La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta

| Denise Mueller-Korenek ha stabilito il record del mondo sul lago salato di Bonneville, nello Utah, usando come “lepre” un mostruoso dragster

+ Miei preferiti
Vabbé, dai, nel 2018 che qualcuno abbia toccato i 296 km/h non fa più notizia: basta procurarsi una qualsiasi supercar e un tratto di strada dove poter spingere, e il gioco è fatto. Ma le cose cambiano, e anche di brutto, quando si scoprono due piccoli dettagli che mescolano le carte: primo, i 296 km orari non sono stati raggiunti su un’auto, ma su una bicicletta. Secondo, a toccarli non è stato un ex Navy Seal scavezzacollo con l’adrenalina in circolo, ma una tranquilla signora di 45 anni, mamma di tre figli.

Sono gli ingredienti del record stabilito il 16 settembre scorso da Denise Mueller-Korenek, appassionata di ciclismo che in gioventù aveva anche sfiorato l’agonismo. Da grande diventa imprenditrice, lasciandosi conquistare da altri sport come il paracadutismo e le gare in pista, a bordo di una Mini Cooper. Ma cinque anni fa, l’antica passione per i pedali torna a farsi viva: partecipa a gare per atleti senior, ma non le basta, Denise vuole qualcosa di più.

Si mette in testa di battere il record stabilito nel 1995 dall’olandese Fred Rompelberg, che sui 260 km quadrati del “Bonneville Salt Flats”, il celebre lago salato dello Utah, aveva pedalato fino a raggiungere i 268 km orari facendosi tagliare l’aria da un dragster.

Lo stesso Rompelberg era in realtà l’emulo di uno strano record inaugurato nel lontano 1899 da “Mile-a-minute Murphy”, soprannome di Charles Minthorn Murphy, un temerario che non si sa come, aveva convinto una società ferroviaria a prestargli una locomotiva da lanciare alla massima velocità: lui l’avrebbe seguita sfruttando la scia. Il record ci fu, anche se Murphy rischiò di lasciarci le penne: 96 km orari, che rispetto a Denise sono una scampagnata in bici.

Il principio però, che poi è lo stesso applicato al “Keirin”, la disciplina olimpica del ciclismo in cui gli atleti seguono un “derny”, non è cambiato neanche per Denise Mueller-Korenek. L’impresa è stata possibile grazie all’uso di una bicicletta particolare in fibra di carbonio, lunga oltre due metri e pesante 15 kg, a cui aggiungere una “lepre” rappresentata dagli 800 CV di un “dragster”, i celebri veicoli-razzo usati per brevissime gare di accelerazione, in questo caso guidato da Shea Holbrook, una pilota professionista americana.

All’impresa manca ancora il timbro del “Guinness World Record”, che proclamerà Denise Mueller-Korenek la donna più veloce della Terra: con i suoi 296 km/h ha viaggiato alla stessa velocità di un Boeing 747 in fase di decollo, macinando 40 metri ad ogni giro di pedali.

Galleria fotografica
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 1
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 2
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 3
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 4
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 5
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 6
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta - immagine 7
Sport
Wanda, Wanda...ma cosa combini all'Inter?
Wanda, Wanda...ma cosa combini all
La bella e irrequieta moglie dell'ex capitano degradato della squadra, Mauro Icardi, sta creando un terremoto con i suoi continui post sui social in cui critica società e compagni. Intanto lui salta l'Europa League
Il Superbowl vinto dai super-nonni
Il Superbowl vinto dai super-nonni
Vincono i Patriots del 41enne Tom Bradley, allenati dal coach Belichick, 66 anni, il più vecchio di sempre. La star LA Rams Goff "imbambolato e inconcludente". Squadre in difesa e poche emozioni. Half-time sotto tono
Ancora fiori per Davide Astori
Ancora fiori per Davide Astori
Continua la processione dei tifosi al Franchi per ricordare il 32 compleanno del capitano stroncato da un malore il 4 marzo
Un'altra ex accusa CR7
Un
L'ex modella inglese Jasmine Lennard, fiamma di CR7 ai tempi del Manchester United, accusa il campione portoghese di minacce e assicura: “Se il mondo sapesse chi è davvero, inorridirebbe”. Quasi pronta (e ovvia) la richiesta danni
Cori anti-semiti a Wembley, in cella 17enne
Cori anti-semiti a Wembley, in cella 17enne
Tolleranza zero negli stadi inglesi contro il razzismo. Il tifoso minorenne del Chelsea aveva insultato i giocatori del Tottenham durante un torneo giovanile. Perché non fare anche in Italia?
Wayne Rooney arrestato per ubriachezza
Wayne Rooney arrestato per ubriachezza
L’ex stella del Manchester United, in forze al D.C. United, sarebbe stato fermato dagli agenti all’aeroporto di Washington. La notizia diffusa solo in queste ore
The Schumacher dynasty
The Schumacher dynasty
Inghiottito dall’incidente sugli sci di cinque anni fa, forse Michael non sa quanto i suoi due figli stiano diventando grandi e forti come erano lui e sua moglie Corinna
Il giocatore turco malato per ferie
Il giocatore turco malato per ferie
Serdar Aziz, difensore del Galatasaray, ha marcato visita per un’influenza, ma un post della moglie ha svelato che si trovava alle Maldive in vacanza
"Manager NFL, mentalità da schiavisti"
"Manager NFL, mentalità da schiavisti"
Attacco della star dei Lakers, LeBron James ai vertici della Federazione del Football Usa. Gli atleti che contestano Trump sono stati discriminati e ancora senza ingaggio. "Si compartano come padroni del mondo"
Marotta? Mai stato juventino...
Marotta? Mai stato juventino...
Volano gli stracci tra l'ex numero uno della Juventus e il suo ex vice Nedved. Nel mondo del calcio (e non solo) gli amori cambiano in fretta