Stati Uniti VS Huawei

| Formalizzati gli atti d’accusa contro il colosso cinese, verso cui un tribunale ha emesso 13 diversi atti d’accusa per violazione, cospirazione, riciclaggio e ostacolo alla giustizia

+ Miei preferiti
Lo scontro tra il colosso cinese “Huawey” e gli Stati Uniti entra nel vivo e diventa aspro. Dopo mesi di accuse reciproche e colpi di fioretto, l’America ufficializza le accuse nei confronti del gigante tecnologico, le cui colpe sono finite tutte sulle spalle di Meng Wanzhou, top manager del brand nonché figlia del fondatore.

A sottolineare l’importanza del passaggio la conferenza stampa in cui sono svelati i capi d’accusa a carico della “Huawei Technologies Co. Ltd” e della “Huawei Device USA”, la presenza dei vertici della sicurezza americana: il procuratore generale Mathew G. Whitaker, segretario del Dipartimento della sicurezza Nazionale Kirstjen Nielsen, il segretario del dipartimento del commercio Wilbur Ross, il procuratore per il distretto orientale di NY Richard P. Donoghue, il direttore dell’FBI Christopher A. Wray e i vice procuratori generali Brian A. Benczkowski e John C. Demers. Tredici i capi d’accusa formulati 

da un tribunale federale di Brooklyn: frode bancaria e cospirazione, violazioni dell’International Emergency Economic Powers Act, riciclaggio di denaro sporco, ostacolo alla giustizia in relazione all’indagine del Gran Giurì del distretto di New York. La stessa Meng è accusata di frode bancaria, truffa informatica e cospirazioni per frodi bancarie e telegrafiche.

Le accuse fanno riferimento ad un piano del colosso cinese per ingannare la finanza e il governo americano per coprire attività commerciali in Iran attraverso la società “Skycom”, falsamente dichiarata non consociata a Huawei.  Pratiche che andrebbero avanti da anni, con “azioni sfacciate e persistenti”.

Protagonista del caso Meng Wanzhou, attualmente in Canada dopo l’arresto dello scorso dicembre e oggetto di una richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti.

“Come indicato nell’accusa, Huawei e il suo Chief Financial Officer hanno violato la legge statunitense e si sono impegnati in uno schema finanziario fraudolento dannoso per la sicurezza degli Stati Uniti - ha detto il Segretario Nielsen - hanno deliberatamente condotto transazioni per milioni di dollari in violazione dei regolamenti iraniani e tale comportamento non sarà tollerato.

“Per anni, le aziende cinesi hanno infranto le nostre leggi sulle esportazioni, spesso utilizzando i sistemi finanziari degli Stati Uniti per facilitare le loro attività illegali - ha aggiunto il segretario Ross - tutto questo finirà”.

Poche ore dopo, la Cina ha nuovamente richiesto agli Usa di rimuovere ogni accusa nei confronti di Meng Wanzhou e al Canada di non procedere all’estradizione. Il ministero degli esteri, esprimendo grande preoccupazione per l’escalation, ha aggiunto che “Pechino proteggerà con fermezza i legittimi interessi delle proprie compagnie”.

Anche Huawei, in una nota, respinge le accuse di illeciti penali, affermando di non aver mai commesso alcuna delle violazioni citate nell’atto di accusa.

Stati Uniti
Ufficiale della Coast Guard
pronto alla strage
Ufficiale della Coast Guard<br>pronto alla strage
Oltre a mettere insieme un vero arsenale con cui colpire politici e giornalisti, progettava attacchi biologici. Era un insospettabile ufficiale della Guardia Costiera americana in servizio attivo
Trump contro il suo imitatore: fermatelo!
Trump contro il suo imitatore: fermatelo!
Tweet minaccioso del presidente contro Alec Baldwin e le reti tv che trasmettono i suoi sketch critici contro l'amministrazione. "Mi sta minacciando", denuncia l'attore
No Wall, sedici Stati contro Trump
No Wall, sedici Stati contro Trump
Azione legale di 16 governatori Usa contro la Casa bianca per lo stato d'emergenza relativo al muro al confine con il Messico
Allarme bomba a scuola, scrive addio sul braccio
Allarme bomba a scuola, scrive addio sul braccio
La mamma di una bambina di 7 anni scopre sul braccio della figlia un messaggio scritto con il pennarello: vi voglio bene. Sarebbe stato il suo addio, nel caso non ce l’avesse fatta
Trump alla UE: prendete 800 combattenti Isis da processare
Trump alla UE: prendete 800 combattenti Isis da processare
Dopo aver quasi sconfitto il califfato, il presidente ammonisce gli alleati europei che ora tocca a loro processare il migliaio di miliziani che altrimenti gli Usa libereranno. Dubbi degli analisti sul ritiro dalla Siria
Attore gay aggredito dai fans di Trump. Tutto falso?
Attore gay aggredito dai fans di Trump. Tutto falso?
Jussie Smollet, star Usa della serie tv Empire, era stato picchiato per strada da due uomini mascherati che invocavano l'estrema destra MAGA. Ma la polizia lo accusa di averli pagati 3500 dollari per simulare l'aggressione. Lui nega
Uccide 5 colleghi e spara agli agenti: morto
Uccide 5 colleghi e spara agli agenti: morto
Ennesima strage negli Usa, Il killer era stato forse licenziato da una fabbrica di Aurora, Illinois. Ha ucciso 5 persone e ferito 6 agenti. Colpito, è morto poco dopo. I Dem: "Armi vera emergenza non il muro con il Messico"
Ex consulente Trump rischia 20 anni di carcere
Ex consulente Trump rischia 20 anni di carcere
Frodi fiscali per decenni, multe anche per 25 milioni di dollari. L'ex responsabile della campagna elettorale di Trump avrebbe frodato lo Stato per "mantenere alto uno stile di vita stravagante". Coinvolto nel Russiagate
Il cardinale Usa spretato per sempre
Il cardinale Usa spretato per sempre
Theodore Edgar McCarrick, una delle figure più influenti della Chiesta Cattolica Usa, è stato ridotto, senza appello, allo stato laicale dopo gli scandali su abusi sessuali e omissioni. Fedeli americani soddisfatti
Il vizietto dell’infermiera scolastica
Il vizietto dell’infermiera scolastica
In un liceo del Maryland, andare in infermeria significava cadere nella trappola di Samantha, 33 anni, infermiera famelica, appassionata di giovani