Muore la leggenda italiana della Thai Boxe

| Christian Daghio si è accasciato sul ring a pochi secondi dalla fine di un incontro. Era stato il primo italiano a cui la Thailandia aveva concesso di poter praticare a livello professionistico la Thai Boxe

+ Miei preferiti
A 49 anni, Christian Daghio era ancora una leggenda della “Thai boxe”: un campione con sette titoli mondiali in bacheca, preceduto ovunque dalla temibile fama di aver risolto con 131 ko i 170 incontri disputati in carriera. Ma l’ultimo incontro è stato fatale per Daghio, quando era salito per l’ennesima volta su un ring a Bangkok, in Thailandia, il paese che l’aveva accolto come primo italiano degno di combattere la tradizionale arte marziale. Una passione che lo aveva portato a vivere a Pattaya, dove aveva aperto anche un resort in cui insegnava l’arte combattimento.



Nell’ultimo incontro, decisivo per conservare il titolo, Daghio aveva resistito per le 12 riprese, accusando un malore a pochi istanti dal termine del combattimento. Trasportato d’urgenza all’ospedale, Christian Daghio è entrato in coma ed è morto senza mai riprendere conoscenza. Secondo il fratello Fabrizio, si è trattato di un combattimento leale: “Dopo essere caduto la prima volta, qualsiasi altro pugile si sarebbe ritirato, ma lui no. Ed è morto come avrebbe voluto: combattendo”.

Nativo di Carpi, classe 1969, si avvicina alla Thai Boxe a vent’anni, entrando nel circuito professionistico nel 1993. Tre anni dopo si trasferisce in Thailandia: lascia la moglie e una figlia piccola.

 Nel 2007 aveva conquistato il titolo di Campione thailandese, mentre nel 2010 la cintura mondiale WMA, riconquistata l'anno scuccessivo. Con la nazionale italiana, ha vinto tre medaglie di bronzo: due ai campionati europei (Pafos e Mosca) e una nel campionato mondiale disputato a Caorle. Christian Daghio ha disputato 170 incontri vincendone 131. Da alcuni anni era passato al pugilato ed era diventato Campione d'Asia. Commozione e vicinanza alla famiglia da tutto il mondo alla fmaiglia del campione.

Video
Galleria fotografica
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe - immagine 1
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe - immagine 2
Muore la leggenda italiana della Thai Boxe - immagine 3
Sport
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Leggenda del fitness muore a 42 anni
Mandy Blank, trainer di celebrità e stella del bodybuilding americano, è stata trovata morta nella sua abitazione
La nazionale carioca dei nani-giganti
La nazionale carioca dei nani-giganti
In Brasile gli atleti afflitti da nanismo rivelano straordinari talenti con la palla ai piedi. Ora vogliono il riconoscimento della Federazione per partecipare ai team paraolimpici
Morto tra le fiamme con la figlia
il patron del Leicester
Morto tra le fiamme con la figlia<br>il patron del Leicester
Era a bordo con figlia e due membri dell'equipaggio nell'elicottero che lo stava portando nella sua residenza dal parcheggio vicino allo stadio. Bilancio non ufficiale di 4 morti. Lutto in Europa, non solo nello sport
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Calcio, De Laurentis sbanca Bari
Il sindaco De Caro lo apprezza ma ammette "che ha un pessimo carattere, però la squadra fa bene". Ripartenza dalla serie B
Cina addio, il Parma torna italiano
Cina addio, il Parma torna italiano
Entra in gioco una cordata di imprenditori italiani, compreso il gruppo Barilla. Ai cinesi della Desport resta il 30 per cento
Lo scandalo del calcio belga
Lo scandalo del calcio belga
Riciclaggio, corruzione, passaggi di proprietà fumosi: diversi nomi eccellenti fra le 29 persone arrestate finora
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Ancora pressing su Cristiano Ronaldo
Der Spiegel annuncia centinaia di documenti che proverebbero lo stupro. I legali di CR7 invece annunciano la disponibilità del campione portoghese ad essere interrogato dalla polizia del Nevada
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
La confessione shock dell’ex portiere del Liverpool
Arruolato nella Guardia Nazionale, Bruce Grobbelaar viene spedito sui campi di battaglia nella guerra civile in Rhodesia: “Ho ucciso tanti uomini, troppi. Mi ha salvato il calcio”
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
La mamma-razzo: 296 km/h in bicicletta
Denise Mueller-Korenek ha stabilito il record del mondo sul lago salato di Bonneville, nello Utah, usando come “lepre” un mostruoso dragster
Tutta la forza di Shaquem Griffin
Tutta la forza di Shaquem Griffin
È cresciuto senza una mano, ma questo non gli ha impedito di diventare un professionista di football americano: ha debuttato nella NFL qualche giorno fa