Foto sexy, ricatto a Bezos

| Il boss di Amazon rivela le mail in cui gli si chiede di non indagare più sull'editore del National Enquirer, altrimenti sarebbero state pubblicate "immagini compromettenti". "Non cedo alle intimidazioni"

+ Miei preferiti

Jeff Bezos, il numero 1 di Amazon, attacca Donald Trump: "La mia proprietà del Washington Post è una cosa molto complicata. E' inevitabile che certe persone potenti che sono oggetto della copertura del giornale pensino che io sono un loro nemico. E il presidente Trump è una di queste persone, come appare ovvio dai suoi tanti tweet". Bezos nel post prende di mira non solo la passata cooperazione tra la Ami e il tycoon, ma anche le note connessioni tra il gruppo editoriale e il governo dell'Arabia Saudita, nel mirino per l'assassinio dell'editorialista del Washington Post Jamal Khashoggi, un episodio su cui il giornale della capitale conduce indagini senza sosta per arrivare alla verità. Dunque, non per caso, il tabloid di proietà di un eidtore vicino alla Casa Bianca il National Enquirer, stare per pubblicare immagini "molto compomettenti" dei tycoon con la sua nuova compagna. "Naturalmente non voglio che foto personali vengano pubblicate ma non voglio nemmeno partecipare alla loro ben nota pratica di ricatti, favori politici, attacchi politici e corruzione", scrive quindi Bezos, spiegando che per quanto sia complicato possedere un giornale come il Washington Post non si pente affatto del suo investimento in una "istituzione fondamentale che ha una missione fondamentale":  Il fondatore e Ceo di Amazon, nonchè editore del Washington Post, ha di fatto rivelato di essere stato oggetto di "ricatto" e di un "tentativo di estorsione" da parte del National Enquirer, controllato dalla American Media Inc (Ami) di proprietà di David Pecker, alleato e amico di vecchia data di Trump.

 L'atto di accusa è un lungo post in cui vengono pubblicate lettere in cui si minaccia la diffusione di foto imbarazzanti di lui e della sua fidanzata Lauren Sanchez, ex giornalista televisiva, alcune delle quali ritrarrebbero l'uomo più ricco del mondo completamente nudo. Si chiede di fermare le indagini avviate dal proprietario di Amazon per scoprire come il National Enquirer abbia ottenuto messaggi e foto personali nel servizio in cui il tabloid svelò la relazione con la Sanchez, ora che Bezos sta divorziando dalla moglie MacKenzie. Nello specifico si chiedeva a Bezos di "usare buon senso" e di dichiarare pubblicamente di non avere in mano elementi per dire che lo scoop del National Enquirer nasconda motivazioni politiche. Un ricatto, appunto, al quale Bezos non ha però ceduto.

Stati Uniti
Trump contro il suo imitatore: fermatelo!
Trump contro il suo imitatore: fermatelo!
Tweet minaccioso del presidente contro Alec Baldwin e le reti tv che trasmettono i suoi sketch critici contro l'amministrazione. "Mi sta minacciando", denuncia l'attore
No Wall, sedici Stati contro Trump
No Wall, sedici Stati contro Trump
Azione legale di 16 governatori Usa contro la Casa bianca per lo stato d'emergenza relativo al muro al confine con il Messico
Allarme bomba a scuola, scrive addio sul braccio
Allarme bomba a scuola, scrive addio sul braccio
La mamma di una bambina di 7 anni scopre sul braccio della figlia un messaggio scritto con il pennarello: vi voglio bene. Sarebbe stato il suo addio, nel caso non ce l’avesse fatta
Trump alla UE: prendete 800 combattenti Isis da processare
Trump alla UE: prendete 800 combattenti Isis da processare
Dopo aver quasi sconfitto il califfato, il presidente ammonisce gli alleati europei che ora tocca a loro processare il migliaio di miliziani che altrimenti gli Usa libereranno. Dubbi degli analisti sul ritiro dalla Siria
Attore gay aggredito dai fans di Trump. Tutto falso?
Attore gay aggredito dai fans di Trump. Tutto falso?
Jussie Smollet, star Usa della serie tv Empire, era stato picchiato per strada da due uomini mascherati che invocavano l'estrema destra MAGA. Ma la polizia lo accusa di averli pagati 3500 dollari per simulare l'aggressione. Lui nega
Uccide 5 colleghi e spara agli agenti: morto
Uccide 5 colleghi e spara agli agenti: morto
Ennesima strage negli Usa, Il killer era stato forse licenziato da una fabbrica di Aurora, Illinois. Ha ucciso 5 persone e ferito 6 agenti. Colpito, è morto poco dopo. I Dem: "Armi vera emergenza non il muro con il Messico"
Ex consulente Trump rischia 20 anni di carcere
Ex consulente Trump rischia 20 anni di carcere
Frodi fiscali per decenni, multe anche per 25 milioni di dollari. L'ex responsabile della campagna elettorale di Trump avrebbe frodato lo Stato per "mantenere alto uno stile di vita stravagante". Coinvolto nel Russiagate
Il cardinale Usa spretato per sempre
Il cardinale Usa spretato per sempre
Theodore Edgar McCarrick, una delle figure più influenti della Chiesta Cattolica Usa, è stato ridotto, senza appello, allo stato laicale dopo gli scandali su abusi sessuali e omissioni. Fedeli americani soddisfatti
Il vizietto dell’infermiera scolastica
Il vizietto dell’infermiera scolastica
In un liceo del Maryland, andare in infermeria significava cadere nella trappola di Samantha, 33 anni, infermiera famelica, appassionata di giovani
"Ucciso da un plotone di esecuzione"
"Ucciso da un plotone di esecuzione"
La famiglia di Willie Bo, il giovane rapper crivellato di colpi dalla polizia in California, ne è certa: è stato ucciso senza motivo. Indignazione da tutto il paese e imbarazzo del dipartimento di Six Vallejo