"Manager NFL, mentalità da schiavisti"

| Attacco della star dei Lakers, LeBron James ai vertici della Federazione del Football Usa. Gli atleti che contestano Trump sono stati discriminati e ancora senza ingaggio. "Si compartano come padroni del mondo"

+ Miei preferiti

LeBron James, la star dei Los Angeles Lakers, ci va giù duro: "Nella NFL un gruppo di manager, vecchi uomini bianchi che possiedono le squadre, hanno una mentalità da schiavista. E' come dire: Questa è la mia squadra. Voi fate quello che c... vi dico di fare. O ci sbarazziamo di voi tutti".

I commenti di James vengono dopo alcune stagioni burrascose nella NFL. due giocatori, Colin Kaepernick ed Eric Reid, hanno presentato lamentele contro la lega e i proprietari delle sue squadre sostenendo che si sono accordati per tenerli fuori dal calcio a causa della loro posizione sulle questioni sociali. Entrambi gli uomini si erano inginocchiati durante l'inno nazionale per evidenziare l'ingiustizia razziale negli Stati Uniti. Anche se Reid ha ora trovato una squadra, la Carolina Panthers.

La NBA, d'altra parte, è stata elogiata per essere molto più progressista sulle questioni sociali. "La differenza tra la NBA e la NFL, la NBA è quello che noi crediamo che un giocatore è al centro, il vero potenziale", ha detto James. "Nella NFL, è come quello che puoi fare per me questa domenica, o questo lunedì o questo giovedì, e se non lo sei, non ce ne importa nulla".

James ha evidenziato il lavoro del commissario della NBA, Adam Silver, nel rendere il campionato un ambiente accogliente per i giocatori. "Sono così riconoscente nella nostra lega del nostro commissario," ha detto James. Non gli dispiace che noi abbiamo..... una sensazione reale e di essere in grado di esprimere questo". Non importa nemmeno se Adam è d'accordo con quello che stiamo dicendo, almeno vuole ascoltarci. Finché lo facciamo in modo molto educativo e non violento, allora lui è assolutamente d'accordo".

James è un critico di lunga data del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. In un'intervista con la web series Uninterrupted in gennaio, James ha detto di Trump: "Il lavoro numero uno in America ..... è qualcuno che non capisce la gente, e a cui non gliene frega un c… della gente. Mentre non possiamo cambiare ciò che esce dalla bocca di quell'uomo, possiamo continuare ad avvertire le persone che ci guardano, che ci ascoltano, che questa non è la strada.

 
Sport
Morde avversaria, sospesa idolo rugby
Morde avversaria, sospesa idolo rugby
Liz Patu, capitano della nazionale australiana, per sei mesi non potrà più giovare. "Ho sbagliato, chiedo scusa a tutti". I precedenti di Tyson e del calciatore Luis Suarez che diede un morso anche a Chiellini
Il Nantes dichiara guerra al Cardiff
Il Nantes dichiara guerra al Cardiff
La squadra di calcio francese, che aveva ceduto lo sfortunato Emiliano Sala (morto in un incidente aereo) al club gallese, insiste nel voler essere pagata con i 17 milioni di euro concordati per il passaggio dell’attaccante
Nike nei guai per una scarpa
Nike nei guai per una scarpa
La “PG2.5” di Zion Williamson si è aperta in due causandogli un infortunio. Sotto accusa finiscono i contratti con gli sponsor che obbligano i campioni a indossare modelli economici. Il titolo Nike brucia milioni di dollari
Rob, 25 kg di energia e intelligenza
Rob, 25 kg di energia e intelligenza
Rob Mendez, privo di gambe e braccia per una malattia genetica, studia sino da bambino per diventare coach di Football Usa. Ha vinto un trofeo con una squadra junior. Straordinario
Cuneo-Pro Piacenza, il calcio nella vergogna
Cuneo-Pro Piacenza, il calcio nella vergogna
La società emiliana, in grave crisi, schiera 7 ragazzini contro i prof avversari: il risultato 20 a 0, è lo specchio del divario di cui si nutre il mondo del calcio
Wanda, Wanda...ma cosa combini all'Inter?
Wanda, Wanda...ma cosa combini all
La bella e irrequieta moglie dell'ex capitano degradato della squadra, Mauro Icardi, sta creando un terremoto con i suoi continui post sui social in cui critica società e compagni. Intanto lui salta l'Europa League
Il Superbowl vinto dai super-nonni
Il Superbowl vinto dai super-nonni
Vincono i Patriots del 41enne Tom Bradley, allenati dal coach Belichick, 66 anni, il più vecchio di sempre. La star LA Rams Goff "imbambolato e inconcludente". Squadre in difesa e poche emozioni. Half-time sotto tono
Ancora fiori per Davide Astori
Ancora fiori per Davide Astori
Continua la processione dei tifosi al Franchi per ricordare il 32 compleanno del capitano stroncato da un malore il 4 marzo
Un'altra ex accusa CR7
Un
L'ex modella inglese Jasmine Lennard, fiamma di CR7 ai tempi del Manchester United, accusa il campione portoghese di minacce e assicura: “Se il mondo sapesse chi è davvero, inorridirebbe”. Quasi pronta (e ovvia) la richiesta danni
Cori anti-semiti a Wembley, in cella 17enne
Cori anti-semiti a Wembley, in cella 17enne
Tolleranza zero negli stadi inglesi contro il razzismo. Il tifoso minorenne del Chelsea aveva insultato i giocatori del Tottenham durante un torneo giovanile. Perché non fare anche in Italia?