El Chapo condannato a New York

| Entro giugno la condanna che con molta probabilità sarà all’ergastolo in un carcere di massima sicurezza. Sono le ultime battute della carriera del potente narcotrafficante messicano

+ Miei preferiti
Dopo due mesi e mezzo di udienze, 200 ore di deposizioni di 56 testimoni e sei giorni di camera di consiglio dei 13 giurati popolari (sei uomini e 7 donne) tenuti sotto massima protezione per timore di intimidazioni e minacce, El Chapo Guzman, l’ex signore del cartello di Sinaloa, è stato condannato dal tribunale di New York. Secondo la legge americana sarà il giudice a decidere entro il prossimo giugno una pena che molto facilmente potrebbe apire le porte dell’ergastolo in un carcere di massima sicurezza americano. Ben 10 i capi d’accusa a pendere sulla bilancia del potente narcotrafficante messicano, estradato negli Stati Uniti nel 2017: dal traffico internazionale di stupefacenti al riciclaggio di denaro, corruzione, possesso di armi, tortura e omicidio. “Il processo ha aperto al pubblico americano una finestra sul funzionamento dei cartelli della droga”, ha dichiarato Mike Vigil, ex capo delle operazioni internazionali della “DEA”, l’agenzia americana contro il narcotraffico. In aula ad assistere alla sentenza anche la moglie del boss, Emma Coronel Aispuro.

Stati Uniti
USA: la mattanza delle spie
USA: la mattanza delle spie
Una strana scia di alti funzionari russi morti in circostanze strane e mai del tutto chiarite
Russiagate: la resa dei conti
Russiagate: la resa dei conti
Consegnato il rapporto Mueller, l’America con il fiato sospeso: a giorni Trump potrebbe finire sotto accusa o scagionato del tutto
Si uccide sopravvissuta alla strage in Florida
Si uccide sopravvissuta alla strage in Florida
Sydney Aiello, che nella strage di Parkland aveva perso la sua migliore amica, si è tolta la vita perché “si sentiva in colpa per essersi salvata”
Prete palpeggia una donna sul letto di morte
Prete palpeggia una donna sul letto di morte
Un sacerdote texano ha molestato una donna mentre le impartiva l’estrema unzione. Denunciato dal marito, è stato sospeso dalla Diocesi e rischia la galera
Lo scoop su Bezos era un ricatto
Lo scoop su Bezos era un ricatto
È stato lo stesso magnate a ingaggiare un investigatore per capire come il materiale osè sulla sua relazione extraconiugale fosse arrivato nelle mani del National Enquirer. Lo scoop del Wall Street Journal
Collin Richards, il killer della giovane golfista
Collin Richards, il killer della giovane golfista
La 22enne atleta spagnola Celia Barquin Arozamena fu uccisa il 17 settembre 2018 sul campo di un circolo nello Iowa. Il presunto assassino si è dapprima dichiarato innocente, per poi cambiare idea e incolparsi dell’omicidio
Miami sotto assedio
Miami sotto assedio
Sono le settimane dello “Spring Break” e la celebre città della Florida è invasa da giovani in cerca di trasgressione: risse, pestaggi, violenze e abusi di ogni tipo sono all’ordine del giorno. La polizia assicura pugno di ferro
Paris Jackson tenta il suicidio
Paris Jackson tenta il suicidio
La figlia del Re del Pop si sarebbe tagliata le vene nella sua abitazione di Los Angeles. È stata ricoverata ed è tenuta sotto osservazione. Lei smentisce con forza la notizia
Frankieboy voleva riprendersi Palermo: ucciso
Frankieboy voleva riprendersi Palermo: ucciso
Il boss "invisibile" della famiglia Gambino di New York, Francesco Calì, 53 anni, centrato da sei colpi di pistola davanti alla sua villa. Primo delitto di mafia dopo 30. E' l'ora degli eredi 40enni
Ex sacerdote pedofilo ucciso in Nevada
Ex sacerdote pedofilo ucciso in Nevada
Il nome di John Capparelli era finito fra i 188 sacerdoti accusati di molestie sessuali nella diocesi del New Jersey. Non aveva mai pagato le sue colpe davanti alla giustizia, ma qualcuno si è vendicato