E' nata Maya Cagnotto

| Dopo il ritiro annunciato all’indomani delle Olimpiadi di Rio, la grande campionessa sta pensando ad un possibile ritorno alle gare. Merito dell’amica e collega Francesca Dallapè

+ Miei preferiti
di Piero Abrate

La campionessa di tuffi Tania Cagnotto è diventata mamma. Ad annunciarlo è stata la stessa azzurra con un post sul suo profilo Instagram: «Ce l’abbiamo fatta, è nata la nostra piccola Maya. Stiamo tutti bene. Grazie per essermi stati vicini anche in questo momento magico!».

La bimba pesa 3 chili e 40 grammi e - si legge sul sito della Federnuoto - è venuta alla luce con una settimana di anticipo.  Per Tania questa è sicuramente la medaglia più bella che si aggiunge a un palmares praticamente ineguagliabile. La Cagnotto infatti nella sua carriera ha inanellato: complessivamente ha vinto 34 medaglie d’oro (delle quali una in un campionato mondiale), 15 argenti (tra cui quello vinto alle olimpiadi di Rio 2016) e 13  bronzi. Nessuna europea come lei, ovviamente in Italia è considerata la numero uno. Tania ha ereditato il suo grandissimo talento da papà Giorgio (straordinario tuffatore azzurro degli anni 70) e da mamma Carmen Casteiner: chissà che anche la piccola Maya possa proseguire in questa tradizione di famiglia che tante soddisfazioni ha dato i colori azzurri.

Tania Cagnotto, che è sposata con Stefano Parolin dal settembre 2016, proprio dopo le Olimpiadi di Rio aveva annunciato il suo ritiro dal mondo agonistico, ma qualche mese fa aveva riaperto le porte ad un possibile ritorno alle gare: «Vediamo, dico solo che prima era una porta chiusa adesso non più». A perorare la causa è soprattutto la sua amica e compagna di trampolino Francesca Dallapè, che un anno fa diventata mamma di Ludovica. In coppia con Francesca, Tania ha conquistato una prestigiosa quanto sofferta medaglia d’argento nella specialità “sincro” proprio alle ultime olimpiadi.  «Non mi sarei mai aspettata che mi facesse questa proposta - aveva raccontato Tania in un’intervista -, perché era lei quella che non vedeva l’ora di staccare. Anche lei voleva diventare mamma e lo ha fatto prima di me. Evidentemente la gravidanza le ha fatto bene, è piena di energia ed è felice, la vedo carica riguardo a questo obiettivo. Di sicuro non chiudo la porta perché ho visto tanti atleti cambiare idea dopo il ritiro e non vorrei dire di no, perché se poi dovessi ripensarci…».

I fan le aspettano. E con loro tornano a sognare.

Sport
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Christian Daghio si è accasciato sul ring a pochi secondi dalla fine di un incontro. Era stato il primo italiano a cui la Thailandia aveva concesso di poter praticare a livello professionistico la Thai Boxe
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Mandy Blank, trainer di celebrità e stella del bodybuilding americano, è stata trovata morta nella sua abitazione
La nazionale carioca dei nani-giganti
La nazionale carioca dei nani-giganti
In Brasile gli atleti afflitti da nanismo rivelano straordinari talenti con la palla ai piedi. Ora vogliono il riconoscimento della Federazione per partecipare ai team paraolimpici
Morto tra le fiamme con la figlia
il patron del Leicester
Morto tra le fiamme con la figlia<br>il patron del Leicester
Era a bordo con figlia e due membri dell'equipaggio nell'elicottero che lo stava portando nella sua residenza dal parcheggio vicino allo stadio. Bilancio non ufficiale di 4 morti. Lutto in Europa, non solo nello sport
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Il sindaco De Caro lo apprezza ma ammette "che ha un pessimo carattere, però la squadra fa bene". Ripartenza dalla serie B
Cina addio, il Parma torna italiano
Cina addio, il Parma torna italiano
Entra in gioco una cordata di imprenditori italiani, compreso il gruppo Barilla. Ai cinesi della Desport resta il 30 per cento
Lo scandalo del calcio belga
Lo scandalo del calcio belga
Riciclaggio, corruzione, passaggi di proprietà fumosi: diversi nomi eccellenti fra le 29 persone arrestate finora
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Der Spiegel annuncia centinaia di documenti che proverebbero lo stupro. I legali di CR7 invece annunciano la disponibilità del campione portoghese ad essere interrogato dalla polizia del Nevada
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
Arruolato nella Guardia Nazionale, Bruce Grobbelaar viene spedito sui campi di battaglia nella guerra civile in Rhodesia: “Ho ucciso tanti uomini, troppi. Mi ha salvato il calcio”
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
Denise Mueller-Korenek ha stabilito il record del mondo sul lago salato di Bonneville, nello Utah, usando come “lepre” un mostruoso dragster