Nazionale, Di Biagio subito poi (forse) una sorpresa

| Continuano i contatti tra il nuovo staff della Lega Calcio e i potenziali candidati alla panchina azzurra. Stabili Mancini e Conte, ancora sotto contratto. Ma si fa strada l'idea di un'ipotesi clamorosa. Indiscrezioni sulla scelta finale

+ Miei preferiti

Sarà Luigi Di Biagio a guidare la Nazionale italiana di calcio contro Argentina e Inghilterra ma il suo successore, il vero titolare, potrebbe arrivare da lontano, nel senso che potrebbe essere un ultra-quarantenne di  grande talento, già avvicinato nel massimo riserbo, il cui contratto scadrebbe nel 2019 ma lui sarebbe pronto a rescinderlo in cambio di un ingaggio adeguato. Di lui si sta occupando Costacurta, versione meissione impossibile. Sarebbe facile svelare la sua identità ma è meglio aspettare per non "bruciare" il nome. Si sa che è un seguace di Sarri per gli schemi e di Conte per la decisione di aggredire ogni palla.  E' più uno stratega che un uomo da barricate, alla Gattuso. E uno che studia i cambi, ama imprimere una svolta imprevista ai match, anche in modo imprevedibile. Ha un carattere un po' spigloso ma gtande carisma nello spogliatoio. Ha avuto alcune occasioni per emergenre ma per una paio d'anni è rimasto lontano dai riflettori. Le sue squadre giocano al calcio in modo aperto, stanno alte e hanno bisogno di atleti-maratoneti. Ha scoperto molti giovani e gli piace far crescere i più promettenti. Il tecnico ideale per un profondo rinnovamento del calcio italiano. Un altro indizio. In occasione del disastro di Ventura è stato uno dei pochi a tacere, se non per epsrimere il proprio rammartico. Non ama le passarelle in tv e dicono che abbia rifiutato, tempo fa, la proposta di commentare partite in tv. Avrebbe detto: "O in campo o sto a casa". Senza polemiche, per carità, non è nel suo stile.  Ultima traccia: anche se un giocatore stecca una palla e fa perdere la squadra, state certi che "lui" non lo castigherà, neanche se recidivo. La sua massima è sfruttare al meglio il potenziale che gli sono stati affidati dalla società.  In campionato sta facendo bene, ed è meglio non dire altro.

INCARICO TRANSITORIO

L'incarico transitorio a Di Biagio, profondo conoscitore dei giovani emergenti della A,  hanno deciso, a seguito dell’incontro svoltosi nella sede della Federazione Italiana Giuoco Calcio, il Commissario Straordinario Roberto Fabbricini ed il suo vice Alessandro Costacurta. L’Italia affronterà il 23 marzo l’Argentina a Manchester e il 27 l’Inghilterra a Londra. “Il primo compito di Di Biagio è quello di riportare entusiasmo, e siamo fiduciosi che sarà all’altezza” ha commentato Fabbricini, “Se può guadagnarsi la conferma? Non sta me dirlo, vanno esaminate delle situazioni al di là dei risultati sportivi, che sono certamente determinanti e importanti”.

Sport
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Christian Daghio si è accasciato sul ring a pochi secondi dalla fine di un incontro. Era stato il primo italiano a cui la Thailandia aveva concesso di poter praticare a livello professionistico la Thai Boxe
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Mandy Blank, trainer di celebrità e stella del bodybuilding americano, è stata trovata morta nella sua abitazione
La nazionale carioca dei nani-giganti
La nazionale carioca dei nani-giganti
In Brasile gli atleti afflitti da nanismo rivelano straordinari talenti con la palla ai piedi. Ora vogliono il riconoscimento della Federazione per partecipare ai team paraolimpici
Morto tra le fiamme con la figlia
il patron del Leicester
Morto tra le fiamme con la figlia<br>il patron del Leicester
Era a bordo con figlia e due membri dell'equipaggio nell'elicottero che lo stava portando nella sua residenza dal parcheggio vicino allo stadio. Bilancio non ufficiale di 4 morti. Lutto in Europa, non solo nello sport
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Il sindaco De Caro lo apprezza ma ammette "che ha un pessimo carattere, però la squadra fa bene". Ripartenza dalla serie B
Cina addio, il Parma torna italiano
Cina addio, il Parma torna italiano
Entra in gioco una cordata di imprenditori italiani, compreso il gruppo Barilla. Ai cinesi della Desport resta il 30 per cento
Lo scandalo del calcio belga
Lo scandalo del calcio belga
Riciclaggio, corruzione, passaggi di proprietà fumosi: diversi nomi eccellenti fra le 29 persone arrestate finora
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Der Spiegel annuncia centinaia di documenti che proverebbero lo stupro. I legali di CR7 invece annunciano la disponibilità del campione portoghese ad essere interrogato dalla polizia del Nevada
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
Arruolato nella Guardia Nazionale, Bruce Grobbelaar viene spedito sui campi di battaglia nella guerra civile in Rhodesia: “Ho ucciso tanti uomini, troppi. Mi ha salvato il calcio”
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
Denise Mueller-Korenek ha stabilito il record del mondo sul lago salato di Bonneville, nello Utah, usando come “lepre” un mostruoso dragster