Dimissioni Nikki, scontro con i falchi?

| L'addio della popolare ambasciatrice Onu per motivi familiari non convince gli osservatori Usa. Sullo sfondo i dissapori con Bolton e Pompeo. Ivanka Trump smentisce una sua candidatura

+ Miei preferiti

L'ambasciatore statunitense presso le Nazioni Unite Nikki Haley è forse la figura più popolare e credibile dell’amministrazione Trump. Ha dato le dimissioni annunciandole a fianco del presidente, adducendo motivi familiari e promettendo di non candidarsi alle prossime presidenziali e di sostenere la campagna di Trump. Ma gli osservatori americani non le credono. Pensano che il suo clamoroso addio, quella della “colomba2 in mezzo dei “Falchi2 siano la conseguenza di profondi dissapori con gli altri responsabili della politica estera.parla durante una breve conferenza stampa disponibile presso la sede delle Nazioni Unite, il 2 gennaio 2018 a New York City. Ha discusso le proteste in Iran e la minaccia nucleare della Corea del Nord.

La Cnn ha cercato di ricostruire gli scenari in cui Nikki Halen s’trovata in disaccordo soprattutto con il “falco” Bolton. Haley aveva approvato che Il governo della Carolina del Sud rimuovesse la bandiera confederata dal Palazzo del governatore il 22 giugno 2015 in Colombia. Il dibattito sulla bandiera era stato avviato dopo che nove persone sono state uccise da un estremista bianco durante un incontro di preghiera presso la Emanuel African Methodist Episcopal. Poi l’analisi della minaccia nucleare della Corea del Nord, con l’ambasciatrice favorevole ai dialogo con il regime di Kim. Quindi le sanzioni alla Russia per il caso del gas nervino avvenuto in Inghilterra; l’uso d bombe Usa nei bombardamenti in Medio Oriente da parte degli aerei sauditi in Yemen, che Halen aveva condannato, in controtendenza con il segretario di Stato. Il fronte dell’immigrazione in cui lei aveva apertamente criticato alcune misure dell’amministrazione. Al di là dello scambio di battute alla Casa Bianca, con un Trump visibilmente dispiaciuto per l’addio dell’ambasciatrice che promuove l’ingresso nell’Onu di “forze fresche”, qualcosa è accaduto nei piani alti dell’amministrazione. Intanto si era parlato di Ivanka Trump come successore. Doppia smentita, la sua (“Non sono disponibile”) e quella del padre: “Sarebbe bravissima in quel ruolo, ma mi accuserebbero di nepotismo”.

Stati Uniti
Detroit choc, scoperti altri 63 corpi di feti
Detroit choc, scoperti altri 63 corpi di feti
Erano in scatole di cartone all'interno di un'agenzia funebre. Secondo caso in pochi giorni. La polizia del Michigan: "Condizioni atroci"
Fbi, la geniale cyber-guerra dei russi
Fbi, la geniale cyber-guerra dei russi
Rete di finti cittadini americani in grado di interagire nell'elezione di Trump sul web con post e condivisioni di siti online di destra. Come creare tensioni tra le minoranze per favorire il conflitto razziale. Così anche in Italia?
In fuga con il figlio per due anni
In fuga con il figlio per due anni
Una donna ha vagato per gli Stati Uniti facendosi beffa delle ricerche della polizia: lei e il suo piccolo sono stati rintracciati pochi giorni fa in Florida
La prof che amava il suo allievo
La prof che amava il suo allievo
Una giovane insegnante di scienze inizia una relazione sessuale con un suo allievo di 14 anni. La madre lo scopre e la storia finisce in tribunale
Week-end senza delitti, il primo dopo 25 anni
Week-end senza delitti, il primo dopo 25 anni
Ma la polizia di New York rivela che gli omicidi sono di nuovo in aumento su base annua. Sparatorie nei giorni scorsi nel Bronx
Stormy perde il primo round con Trump
Stormy perde il primo round con Trump
Respinta la causa per diffamazione: nel pieno della soddisfazione, il presidente in un tweet la chiama “Horseface”, faccia da cavallo
La sosia di Melania nuda per il rapper T.I.
La sosia di Melania nuda per il rapper T.I.
Un brevissimo videoclip in cui una modella somigliante alla Firts Lady appare in scena spogliandosi completamente
Muore strangolato dalla camicia sulle scale mobili
Muore strangolato dalla camicia sulle scale mobili
Una tragica fatalità ripresa dalle telecamere di sorveglianza: la camicia dell’uomo è rimasta impigliata fra i meccanismi della scala mobile
Salvate il soldato XXXL
Salvate il soldato XXXL
L’allarme è stato lanciato da un rapporto sulla sicurezza nazionale: gli arruolamenti sono in calo, perché tanti sono gli aspiranti marines che non superano gli standard fisici. Troppo grassi
Violenta la figlia, condannato a 244 anni
Violenta la figlia, condannato a 244 anni
Era sotto l’effetto di metanfetamina quando ha violentato la figlia di appena un mese. Pena esemplare del tribunale, che si è assicurato di togliere l’uomo dalla circolazione per sempre