Quarant’anni di brillantina

| Olivia e John si sono ritrovati: emozionati e un po’ impacciati come allora, il 1978, quando hanno prestato i loro volti alla favola fortunata di Sandy e Danny, i due protagonisti di "Grease", il musical più celebre di tutti i tempi

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Sandy ha 70 anni e qualche ruga di troppo, Danny ne ha 64 e da tempo ha detto addio al ciuffo cotonato. Ma al netto del tempo che passa, i due protagonisti di “Grease” non sono cambiati affatto, almeno nello spirito. Sandy Olsson, Olivia Newton John, e Danny Zuko, John Travolta, si sono ritrovati qualche sera fa a Los Angeles, sul red carpet del “G’Day USA Black Tie Gala”, un evento che ogni anno celebra i successi degli australiani all’estero.

Sono passati quarant’anni esatti, dall’uscita nelle sale del musical-sentimentale che ha polverizzato ogni record di incassi della storia: 395 milioni di dollari, contro una spesa contenuta in appena 6.

“Grease” - brillantina, come sanno anche le statue - è una storia ambientata in un college americano negli anni Cinquanta. Un periodo di invidiabile spensieratezza potente a livello mediatico almeno quanto la “dolce vita” italiana: lunghissime e coloratissime auto con le “pinne”, juke-box, giubbotti in pelle, gonne larghe, hamburger, bande giovanili che per quanto fossero cattive oggi fanno sorridere e dietro a tutto il cielo bloccato sull’azzurro pieno della California. Difficile immaginare che manchi qualcosa.

La storia, nel dettaglio, va in scena all’ipotetica “Rydel High School”, dove uno dei signori assoluti è Danny, leader dei “TBirds”. Un duro dal ciuffo impomatato che durante l’estate conosce Sandy, una ragazza australiana che finirà per ritrovarsi iscritta alla sua stessa scuola. Peccato che Danny, davanti al suo pubblico, sia costretto ad un atteggiamento tutt’altro che tenero. Per riconquistare l’uomo che ama, la ragazza capisce di dover cambiare atteggiamento, e sulle ceneri della studentessa con la gonna plissettata nasce la nuova Sandy: una bomba sexy che va prendersi ciò che è suo.

Per i ruoli dei due, circondati da un cast di caratteristi, la scelta cade su due fra i più promettenti divi del momento: John Travolta, reduce dal successo planetario di “Saturday Night Fever” e intenzionato a non restare ingabbiato dal ruolo di teppista di periferia, e Olivia Newton-John, cantante e attrice australiana che arriva alla consacrazione mondiale.

Ma nulla sarebbe, di una pellicola come questa, senza un’adeguata colonna sonora. Un doppio album costellato di successi ancora oggi amatissimi: da “Hoplelessly devoted to you” a “Grease”, scritta da Barry Gibb e cantata da Frankie Valli, allo spensierato duetto di “You’re the one that I want”, per finire con un’infilata di successi del tempo: “Blue Moon”, “Tears on my pillow” e “Hound dog”.

Appena uscito, l’album schizza ai primi posti della classifica dei più venduti americana nell’estate del 1978, dove resta per 12 settimane consecutive.

Galleria fotografica
Quarant’anni di brillantina - immagine 1
Quarant’anni di brillantina - immagine 2
Spettacolo
Morta Kim Porter, l’ex compagna di Puff Daddy
Morta Kim Porter, l’ex compagna di Puff Daddy
Secondo le prime indiscrezioni sarebbe morta per un arresto cardiaco, complicazione di una brutta polmonite. Tanti i messaggi di cordoglio delle star
88mila euro al minuto: il cachet di JLo
88mila euro al minuto: il cachet di JLo
Jennifer Lopez è volata in Qatar per inaugurare un centro commerciale: 20 minuti di musica e parole, per tornare a casa con 2 milioni di dollari in tasca
Il metodo Kardashian contro gli incendi
Il metodo Kardashian contro gli incendi
Insieme al compagno, il rapper Kanye West, la celebre influencer americana ha assunto una squadra privata di pompieri salvando la propria villa dalle fiamme
Liam Gallagher nei guai per aggressione
Liam Gallagher nei guai per aggressione
Le telecamere a circuito chiuso di un locale di Londra avrebbero ripreso l’ex leader degli Oasis mentre aggrediva l’ex fidanzata tentando di strangolarla. Sul caso indaga Scotland Yard
Addio a Monserrat Caballè, l’ultima diva
Addio a Monserrat Caballè, l’ultima diva
Grande soprano spagnola, nel 1988 registra l’album “Barcellona” al fianco di Freddie Mercury. Si è spenta a 85 anni, cinque anni fa si era ritirata dalle scene
Lodo Guenzi nuovo giudice di X-Factor
Lodo Guenzi nuovo giudice di X-Factor
Il cantante solista de Lo Stato Sociale sostituisce Asia Argento, travolta dal caso Bennet
Il ritorno di Barbra Streisand: un attacco a Trump
Il ritorno di Barbra Streisand: un attacco a Trump
Nel singolo “Dont’ lie to me”, che anticipa l’album “Walls”, la grande artista fa chiari riferimenti alla politica di un presidente che lei ha sempre criticato aspramente
Il momento difficile di Ariana Grande
Il momento difficile di Ariana Grande
In un tweet, l’artista svela il difficile momento che sta attraversando: in poco meno di due anni ha dovuto superare l’attentato di Manchester e la morte del suo ex fidanzato
Jack Nicholson, the last king
Jack Nicholson, the last king
I guadagni stratosferici accumulati in carriera gli permettono un’esistenza incredibile. Vorace collezionista d’arte ed erotomane seriale, negli anni ’70 ha fatto scavare un tunnel per collegare casa sua alla Playboy Mansion
Miss Italia, vince una marchigiana
Miss Italia, vince una marchigiana
Carlotta Maggiorana al primo posto, seconda Fiorenza D'Antonio da Napoli. Terza Chiara Bordi, che ha una protesi alla gamba sinistra. Nei giorni scorsi aveva subito attacchi sui social: "Sei una storpia"