Bufera sul governatore della Virginia

| Il Democratico Ralph Northam beccato in una foto studentesca mentre indossava il costume del Ku Klux Klan. Polemiche e richieste di dimissioni. Lui si scusa: “mi farò perdonare”

+ Miei preferiti
La foto risale al 1984, ma è ugualmente infamante per un politico di lungo corso come il Democratico Ralph Northam, 59 anni, governatore della Virginia. In un annuario studentesco, l’allora 25enne matricola della “Eastern Virginia Medical School” viene immortalato insieme ad un amico: lui indossa l’abito bianco con cappuccio del temibile “Ku Klux Klan”, l’altro è vestito e truccato da afroamericano. Sorridono, è uno scherzo, una festa in costume, ma tanto è bastato per scatenare il putiferio e far tuonare i Repubblicani che continuano a chiedere le immediate dimissioni del governatore.

Ralph Northam si è immediatamente scusato con una breve nota: “Sono profondamente rammaricato per la foto e per il danno che quella decisione mi ha causato, ora come allora. L’immagine non è in linea con chi sono oggi e con i valori per i quali ho lottato per tutta la mia carriera nell’esercito e nel servizio pubblico. Ma voglio essere chiaro, capisco come questa decisione scuota la fiducia dei cittadini della Virginia: capisco che ci vorranno tempo e seri sforzi per lenire i danni causati da tutto questo, e sono pronto ad affrontare ogni cosa. Il primo passo è offrire le mie più sincere scuse e dichiarare il mio impegno assoluto per essere all’altezza delle aspettative che i cittadini della Virginia mi hanno concesso eleggendomi loro governatore”.

La pagina dell’annuario è stata rintracciata e svelata dal sito web conservatore “Big League Politics”. Oltre alla foto, contiene anche la citazione di un celebre brano di Willie Nelson: “Ci sono più vecchi ubriaconi che vecchi medici in questo mondo, quindi penso che mi berrò un’altra birra”.

Il “Virginia Legislative Black Caucus”, che raccoglie afro-americani eletti all’Assemblea Generale dello Stato, non rinuncia alla stoccata: “Stiamo ancora elaborando ciò che abbiamo visto, ma è comunque un’immagine disgustosa, riprovevole e offensiva. Manda in frantumi una storia straziante e dolorosa ed è un pesante ricordo dei peggiori peccati di questa nazione”.

Jack Wilson, presidente del Partito Repubblicano della Virginia, ha invitato il governatore alle dimissioni: “Il razzismo non ha posto nel nostro Stato”, richiesta a cui si sono accodati quattro candidati democratici alla presidenza, i senatori Kirsten Gillibrand, Kamala Harris e Cory Booker e il sindaco texano Julian Castro.

Il Ku Klux Klan è uno dei più antichi e famigerati gruppi di odio negli Stati Uniti, nato per propugnare la superiorità della razza bianca. Dagli oltre 4milioni di adepti del 1920, lo scorso anno ne sono stati censiti tra gli 8 e i 12mila. Sempre troppi.

Galleria fotografica
Bufera sul governatore della Virginia - immagine 1
Stati Uniti
Trump contro il suo imitatore: fermatelo!
Trump contro il suo imitatore: fermatelo!
Tweet minaccioso del presidente contro Alec Baldwin e le reti tv che trasmettono i suoi sketch critici contro l'amministrazione. "Mi sta minacciando", denuncia l'attore
No Wall, sedici Stati contro Trump
No Wall, sedici Stati contro Trump
Azione legale di 16 governatori Usa contro la Casa bianca per lo stato d'emergenza relativo al muro al confine con il Messico
Allarme bomba a scuola, scrive addio sul braccio
Allarme bomba a scuola, scrive addio sul braccio
La mamma di una bambina di 7 anni scopre sul braccio della figlia un messaggio scritto con il pennarello: vi voglio bene. Sarebbe stato il suo addio, nel caso non ce l’avesse fatta
Trump alla UE: prendete 800 combattenti Isis da processare
Trump alla UE: prendete 800 combattenti Isis da processare
Dopo aver quasi sconfitto il califfato, il presidente ammonisce gli alleati europei che ora tocca a loro processare il migliaio di miliziani che altrimenti gli Usa libereranno. Dubbi degli analisti sul ritiro dalla Siria
Attore gay aggredito dai fans di Trump. Tutto falso?
Attore gay aggredito dai fans di Trump. Tutto falso?
Jussie Smollet, star Usa della serie tv Empire, era stato picchiato per strada da due uomini mascherati che invocavano l'estrema destra MAGA. Ma la polizia lo accusa di averli pagati 3500 dollari per simulare l'aggressione. Lui nega
Uccide 5 colleghi e spara agli agenti: morto
Uccide 5 colleghi e spara agli agenti: morto
Ennesima strage negli Usa, Il killer era stato forse licenziato da una fabbrica di Aurora, Illinois. Ha ucciso 5 persone e ferito 6 agenti. Colpito, è morto poco dopo. I Dem: "Armi vera emergenza non il muro con il Messico"
Ex consulente Trump rischia 20 anni di carcere
Ex consulente Trump rischia 20 anni di carcere
Frodi fiscali per decenni, multe anche per 25 milioni di dollari. L'ex responsabile della campagna elettorale di Trump avrebbe frodato lo Stato per "mantenere alto uno stile di vita stravagante". Coinvolto nel Russiagate
Il cardinale Usa spretato per sempre
Il cardinale Usa spretato per sempre
Theodore Edgar McCarrick, una delle figure più influenti della Chiesta Cattolica Usa, è stato ridotto, senza appello, allo stato laicale dopo gli scandali su abusi sessuali e omissioni. Fedeli americani soddisfatti
Il vizietto dell’infermiera scolastica
Il vizietto dell’infermiera scolastica
In un liceo del Maryland, andare in infermeria significava cadere nella trappola di Samantha, 33 anni, infermiera famelica, appassionata di giovani
"Ucciso da un plotone di esecuzione"
"Ucciso da un plotone di esecuzione"
La famiglia di Willie Bo, il giovane rapper crivellato di colpi dalla polizia in California, ne è certa: è stato ucciso senza motivo. Indignazione da tutto il paese e imbarazzo del dipartimento di Six Vallejo