Bannon indagato dal Senato americano

| Una commissione ha messo sotto la lente l’operato dell’ex stratega di Trump. Che starebbe collaborando con il procuratore Robert Mueller

+ Miei preferiti
Qualcuno dice che i muri della Casa Bianca hanno avuto l’ennesimo sussulto, quando si è diffusa la notizia che il Senato ha aperto un’indagine a carico di Steve Bannon, l’ex stratega di Donald Trump. L’uomo forte della prima ora, poi cacciato in malo modo e vendicatosi rilasciando dichiarazioni al vetriolo per “Fire and Fury”, il libro di Michael Wolff, primo di una lunga serie di rivelazioni sull’aria che tira a Washington nell’era Trump.

Un’indagine pericolosa, che arriva a una manciata di ore dal delicato appuntamento delle elezioni del “Midterm”, che potrebbero spianare la strada a Trump verso il secondo mandato, o addirittura risucchiarlo verso l’impeachment.

Bannon, per essere precisi, sarebbe sotto la lente della commissione di intelligence per i rapporti avuti con George Papadopoulos e Robert Page, due ex consiglieri della campagna di Trump che avrebbero gestito i rapporti con gli agenti russi, e per lo scandalo di “Cambridge Analytica”, società che sempre per conto di Trump aveva acquisito da Facebook i dati di milioni di americani.

I legali di Bannon e il senato starebbero trattando per fissare il primo interrogatorio, ma pare certo che l’ex stratega di Trump abbia incontrato più volte il superprocuratore Robert Mueller. 

Stati Uniti
Trump denunciato dalla Cnn
Trump denunciato dalla Cnn
Una causa in tribunale per obbligarlo a restituire gli accrediti a Jim Acosta. Sarebbe stato violato il 5 emendamento della Costituzione
California Apocalypse
California Apocalypse
300mila sfollati, 31 morti e 228 dispersi: le cifre parziali dell’incendio più devastante della storia del Golden State sono impressionanti. L’appello di un’attivista: il sito nucleare “Santa Susana Field Lab” è una bomba
Ossessione social, sparava proiettili e post
Ossessione social, sparava proiettili e post
L'ex marine Ian David Long, che ha ucciso 12 persone in una discoteca di Thousand Oaks, LA, ha scritto alcuni post su Fb e Instagram durante la strage: "Chiamatemi pazzo ma a voi non resta che pregare". Profili subito cancellati
Usa, riforma dell'immigrazione
Usa, riforma dell
Democratici pronti alla battaglia contro Trump nel Congresso appena rinnovato. Hanno la maggioranza ma sono ancora divisi su chi nominare portavoce. Si punta a un leader dell'ala radicale
13 morti nella notte californiana
13 morti nella notte californiana
Erano per massima parte studenti a cui ogni settimana il locale di grandi dimensioni offriva loro un posto per fare festa. Fra le vittime l’attentatore e un vice sceriffo prossimo alla pensione
Il day after di Donald Trump
Il day after di Donald Trump
Dopo il mezzo successo elettorale, in realtà considerato enorme, il presidente americano passa all’incasso: licenzia il ministro della giustizia Jeff Sessions e ritira il pass stampa all’inviato della CNN
Midterm, anche un morto fra i vincitori
Midterm, anche un morto fra i vincitori
Tra i tanti nomi eccellenti promossi con le elezioni di metà mandato, anche quello di Dennis Hof, il re dei bordelli del Nevada. Ha stracciato l’avversaria dem, malgrado sia morto tre settimane fa
Gas nervino, sanzioni alla Russia
Gas nervino, sanzioni alla Russia
Gli Usa pronti a colpire la Federazione Russa con nuove e pesanti sanzioni. Non convince la dichiarazione d'innocenza per l'attentato di Salisbury, contro l'ex spia Serghei Skripal e la figlia Yulia
"Fatemi morire con il gas-azoto"
"Fatemi morire con il gas-azoto"
Detenuto del Missouri soffre di un tumore alla gola e chiede al neo-giudice Kavanaugh di convertire le modalità dell'esecuzione. L'iniezione non assicura una morte rapida. E altri 4 reclusi vogliono essere fucilati
Sepolte a Riad le ragazze saudite annegate
Sepolte a Riad le ragazze saudite annegate
Erano state trovate nel fiume Hudson legate insieme. La polizia ritiene sia un suicidio, i familiari non ci credono