Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?

| L'ha disegnata Mark Knight per l'Herald Sun, un giornale australiano. Riproduce Serena Williams in preda a una crisi di infantilismo, con tratti somatici afro-americani accentuali. Per la scrittrice Rowling è "razzismo"

+ Miei preferiti

Le accuse di sessismo, la solidarietà del mondo del tennis con qualche defezione importante, gli insulti contro l'arbitro Carlos Ramos nella finale degli Us Open, non placano le polemiche. Serena Williams è sempre al centro della ribalta. Questa volta la vignetta pubblicata dall’australiano Herald Sun a firma dall’Australia di Mark Knight:, Serena in preda una crisi di infantilismo perde il ciuccio finito per terra, salta su una racchetta rotta, mentre l'arbitro chiede all'avversaria Naomi Osaka “Senti, potresti lasciarla vincere?”.

Secondo tanti, in Usa, sarebbe razzista. Serena Williams viene disegnata in modo da accentuare le fisionomie afro-americano, labbra e il naso enormi, un corpo posso sgraziato e obeso. J.K. Rowling, che su Twitter ha sentenziato: "Ben fatto, hai ridotto una delle più grandi atlete in vita ad un coso razzista e sessista…”.Il tweet della “mamma” di Harry Potter è stato condiviso da migliaia di persone. Il direttore dell’Herald Sun, Damon Johnston, in un comunicato ufficiale, ha però precisato che la vignetta "non ha nulla a che fare con il gender o la razza".. La National Association of Black Journalists, l'associazione dei giornalisti neri con base negli Stati Uniti d'America,  condanna “una vignetta ripugnante, descrive grossolanamente due donne di colore agli US Open, una delle più grandi atlete dello sport professionistico",

Sport
Marotta? Mai stato juventino...
Marotta? Mai stato juventino...
Volano gli stracci tra l'ex numero uno della Juventus e il suo ex vice Nedved. Nel mondo del calcio (e non solo) gli amori cambiano in fretta
Super Mario Cipollini ha picchiato la sorella
Super Mario Cipollini ha picchiato la sorella
Processo a luglio 2019, durante una lite avrebbe schiaffeggiato e spinto a terra la sorella Tiziana per motivi, pare, economici. Seconda causa con l'ex moglie per un'altra aggressione. Luci e ombre di un campione vero
Spalletti, non ho cacciato Totti
Spalletti, non ho cacciato Totti
Precisazioni dopo Roma-inter, l'ex mister non ha incontrato Totti alla fine di una partita avvincente
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe
Christian Daghio si è accasciato sul ring a pochi secondi dalla fine di un incontro. Era stato il primo italiano a cui la Thailandia aveva concesso di poter praticare a livello professionistico la Thai Boxe
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Mandy Blank, trainer di celebrità e stella del bodybuilding americano, è stata trovata morta nella sua abitazione
La nazionale carioca dei nani-giganti
La nazionale carioca dei nani-giganti
In Brasile gli atleti afflitti da nanismo rivelano straordinari talenti con la palla ai piedi. Ora vogliono il riconoscimento della Federazione per partecipare ai team paraolimpici
Morto tra le fiamme con la figlia
il patron del Leicester
Morto tra le fiamme con la figlia<br>il patron del Leicester
Era a bordo con figlia e due membri dell'equipaggio nell'elicottero che lo stava portando nella sua residenza dal parcheggio vicino allo stadio. Bilancio non ufficiale di 4 morti. Lutto in Europa, non solo nello sport
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Il sindaco De Caro lo apprezza ma ammette "che ha un pessimo carattere, però la squadra fa bene". Ripartenza dalla serie B
Cina addio, il Parma torna italiano
Cina addio, il Parma torna italiano
Entra in gioco una cordata di imprenditori italiani, compreso il gruppo Barilla. Ai cinesi della Desport resta il 30 per cento
Lo scandalo del calcio belga
Lo scandalo del calcio belga
Riciclaggio, corruzione, passaggi di proprietà fumosi: diversi nomi eccellenti fra le 29 persone arrestate finora