Fenati, la mamma lo difende, il team lo scarica

| Il pilota di Moto2, dopo un contatto con il rivale Andrea Manzi, lo affianca e gli pinza la leva del freno: poteva avere gravi conseguenze. Sospeso per due gare. Punito anche Manzi. Minacce di morte sul web

+ Miei preferiti

"Non rispettati i valori del nostro team". Dopo averci pensato un po', Snipers Mv scarica Romano Fenati.La mamma Sabrina Fenati difende il figlio Romano. «Manzi ha provato più volte a buttarlo giù e questa cosa mi è dispiaciuta molto, visto che i due ragazzi saranno compagni di squadra nella prossima stagione – ha commentato la madre di Romano, che lo segue sempre in ogni gara del mondiale –. Mio figlio è stato provocato, ma poi devo ammettere che il suo gesto è stato sbagliato. Probabilmente, aveva in corpo tanta adrenalina e tutti conosciamo il suo caratterino. E’ caduto nelle provocazioni. Ciò che mi rattrista è il fatto che ci siano arrivate delle minacce di morte. Anzi, qualcuno ha scritto addirittura delle offese alla sua ragazza. Tanti ascolani hanno attaccato Romano e, nella maggior parte dei casi, si tratta di persone che generalmente si comportano peggio di lui. Chi critica questo ragazzo non sa che alle sue spalle c’è una famiglia e che lui è molto buono». «Non deve più salire su una moto – ha detto, ad esempio, Cal Crutchlow –. Il suo team avrebbe dovuto cacciarlo a calci». Duro anche il commento di Valentino Rossi, che fino a due anni fa lo aveva avuto nel suo team. «E’ stato un brutto gesto – ha detto il ‘dottore’ –. In passato abbiamo puntato molto su di lui ma non siamo riusciti a gestirlo ed è stata una sconfitta». Fenati tornerà in pista il 21 ottobre per il Gran Premio di Motegi, in Giappone, sempre se il team ‘Marinelli Snipers’ non deciderà di sostituirlo. 

Sanzione anche per Manzi, che verrà retrocesso di sei posizioni nel GP di Aragon pochi negli istanti precedenti, aveva occupato la scie dai Fenati, sbattendolo fuori pista. I due erano lanciati a più di 200 km/h. Fenati, che ha raccolto 14 punti quest'anno con un settimo posto in Francia, sarà estromesso dalle prossime due gare, in programma il 23 settembre (Spagna, Aragon) e il 7 ottobre (Thailandia). Il Team del pilota aveva preso una decisione analoga identica a quella confermata dalla federazione internazionale. Non sono esclusi  “ulteriori e più gravi provvedimenti”.

Unanimi le reazioni di sdegno contro il pilota “che avrebbe potuto uccidere il rivale”. Così Rossi: “Fenati? E' un brutto gesto. Ha avuto due gare e credo sia giusto. Noi abbiamo puntato molto su Fenati con l'Accademy, non ce l'abbiamo fatta però a gestirlo. E' stata una sconfitta e mi dispiace per il gesto di oggi “, ha detto ai microfoni di Sky Sport. Penalità anche per Stefano Manzi, co-protagonista dell'incidente che ha portato alla squalifica di Fenati. Il pilota della Forward Racing aveva effettuato manovre ora sotto esame, in particolare alla curva Rio, ritenute dalla Direzione Gara "guida irresponsabile". Perderà quindi sei posizioni in griglia nel prossimo Gran Premio, quello di Aragon. "Mi aveva attaccato in maniera irregolare per ben due volte, ero finito fuori pista ed avevo rischiato di cadere”, ha detto Fenati a Movistar TV. Ma, come giustificazione, evidentemente, non basta.

 
Video
Sport
Lo scandalo del calcio belga
Lo scandalo del calcio belga
Riciclaggio, corruzione, passaggi di proprietà fumosi: diversi nomi eccellenti fra le 29 persone arrestate finora
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Der Spiegel annuncia centinaia di documenti che proverebbero lo stupro. I legali di CR7 invece annunciano la disponibilità del campione portoghese ad essere interrogato dalla polizia del Nevada
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
Arruolato nella Guardia Nazionale, Bruce Grobbelaar viene spedito sui campi di battaglia nella guerra civile in Rhodesia: “Ho ucciso tanti uomini, troppi. Mi ha salvato il calcio”
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
Denise Mueller-Korenek ha stabilito il record del mondo sul lago salato di Bonneville, nello Utah, usando come “lepre” un mostruoso dragster
Tutta la forza di Shaquem Griffin
Tutta la forza di Shaquem Griffin
È cresciuto senza una mano, ma questo non gli ha impedito di diventare un professionista di football americano: ha debuttato nella NFL qualche giorno fa
Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?
Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?
L'ha disegnata Mark Knight per l'Herald Sun, un giornale australiano. Riproduce Serena Williams in preda a una crisi di infantilismo, con tratti somatici afro-americani accentuali. Per la scrittrice Rowling è "razzismo"
Raikkonen lascia la Ferrari
Raikkonen lascia la Ferrari
L’annuncio della scuderia ufficializza le voci di un divorzio che era nell’aria da tempo. Al suo posto il ventenne Charles Leclerc
Allegri prepara le valigie?
Allegri prepara le valigie?
Si dice e si mormora che il tecnico della Juventus a fine campionato possa emigrare verso altre società, probabilmente all’estero. Al suo posto il ritorno di Zinedine Zidane
Serena, 17mila dollari di multa
Serena, 17mila dollari di multa
"Arbitro ladro e sessista", arriva la sanzione. Le ha tolto un set perché lo ha definito "ladro". Poi un altro punto per un intervento del suo allenatore. Vince la gelida 20enne Osaka. Le grandi del tennis con Williams
Oro e nero, colori che sanno di storia
Oro e nero, colori che sanno di storia
Un’operazione da “ritorno al futuro” per la rediviva FC Torinese, vera progenitrice del calcio subalpino e di quello nazionale