Il primo record di Pyeonchang

| Sarà ricordata come l’edizione con il maggior numero di condom a disposizione di atleti che ce la metteranno tutta in gara. Ma non solo

+ Miei preferiti
Alla faccia di Platone e di Areteo, medico greco convinto che trattenere gli istinti sessuali migliorasse le prestazioni sportive, e anche un po’ a quella di Mohammed Alì, che al culmine della carriera confidò di “chiudere bottega” almeno sei settimane prima di un incontro. Altri tempi, costumi che cambiano, atleti che gareggiano ma vogliono godersi la vita e federazioni sempre più disposte a chiudere un occhio e magari un orecchio, se nella camera a fianco i rumori si fanno intensi.

A Pyeonchang, Corea del Sud, è ormai così tutto pronto per le Olimpiadi invernali da aver già stabilito un record: i 110mila profilattici giunti al villaggio olimpico, e pronti all’uso attraverso distributori installati nei bagni. Significa 10mila in più di Vancouver e Sochi, le edizioni precedenti. Giusto per fare una media, i 2.925 atleti hanno a disposizione 37,6 condom a testa. Anche rinunciando al “virgola sei” c’è di che stare allegri.

Lapidario uno dei portavoce del comitato olimpico, che interpellato ha voluto precisare: “Ci aspettiamo che molti preservativi siano portati a casa come souvenir: non pensiamo che gli atleti li usino tutti”. Illusi.

Articoli correlati
Sport
Tutta la forza di Shaquem Griffin
Tutta la forza di Shaquem Griffin
È cresciuto senza una mano, ma questo non gli ha impedito di diventare un professionista di football americano: ha debuttato nella NFL qualche giorno fa
Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?
Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?
L'ha disegnata Mark Knight per l'Herald Sun, un giornale australiano. Riproduce Serena Williams in preda a una crisi di infantilismo, con tratti somatici afro-americani accentuali. Per la scrittrice Rowling è "razzismo"
Raikkonen lascia la Ferrari
Raikkonen lascia la Ferrari
L’annuncio della scuderia ufficializza le voci di un divorzio che era nell’aria da tempo. Al suo posto il ventenne Charles Leclerc
Fenati, la mamma lo difende, il team lo scarica
Fenati, la mamma lo difende, il team lo scarica
Il pilota di Moto2, dopo un contatto con il rivale Andrea Manzi, lo affianca e gli pinza la leva del freno: poteva avere gravi conseguenze. Sospeso per due gare. Punito anche Manzi. Minacce di morte sul web
Allegri prepara le valigie?
Allegri prepara le valigie?
Si dice e si mormora che il tecnico della Juventus a fine campionato possa emigrare verso altre società, probabilmente all’estero. Al suo posto il ritorno di Zinedine Zidane
Serena, 17mila dollari di multa
Serena, 17mila dollari di multa
"Arbitro ladro e sessista", arriva la sanzione. Le ha tolto un set perché lo ha definito "ladro". Poi un altro punto per un intervento del suo allenatore. Vince la gelida 20enne Osaka. Le grandi del tennis con Williams
Oro e nero, colori che sanno di storia
Oro e nero, colori che sanno di storia
Un’operazione da “ritorno al futuro” per la rediviva FC Torinese, vera progenitrice del calcio subalpino e di quello nazionale
Trump critica Nike, boom di vendite
Trump critica Nike, boom di vendite
Dopo avere assunto come testimonial Colin Kaepernick, vendite salite del 31 per cento. Il giocatore ex 49ers è un simbolo della lotta alle discriminazioni razziali, fortemente criticato dal presidente
Sorpresa Nike, sceglie Just do it
Sorpresa Nike, sceglie Just do it
Colpo a sorpresa della multinazionale che assume Colin Kaepernick, ex 49ers, come simbolo di una campagna contro la discriminazione raziale. Il quarterback era stato il primo a inginocchiarsi durante l'inno nazionale Usa
I nuovi guai di Paul Gascoine
I nuovi guai di Paul Gascoine
“Gazza” ha colpito ancora: è stato fermato dalla polizia per aver molestato una donna in treno. Ma è solo l’ultimo episodio di una vita fatta di eccessi