delineando anche un ruolo che non lo snaturasse: sarà il padrone di casa che fa cantare gli ospiti, con duetti inediti dei suoi successi.

Il resto, c’è tutto: i camion delle dirette Rai intorno all’Ariston, le truppe di fan in attesa di qualcuno, pronte al sobbalzo ogni volta che una porta si apre.

Un’attesa così febbrile da aver messo il pepe ai quotisti Snai, già al lavoro per stabilire le quote per la vittoria finale. Salgono le quotazioni della coppia Ermal Meta-Fabrizio Moro, dati a 2,75. Seconda piazza per il redivivo Ron, che porta a Sanremo “Almeno pensami”, un inedito di Lucio Dalla, quotato a 4,50. Terzo in ordine di arrivo Max Gazzè dato a 8,00. Da lì in poi, le cifre delle quotazioni diventano doppie: a 10 veleggiano Noemi e Mario Biondi, The Kolors ed Elio e le Storie Tese sono su 12, Giovanni Caccamo, Annalisa e Facchinetti-Fogli li danno a 15, mentre il trio Vanoni-Bungaro-Pacifico non rimedia più del 20. Un abisso separa il terzo Pooh in gara, Red Canzian, che lontanissimo da ogni possibilità di vittoria rimedia appena un 40.

Ne rimarrà solo uno

Baglioni non ha voluto nessuna classifica: non si sono eliminati, i 20 big vanno avanti imperterriti fino a sabato, quando una classifica preliminare dei primi tre farà slittare tutti gli altri al quarto posto, per un meritato parimerito con altri 17. I tre finalisti se la giocheranno in uno spareggio.

Martedì

Il calcolo di voto è un po’ cervellotico, ma in qualche modo ha un senso: il sistema studiato prevede per il 40% il televoto, il 30 dei membri della giuria della sala stampa e un altro 30 per quella demoscopica, ovvero 300 italiani scelti a caso fra appassionati di musica per rappresentare uno spaccato dell’Italia.

Mercoledì

In scena 10 dei 20 campioni e 4 delle 8 nuove proposte. Votazione identica al giorno precedente.

Giovedì

Gli altri 10 e i restanti 4. A fine serata una classifica parziale dei campioni che questa volta, per complicare ancora di più le cose, terrà conto dei voti ottenuti nei giorni precedenti.

Venerdì

È come per le elezioni, quando la sera prima si lascia il tempo agli italiani di pensare (come se lo facessero davvero). I 20 campioni sono chiamati a fare una cover del proprio brano, malgrado sia nuovissimo, da cantare in coppia con un altro artista ospite. Per il voto: 40% televoto, 30 sala stampa, 30 giuria di esperti. Infilata per tutte le 8 Nuove proposte, con proclamazione del vincitore.

Sabato

Ci siamo. Tutti e 20 i Campioni in scena, classifica parziale e 17 mandati sotto le docce, in blocco. Ne resteranno solo tre, ma con punteggio azzerato: sarà il momento dello spareggio da cui uscirà il vincitore. A notte fonda.

Gli ospiti

Scalette in giro non se ne vedono ancora, ma ormai si dovrebbero conoscere quasi tutti i nomi. Per gli stranieri James Taylor, Sting e il rapper Shaggy. Fra gli italiani, in ordine sparso, Laura Pausini, Muccino e il cast del suo nuovo film, il Volo, Pippo Baudo e Fiorello. Secondo alcune indiscrezioni dovrebbero comparire anche Morandi, Negramaro, Antonacci, Antonella Clerici, Panariello, Frassica, Paoli, la triade Nek-Pezzali-Renga, Nannini, Giorgia e Pelù.

SANREMO 2018
Tim fa ballare milletrecento robot ed entra nel Guinness
Tim fa ballare milletrecento robot ed entra nel Guinness
Nel Festival lo spot su Ra1 in cui i robot danzeranno per 90 secondi. Li controlla un unico smartphone collegato alla rete Tim, sulla colonna sonora "Another day of Sun". Battuto record cinese
Sanremo highlights
Sanremo highlights
Mentre sul Festival si spengono le luci, c'è ancora il tempo per una carrellata di immagini raccolte nei cinque giorni di Sanremo. Con un piccolo spazio anche all'ultimo mistero...
“Baglionissima” come da previsioni: vincono Meta e Moro
“Baglionissima” come da previsioni: vincono Meta e Moro
Il Festival a immagine e somiglianza del sor Claudio mantiene le promesse, mandando sul podio i favoriti. Secondi Lo Stato Sociale, terza Annalisa
Sanremo hot, il Festival delle scollature
Sanremo hot, il Festival delle scollature
Quella sfacciata di Noemi, e quella discretamente sexy di Michelle: basta questo, per regalare picchi agli ascolti
Il Festival? Una roba da ridere
Il Festival? Una roba da ridere
Piccolo viaggio nelle ironie della rete, che hanno preso di mira i tre conduttori, in particolare il colorito cereo e smunto di Claudio Baglioni
Noemi denunciata, la Vanoni sbrocca
Noemi denunciata, la Vanoni sbrocca
Il Festival sull’orlo di una crisi di nervi: come se non bastasse l’incursore della prima sera, la stampa insorge contro la decisione di perdonare Meta e Moro. E siamo ancora lontani dalla finale…
Sanremo 2, quelli che le ricantano
Sanremo 2, quelli che le ricantano
Nuove pagelle, prove d’appello e giovani stipati in un angolo. A insegnare a tutti come si fa un duetto ci pensa Sting. Dieci campioni in gara, ma Meta e Moro restano in attesa di giudizio
Ermal Meta e Fabrizio Moro restano in gara
Ermal Meta e Fabrizio Moro restano in gara
Lo ha deciso l'ufficio legale Rai: una decisione annunciata che non scontenta il popolo del web e manderebbe a casa i probabili vincitori
Sanremo al via: giudizi e pagelle della prima serata
Sanremo al via: giudizi e pagelle della prima serata
Fiorello toglie la serialità, l’irruzione sul palco di uno sconosciuto e poi una lunga serata di brani prevedibili. Tutti pazzi per la ballerina 84enne de “Lo Stato Sociale”
Sanremo e la caccia all’anziano
Sanremo e la caccia all’anziano
Tentano di passeggiare come sempre nelle vie dove svernano, ma per una settimana diventano le prede di televisioni ed emittenti piombate sul Festival da ogni angolo d’Italia