Oggi a Brescia i funerali di Azeglio Vicini

| Le esequie alle 16.30 in Duomo, poi verrà sepolto nella tomba di famiglia a Cesenatico. L'ex tecnico della Nazionale avrebbe compiuto 85 anni a marzo

+ Miei preferiti
di Piero Abrate

 

Saranno celebrati oggi alle 16:30 nel Duomo di Brescia i funerali dell'ex commissario tecnico della Nazionale di calcio Azeglio Vicini morto all'età di 84 anni. Vicini sarà poi sepolto nella tomba di famiglia a Cesenatico (Forlì-Cesena). Da tempo era malato e una delle sue ultime uscite pubbliche era stata a marzo di un anno fa quando a Palazzo della Loggia aveva presentato il suo libro "Azeglio Vicini. Una vita in azzurro" scritto con il figlio Gianluca e la moglie Ines.

Dopo avere militato nel Vicenza e nella Sampdoria, arrivò al Brescia nel 1963, dove giocò fino al 1966, prima di intraprendere la carriera di allenatore. Rimase sulla panchina delle rondinelle fino al 1968. A partire dal 1986 e il 1991 fu alla guida della Nazionale. Indubbiamente, il suo nome resta legato a doppio filo a alle "notti magiche" di Italia 90. Quelle di Totò Schillaci e di una Nazinale italiana che sognava di ripete l'impresa di otto anni prima in Spagna. 

«Ho raggiunto un bel traguardo - disse alla festa per i suoi 80 anni -. Sono soddisfatto della mia vita, ho avuto momenti felici e altri meno, ho ricoperto incarichi importanti, comunque sia mi sono proprio divertito». E, in riferimento a Italia 90: «Quel Mondiale avremmo meritato di vincerlo, siamo stati sfortunati. Noi non perdemmo mai sul campo, sei vittorie e un pari, e arrivammo terzi, l'Argentina fu sconfitta due volte e andò in finale con la vincitrice Germania. Però in quelle notti conquistammo gli italiani, il loro affetto fu travolgente. Infatti quell'Italia-Argentina resta una delle partite più viste in tv di tutti i tempi»- 

L'Italia concluse al terzo posto  dopo la sconfitta in semifinale ai calci di rigore contro l’Argentina e la vittoria contro l’Inghilterra nella finale di consolazione per il terzo e quarto posto.  

Negli successivi ricoprì la carica di presidente del Settore tecnico della Figc per poi cedere il testimone a Roberto Baggio, da lui allenato in azzurro proprio ai mondiale del '90. 

Galleria fotografica
Oggi a Brescia i funerali di Azeglio Vicini - immagine 1
Oggi a Brescia i funerali di Azeglio Vicini - immagine 2
Sport
Marotta? Mai stato juventino...
Marotta? Mai stato juventino...
Volano gli stracci tra l'ex numero uno della Juventus e il suo ex vice Nedved. Nel mondo del calcio (e non solo) gli amori cambiano in fretta
Super Mario Cipollini ha picchiato la sorella
Super Mario Cipollini ha picchiato la sorella
Processo a luglio 2019, durante una lite avrebbe schiaffeggiato e spinto a terra la sorella Tiziana per motivi, pare, economici. Seconda causa con l'ex moglie per un'altra aggressione. Luci e ombre di un campione vero
Spalletti, non ho cacciato Totti
Spalletti, non ho cacciato Totti
Precisazioni dopo Roma-inter, l'ex mister non ha incontrato Totti alla fine di una partita avvincente
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Christian Daghio si è accasciato sul ring a pochi secondi dalla fine di un incontro. Era stato il primo italiano a cui la Thailandia aveva concesso di poter praticare a livello professionistico la Thai Boxe
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Mandy Blank, trainer di celebrità e stella del bodybuilding americano, è stata trovata morta nella sua abitazione
La nazionale carioca dei nani-giganti
La nazionale carioca dei nani-giganti
In Brasile gli atleti afflitti da nanismo rivelano straordinari talenti con la palla ai piedi. Ora vogliono il riconoscimento della Federazione per partecipare ai team paraolimpici
Morto tra le fiamme con la figlia
il patron del Leicester
Morto tra le fiamme con la figlia<br>il patron del Leicester
Era a bordo con figlia e due membri dell'equipaggio nell'elicottero che lo stava portando nella sua residenza dal parcheggio vicino allo stadio. Bilancio non ufficiale di 4 morti. Lutto in Europa, non solo nello sport
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Il sindaco De Caro lo apprezza ma ammette "che ha un pessimo carattere, però la squadra fa bene". Ripartenza dalla serie B
Cina addio, il Parma torna italiano
Cina addio, il Parma torna italiano
Entra in gioco una cordata di imprenditori italiani, compreso il gruppo Barilla. Ai cinesi della Desport resta il 30 per cento
Lo scandalo del calcio belga
Lo scandalo del calcio belga
Riciclaggio, corruzione, passaggi di proprietà fumosi: diversi nomi eccellenti fra le 29 persone arrestate finora