Uccide la mamma per un brutto voto

| Con una freddezza e una lucidità impressionante, un 15enne della Florida ha ucciso la madre dopo una discussione per un brutto voto a scuola

+ Miei preferiti
Come a tutte le mamme del mondo, a Gail Cleavenger, 46 anni di DeBary, Florida, il brutto voto di suo figlio, Gregory Logan Ramos, 15 anni, non era piaciuto. Una questione che sembrava conclusa dopo averlo sgridato e messo in punizione, ma di quelle blande che si danno ai ragazzini, tipo niente televisione o niente cellulare per un giorno.

Non era così. Greg ha atteso che la madre andasse a dormire, quindi si è infilato nella sua camera da letto e l’avrebbe strangolata a mani nude nel sonno. Dopo aver caricato il corpo sul pick up di famiglia e averlo seppellito in un campo poco distante dalla chiesa locale, il ragazzino è andato regolarmente a scuola. All’uscita ha anche chiesto a Dylan Ceglarek e Brian Porras,due suoi amici 17enni di dargli una mano a mettere a soqquadro l’appartamento in cui vive, per simulare una rapina che potesse far pensare al sequestro della madre.

Una ricostruzione che non ha convinto gli agenti, di fronte ai quali Gregory è crollato confessando l’omicidio con una freddezza impressionante. Lo sceriffo Chitwood ha commentato: “È un ragazzo sociopatico, un individuo senz’anima che ha pensato di cavarsela usando la sua astuzia. Vedere quanto sia freddo e calcolatore è stata la cosa più scioccante per tutti noi. è uno dei casi più inquietanti e tristi che abbia visto nella mia carriera”.

Il padre di Gregory, in viaggio di lavoro, è stato avvisato dall’accaduto. Il ragazzo è attualmente detenuto nel carcere minorile di Daytona in attesa di processo, i suoi due amici presi in custodia dalle forze dell’ordine.

Galleria fotografica
Uccide la mamma per un brutto voto - immagine 1
Stati Uniti
"Prego ogni giorno per l'anima di chi ho ucciso"
"Prego ogni giorno per l
Jason Van Dyke, ex poliziotto di Chicago, è stato condannato a 6 anni di carcere per avere ucciso un 17enne armato di coltello. Delusi familiari e attivisti afroamericani: "Pena mite, uno schiaffo per i genitori". Lui: "E' stato un errore"
The transgender massacre
The transgender massacre
Nei puritani States, la comunità LGBTQ è sotto mira da tempo: il 2018 si è chiuso con quasi 30 morti accertate, anche se la sensazione è che siano molti di più. Le loro storie
Muore assiderata a 2 anni
Muore assiderata a 2 anni
La piccola Sophia, è uscita di notte dall’abitazione in cui abitava con i genitori a Newport, nel New Hampshire, e non è più riuscita a rientrare. Uccisa dal freddo
"Trump mi impose di mentire al Congresso"
"Trump mi impose di mentire al Congresso"
L'ex avvocato del presidente è stato interrogato per 70 ore dal procuratore speciale Mueller. il progetto della Trump Tower a Mosca era in itinere anche durante la campagna elettorale. Cohen: "L'ho fatto per un obbligo"
Chica for president
Chica for president
La grande artista americana si lascia andare ad una confidenza: insieme al compagno, l’ex stella del baseball Alex Rodriguez sta pensando alla Casa Bianca
El Chapo si era comprato il Messico
El Chapo si era comprato il Messico
Alex Cifuentes, ex braccio destro del boss del cartello di Sinaloa, accusa l’ex presidente messicano Enrique Peña Nieto di aver ricevuto una tangente da 100 milioni di dollari. Diversi i politici e funzionari pagati
Elezioni 2020, due donne contro Trump
Elezioni 2020, due donne contro Trump
Dopo Elizabeth Warren scende in campo anche la senatrice Kirsten Gillibran, 52 anni, erede di Hillary Clinton. Attesa per gli altri big Dem pronti a scendere in campo
"Ho visto Jayme, doveva essere mia"
"Ho visto Jayme, doveva essere mia"
Le confessioni in Tribunale dell'assassino dei genitori di una tredicenne, rapita all'alba nella sua casa. Aveva ucciso i genitori con una carabina, poi ha tenuto segregata la ragazzina per 88 giorni nella sua casa prigione
Effetto shutdown, un’arma a bordo di un aereo
Effetto shutdown, un’arma a bordo di un aereo
È polemica negli Stati Uniti per il caso di un passeggero che è riuscito a imbarcare un’arma da fuoco superando i controlli aeroportuali. Meno agenti in servizio a causa del blocco imposto dal governo
Ivanka verso la Banca Mondiale?
Ivanka verso la Banca Mondiale?
Al momento è solo un’indiscrezione del Financial Times, ma in America ha già scatenato accuse di nepotismo verso il presidente, che in realtà avrebbe voluto la figlia alle Nazioni Unite