La battaglia di mamma Nicole, nel nome di Alec

| Nicole Smith-Holt è la mamma di un ragazzo di 26 anni, morto perché non riusciva a pagarsi l’insulina. Da allora si batte perché nessuno più muoia perché non può permettersi i farmaci salvavita

+ Miei preferiti
Dal 1° giugno 2017, Nicole Smith-Holt combatte una battaglia nel nome di Alec, suo figlio, morto quel giorno perché non aveva soldi a sufficienza per comprare l’insulina che gli permetteva di sopravvivere. Alec era affetto da diabete di tipo 1 e aveva 26 anni, l’età in cui la polizza sanitaria dei genitori concludeva la copertura del costo dei farmaci per i figli. Dal giorno del suo compleanno, Alec doveva provvedere a spese sue a pagarsi l’insulina o a stipulare una propria polizza assicurativa per coprire le spese, ma erano due opzioni che non avrebbe potuto permettersi. Sperando di trovare una soluzione, Alec ha iniziato a razionare le scorte di insulina assumendone meno, ma nel giro di pochi giorni è finito in coma diabetico ed è morto. “Quel giorno non c’era nessuno con lui, e per questo mi sentirò in colpa per il resto dei miei giorni”.

Distrutta dal dolore, la mamma ha intrapreso una vera e propria battaglia nel nome di Alec, battendosi perché tutti sappiano che il costo di farmaci essenziali per la sopravvivenza ha subito una vera impennata di costi: fra il 2012 ed il 2016, l’aumento è stato del 120%, portando la spesa media mensile di un diabetico a 1.300 dollari. Una cifra che Alec non avrebbe mai potuto permettersi e soprattutto un problema di cui aveva tenuto all’oscuro la sua famiglia, per non continuare a pesare sul bilancio familiare anche dopo aver scelto di andare a vivere da solo.

In un’intervista alla CBS, Nicole Smith-Holt ha raccontato che il caso di suo figlio non è l’unico: negli Stati Uniti tantissimi malati sono costretti a rinunciare a farmaci necessari alla loro sopravvivenza a causa dei costi. “Credo che nessuno, in tutto il mondo, debba perdere la vita perché non riesce a pagarsi un farmaco salvavita”.

Lei stessa è tra i firmatari di una class-action presentata in Minnesota contro tre delle più grandi aziende farmaceutiche produttrici di insulina. Colpito dal caso del giovane, il senatore del Vermon Bernie Sanders ha promesso un’indagine federale.

Galleria fotografica
La battaglia di mamma Nicole, nel nome di Alec - immagine 1
La battaglia di mamma Nicole, nel nome di Alec - immagine 2
Stati Uniti
Russiagate: la resa dei conti
Russiagate: la resa dei conti
Consegnato il rapporto Mueller, l’America con il fiato sospeso: a giorni Trump potrebbe finire sotto accusa o scagionato del tutto
Prete palpeggia una donna sul letto di morte
Prete palpeggia una donna sul letto di morte
Un sacerdote texano ha molestato una donna mentre le impartiva l’estrema unzione. Denunciato dal marito, è stato sospeso dalla Diocesi e rischia la galera
Lo scoop su Bezos era un ricatto
Lo scoop su Bezos era un ricatto
È stato lo stesso magnate a ingaggiare un investigatore per capire come il materiale osè sulla sua relazione extraconiugale fosse arrivato nelle mani del National Enquirer. Lo scoop del Wall Street Journal
Collin Richards, il killer della giovane golfista
Collin Richards, il killer della giovane golfista
La 22enne atleta spagnola Celia Barquin Arozamena fu uccisa il 17 settembre 2018 sul campo di un circolo nello Iowa. Il presunto assassino si è dapprima dichiarato innocente, per poi cambiare idea e incolparsi dell’omicidio
Miami sotto assedio
Miami sotto assedio
Sono le settimane dello “Spring Break” e la celebre città della Florida è invasa da giovani in cerca di trasgressione: risse, pestaggi, violenze e abusi di ogni tipo sono all’ordine del giorno. La polizia assicura pugno di ferro
Paris Jackson tenta il suicidio
Paris Jackson tenta il suicidio
La figlia del Re del Pop si sarebbe tagliata le vene nella sua abitazione di Los Angeles. È stata ricoverata ed è tenuta sotto osservazione. Lei smentisce con forza la notizia
Frankieboy voleva riprendersi Palermo: ucciso
Frankieboy voleva riprendersi Palermo: ucciso
Il boss "invisibile" della famiglia Gambino di New York, Francesco Calì, 53 anni, centrato da sei colpi di pistola davanti alla sua villa. Primo delitto di mafia dopo 30. E' l'ora degli eredi 40enni
Ex sacerdote pedofilo ucciso in Nevada
Ex sacerdote pedofilo ucciso in Nevada
Il nome di John Capparelli era finito fra i 188 sacerdoti accusati di molestie sessuali nella diocesi del New Jersey. Non aveva mai pagato le sue colpe davanti alla giustizia, ma qualcuno si è vendicato
Sospese le esecuzioni in California
Sospese le esecuzioni in California
Il governatore Gavin Newsrom ha firmato una moratoria che di fatto blocca fino alla fine del suo mandato le 737 esecuzioni in attesa nelle carceri dello Stato
Tre manifesti a Baltimora, Maryland
Tre manifesti a Baltimora, Maryland
Come nel film premiato con l’Oscar, una donna ha affittato tre manifesti in promette denaro a chiunque sia in grado di dare informazioni sull’omicidio della sua gemella, avvenuto 23 anni fa e tutt'ora irrisolto