Nazionale, Di Biagio subito poi (forse) una sorpresa

| Continuano i contatti tra il nuovo staff della Lega Calcio e i potenziali candidati alla panchina azzurra. Stabili Mancini e Conte, ancora sotto contratto. Ma si fa strada l'idea di un'ipotesi clamorosa. Indiscrezioni sulla scelta finale

+ Miei preferiti

Sarà Luigi Di Biagio a guidare la Nazionale italiana di calcio contro Argentina e Inghilterra ma il suo successore, il vero titolare, potrebbe arrivare da lontano, nel senso che potrebbe essere un ultra-quarantenne di  grande talento, già avvicinato nel massimo riserbo, il cui contratto scadrebbe nel 2019 ma lui sarebbe pronto a rescinderlo in cambio di un ingaggio adeguato. Di lui si sta occupando Costacurta, versione meissione impossibile. Sarebbe facile svelare la sua identità ma è meglio aspettare per non "bruciare" il nome. Si sa che è un seguace di Sarri per gli schemi e di Conte per la decisione di aggredire ogni palla.  E' più uno stratega che un uomo da barricate, alla Gattuso. E uno che studia i cambi, ama imprimere una svolta imprevista ai match, anche in modo imprevedibile. Ha un carattere un po' spigloso ma gtande carisma nello spogliatoio. Ha avuto alcune occasioni per emergenre ma per una paio d'anni è rimasto lontano dai riflettori. Le sue squadre giocano al calcio in modo aperto, stanno alte e hanno bisogno di atleti-maratoneti. Ha scoperto molti giovani e gli piace far crescere i più promettenti. Il tecnico ideale per un profondo rinnovamento del calcio italiano. Un altro indizio. In occasione del disastro di Ventura è stato uno dei pochi a tacere, se non per epsrimere il proprio rammartico. Non ama le passarelle in tv e dicono che abbia rifiutato, tempo fa, la proposta di commentare partite in tv. Avrebbe detto: "O in campo o sto a casa". Senza polemiche, per carità, non è nel suo stile.  Ultima traccia: anche se un giocatore stecca una palla e fa perdere la squadra, state certi che "lui" non lo castigherà, neanche se recidivo. La sua massima è sfruttare al meglio il potenziale che gli sono stati affidati dalla società.  In campionato sta facendo bene, ed è meglio non dire altro.

INCARICO TRANSITORIO

L'incarico transitorio a Di Biagio, profondo conoscitore dei giovani emergenti della A,  hanno deciso, a seguito dell’incontro svoltosi nella sede della Federazione Italiana Giuoco Calcio, il Commissario Straordinario Roberto Fabbricini ed il suo vice Alessandro Costacurta. L’Italia affronterà il 23 marzo l’Argentina a Manchester e il 27 l’Inghilterra a Londra. “Il primo compito di Di Biagio è quello di riportare entusiasmo, e siamo fiduciosi che sarà all’altezza” ha commentato Fabbricini, “Se può guadagnarsi la conferma? Non sta me dirlo, vanno esaminate delle situazioni al di là dei risultati sportivi, che sono certamente determinanti e importanti”.

Sport
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
Denise Mueller-Korenek ha stabilito il record del mondo sul lago salato di Bonneville, nello Utah, usando come “lepre” un mostruoso dragster
Tutta la forza di Shaquem Griffin
Tutta la forza di Shaquem Griffin
È cresciuto senza una mano, ma questo non gli ha impedito di diventare un professionista di football americano: ha debuttato nella NFL qualche giorno fa
Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?
Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?
L'ha disegnata Mark Knight per l'Herald Sun, un giornale australiano. Riproduce Serena Williams in preda a una crisi di infantilismo, con tratti somatici afro-americani accentuali. Per la scrittrice Rowling è "razzismo"
Raikkonen lascia la Ferrari
Raikkonen lascia la Ferrari
L’annuncio della scuderia ufficializza le voci di un divorzio che era nell’aria da tempo. Al suo posto il ventenne Charles Leclerc
Fenati, la mamma lo difende, il team lo scarica
Fenati, la mamma lo difende, il team lo scarica
Il pilota di Moto2, dopo un contatto con il rivale Andrea Manzi, lo affianca e gli pinza la leva del freno: poteva avere gravi conseguenze. Sospeso per due gare. Punito anche Manzi. Minacce di morte sul web
Allegri prepara le valigie?
Allegri prepara le valigie?
Si dice e si mormora che il tecnico della Juventus a fine campionato possa emigrare verso altre società, probabilmente all’estero. Al suo posto il ritorno di Zinedine Zidane
Serena, 17mila dollari di multa
Serena, 17mila dollari di multa
"Arbitro ladro e sessista", arriva la sanzione. Le ha tolto un set perché lo ha definito "ladro". Poi un altro punto per un intervento del suo allenatore. Vince la gelida 20enne Osaka. Le grandi del tennis con Williams
Oro e nero, colori che sanno di storia
Oro e nero, colori che sanno di storia
Un’operazione da “ritorno al futuro” per la rediviva FC Torinese, vera progenitrice del calcio subalpino e di quello nazionale
Trump critica Nike, boom di vendite
Trump critica Nike, boom di vendite
Dopo avere assunto come testimonial Colin Kaepernick, vendite salite del 31 per cento. Il giocatore ex 49ers è un simbolo della lotta alle discriminazioni razziali, fortemente criticato dal presidente
Sorpresa Nike, sceglie Just do it
Sorpresa Nike, sceglie Just do it
Colpo a sorpresa della multinazionale che assume Colin Kaepernick, ex 49ers, come simbolo di una campagna contro la discriminazione raziale. Il quarterback era stato il primo a inginocchiarsi durante l'inno nazionale Usa